Febbre e diarrea

Buongiorno, da un anno ho avuto tre episodi di diarrea con febbre della durata di tre giorni. Dal primo di questi episodi ho cominciato a soffrire di quello che il gastroenterologo ha diagnosticato come colon irritabile (in seguito a calprotectina negativa, sangue occulto negativo ed ecografia addominale e delle anse intestinali). Inoltre avverto un gonfiore alla parte destra dell’addome. Volevo sapere se è opportuno considerare anche altre ipotesi oltre al colon irritabile visto questi episodi febbrili o se possono rientrare in gastroenteriti virali o batteriche.
[#1]
Dr. Marco Bacosi Gastroenterologo 24,7k 955 12
Mi sembra normale intestino irritabile con normali episodi febbrili intercorrenti (3 in un anno!).

Perché costruirci sopra qualcosa di grave alla sua età.

Cordialmente.

MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia

[#2]
dopo
Utente
Utente
Mi preoccupa più che altro questo cordone lungo che avverto da seduta a destra dell’ombelico a stomaco vuoto e ho paura che sia una massa o qualcosa di grave
[#3]
Dr. Marco Bacosi Gastroenterologo 24,7k 955 12
Solo gas intestinale.

MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia

[#4]
dopo
Utente
Utente
Buongiorno dottore, le scrivo perché dopo essermi consultata con il gastroenterologo in seguito al ripetersi di un attacco diarroico, mi ha prescritto pentacol 800mg e flagyl per 10 gg. Inoltre, ritiene che debba ripetere la calprotectina. Ho letto però che il pentacol si usa per morbo di Chron e colite ulcerosa. Viene prescritto anche in altri casi?
[#5]
Dr. Marco Bacosi Gastroenterologo 24,7k 955 12
Deve chiederlo a chi lo ha prescritto.
In genere si usa anche per i diverticoli.

MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia

[#6]
dopo
Utente
Utente
Ho chiesto e mi è stato detto che ha prescritto il Pentacol per l’infiammazione momentanea, non perché sospetti colite ulcerosa o altro. Inoltre, ha aggiunto che ritiene utile ripetere la calprotectina per farmi tranquillizzare più che per una infiammazione visto che era già risultata negativa. Ritiene corretta la terapia?
[#7]
Dr. Marco Bacosi Gastroenterologo 24,7k 955 12
No

MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia

[#8]
dopo
Utente
Utente
Quindi cosa dovrei fare secondo lei?
[#9]
Dr. Marco Bacosi Gastroenterologo 24,7k 955 12
Non posso dirlo, io non ho la possibilità di visitarla.
Posso solo dire che non uso la mesalazina nell'intestino irritabile.

MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia

[#10]
dopo
Utente
Utente
Penso che il medico ipotizzi una colite microscopica o un’infiammazione aspecifica anziché colon irritabile visto che la terapia con debridat e Diosmectal ha avuto poco effetto. In questo caso potrebbe andar bene?
[#11]
Dr. Marco Bacosi Gastroenterologo 24,7k 955 12
La colite microscopica non si ipotizza!
La diagnosi è solo ISTOLOGICA su biopsie prese nel corso di colonscopia.
Poi si può dire ciò che si vuole........

MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia

[#12]
dopo
Utente
Utente
Dottore, mi scusi, nonostante l’assunzione di Normix da 6gg continuo ad avere due scariche circa al giorno, anche se non sempre troppo liquide. Vorrei sapere se può essere un effetto indesiderato del normix stesso e se ritiene utile un esame colturale delle feci. È possibile che abbia un batterio che mi provoca questi sintomi da un anno?
[#13]
Dr. Marco Bacosi Gastroenterologo 24,7k 955 12
Intestino irritabile può farlo.

MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia

[#14]
dopo
Utente
Utente
Un’ultima domanda. Se la terapia con pentacol dovesse avere esito positivo, potrebbe voler dire che soffro di una IBD?
[#15]
Dr. Marco Bacosi Gastroenterologo 24,7k 955 12
No.

MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia

[#16]
dopo
Utente
Utente
Gentile dottore, le scrivo per aggiornarla sulla situazione. Ho seguito la terapia con flagyl e pentacol notando effettivi miglioramenti per dodici giorni. Oggi, invece, ho avuto forti crampi all’addome è un episodio di vomito. Sono riuscita comunque ad andare di corpo (anche sei volte con feci normalissime, ma che presentavano pezzi di verdure non digerite risalenti a sabato mattina. Purtroppo non riesco a tranquillizzarmi a causa di questi episodi così ravvicinati e così domani ripeterò la calprotectina fecale. Ritiene opportuna anche una colonscopia?
La ringrazio,
Cordiali saluti.
[#17]
Dr. Marco Bacosi Gastroenterologo 24,7k 955 12
No

MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia

[#18]
dopo
Utente
Utente
Mi scusi dottore, ma il fatto che da tre giorni ho scariche di diarrea subito dopo aver mangiato a cosa può essere dovuto? E come mai con il flagyl avevo sempre feci formate?
[#19]
Dr. Marco Bacosi Gastroenterologo 24,7k 955 12
Intestino irritabile o SIBO (sovracrescita batterica nel tenue)

MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia

[#20]
dopo
Utente
Utente
Da qualche giorno, oltre a scariche diarroiche sento anche la lingua molto impastata e amara. A cosa può essere dovuto?
[#21]
dopo
Utente
Utente
Gentile dottore,
La calprotectina è risultata pari a 150, quindi infiammazione lievemente moderata. Questo risultato potrebbe essere coerente con un colon irritabile?
[#22]
Dr. Marco Bacosi Gastroenterologo 24,7k 955 12
L'intestino irritabile non determina aumento della calprotectina.
La calprotectina, d'altra parte, si può innalzare per molti motivi compreso l'utilizzo di alcuni farmaci.

MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia

[#23]
dopo
Utente
Utente
Gentile dottore,
Ho effettuato oggi la colonscopia. Le scrivo il referto:

Esame condotto fino oltre la valvola del bahuino ad alcuni cm dell’ansa l’orale.

Presenza di dolico colon e dolico sigma. Colite iperogemica-congestizia di 2 grado estesa dal sigma ai tratti colici a monte fino alla flessura epatica su cui si eseguono plurime biopsie per la tipizzazione. Viene eseguita CROMOENDOSCOPIA per evidenziare eventuali lesioni coliche minime. L’esito di tale metodica è stato negativo per lesioni miscroscopiche precancerose.


Ritiene che possa essere una colite o si deve sospettare comunque Crohn? Il dottore che ha eseguito l’esame ha detto che è escluso Crohn e colite ulcerosa e che le biopsie servono per tipizzare la colite, è corretto?
[#24]
Dr. Marco Bacosi Gastroenterologo 24,7k 955 12
Corretto.

MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia

[#25]
dopo
Utente
Utente
Dottore, è possibile che il lassativo preso ieri per la preparazione mi dia ancora qualche scarica? O è dovuto alla colonscopia stessa?
[#26]
Dr. Marco Bacosi Gastroenterologo 24,7k 955 12
le due cose insieme

MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia

[#27]
dopo
Utente
Utente
Nell’attesa della visita da un altro gastroenterologo, il dottore che ha effettuato la colonscopia mi ha consigliato di mangiare pasta in bianco senza glutine (cosa che già facevo in seguito a una intolleranza al frumento), carni bianche, pesce, patate, carota, sedano e finocchi ed evitare legumi e solenacee. Volevo sapere se è necessario che la pasta sia scondita o posso aggiungere qualche condimento leggero, magari un po’ di salsa.
[#28]
Dr. Marco Bacosi Gastroenterologo 24,7k 955 12
Se deve mangiare "in bianco"........

MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia

[#29]
dopo
Utente
Utente
Il referto della biopsia è il seguente: Lembi di mucosa di grosso intestino edematosa congesta con architettura ghiandolare e flogosi cronica in parte ad impronta granulocitaria con lieve attività
Cosa vuol dire e quale potrebbe essere la causa?
[#30]
Dr. Marco Bacosi Gastroenterologo 24,7k 955 12
Intestino irritabile

MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia

Contraccezione: quanto sei informato? Scoprilo con il nostro test