Utente 555XXX
Salve. Siccome soffro di tachicardia a causa dell'ansia, però a volte noto che è anche un fattore di digestione. Ci può essere correlazione fra stomaco e cuore con tachicardia che supera i 100 bpm.
Ad esempio ernia iatale o reflusso?
Perché i cardiologi dicono che il cuore è sano. Oppure ci può essere correlazione tra soggetti ansiosi che dopo i pasti soffrono di tachicardia? Sta mattina per esempio dopo una colazione abbondante al bar ho avuto pesantezza e tachicardia per qualche ora, non nego comunque che sicuramente l'ansia gioca un ruolo importante perché sono un po' stressato, ma a me capita anche dopo i pasti (non sempre). Grazie in anticipo

[#1]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)
CROTONE (KR)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Prenota una visita specialistica
Certamente, si tratta della sindrome gastro-cardiaca di Roemheld:

https://www.medicitalia.it/blog/gastroenterologia-e-endoscopia-digestiva/6459-sindrome-gastro-cardiaca-roemheld.html

Cordialmente
Dr Felice Cosentino, Clinica La Madonnina - Milano
Gastroenterologia/Endoscopia, Centro per la Disbiosi intestinale.
www.endoscopiadigestiva.it

[#2] dopo  
Utente 555XXX

Quindi non è pericoloso la tachicardia magari 100 in su per avvolte anche 1 2 ore? Può danneggiare l'apparato cardiovascolare? Come se avessi una pensatezza al petto affaticabilità e tachicardia, che poi essendo ansioso e soffrendo di DAP per la quale sono in cura sicuramente alimento questo battito accelerato. Sarebbe opportuno fare una gastroscopia in futuro? Grazie per la risposta immediata.

[#3]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)
CROTONE (KR)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Ha letto l'articolo ? Trova tutte le risposte.
Dr Felice Cosentino, Clinica La Madonnina - Milano
Gastroenterologia/Endoscopia, Centro per la Disbiosi intestinale.
www.endoscopiadigestiva.it

[#4]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)
CROTONE (KR)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Certamente, si tratta della sindrome gastro-cardiaca di Roemheld:

https://www.medicitalia.it/blog/gastroenterologia-e-endoscopia-digestiva/6459-sindrome-gastro-cardiaca-roemheld.html

Cordialmente
Dr Felice Cosentino, Clinica La Madonnina - Milano
Gastroenterologia/Endoscopia, Centro per la Disbiosi intestinale.
www.endoscopiadigestiva.it