Utente 572XXX
Buonasera
Sono alla mia seconda gravidanza al momento sono a 14+2 settimane.
Da circa una settimana appena terminato di mangiare mi viene una pesantezza di stomaco associata da bocca amara e forte nausea.
Dopo circa un paio di giorni si è presentata una tosse secca e stizzosa.
ho sentito il mio ginecologo e mi ha detto che la tosse poteva essere causata appunto dal reflusso.
Nel frattempo la tosse è diventata leggermente catarrosa e quindi sono andata a farmi visitare anche dal mio medico di base che ha confermato che la tosse dipende dal reflusso in quanto i bronchi sono liberi.
Mi è stato prescritto gaviscon da prendere 2 volte al giorno e la pesantezza sembra essere leggermente risolta.
La tosse invece persiste con attacchi a volte così violenti da essere molto vicina al vomitare... inoltre sempre in concomitanza di tutti questi sintomi ho notato che se mangio latticini (nello specifico latte, parmigiano, stracchino o mozzarella) mi vengono immediatamente scariche di diarrea accompagnate da crampi addominali.
Preciso che soffro di sindrome di colon irritabile ma non ho mai sofferto così violentemente per quanto riguarda assunzione di latticini come in questo periodo specifico.
Ho provato da un paio di giorni ad eliminarli completamente e in effetti non ho scariche ma questo mi preoccupa che non crei carenza di calcio al feto... volevo sapere intanto se è normale avere questi disturbi così presto (ricordo che nella prima gravidanza li ho avuti verso 7 mesi) e se ho speranza di avere un po' di" tregua " con questi davvero fastidiosi disturbi che mi rendono comunque molto spossata in quanto mi limitano molto anche nel mangiare.
Grazie mille

[#1]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)
CROTONE (KR)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Prenota una visita specialistica
Deve eliminare il lattosio ma alcuni latticini ( formaggi stagionati) li può tranquillamente assumere. Per il reflusso può assumere, senza rischio, l'omeprazolo


Cordialmente
Dr Felice Cosentino, Clinica La Madonnina - Milano
Gastroenterologia/Endoscopia, Centro per la Disbiosi intestinale.
www.endoscopiadigestiva.it