x

x

Acidi biliari

Soffri di stitichezza o diarrea? 👉Scopri i benefici dei fermenti lattici

Salve,
Ho fatto esami di routine aggiungendo fegato perché nella passata gravidanza ho avuto colestasi.
Ad espulsione di una bassa ferritina, gli altri valori specie quelli epatici sono a posto, tranne gli acidi biliari a 7.

Da cosa può dipendere questo unico valore sballato?
[#1]
Dr. Luano Fattorini Gastroenterologo, Medico di base, Chirurgo apparato digerente, Medico di medicina generale, Radiologo, Chirurgo generale 295 13 5
Gli acidi biliari risentono ancora della pregressa colestasi.
Controlli comunque e corregga adeguatamente la ferritina e l'anemia.
Cari saluti.

dr. Luano Fattorini

[#2]
dopo
Utente
Utente
Salve,
a distanza di mesi ho ripetuto gli esami e gli acidi biliari sono a 10. Preciso che la gravidanza è molto lontana nel tempo (5 anni). A gennaio avevo effettuato anche un'ecografia al fegato da cui non risultava alcun problema
[#3]
Dr. Ludovico Giorgio Tallarico Gastroenterologo, Pneumologo, Specialista in malattie del fegato e del ricambio 182 6
Gentile Utente, l’aumento modesto degli acidi biliari senza alcuna sintomatologia e senza aumento degli indici di colostasi non è importante. Che tipo di analisi ha fatto insieme con gli acidi biliari? È comunque preferibile effettuare questo esame in un laboratorio ospedaliero. Cordialità

Dr. Ludovico Giorgio Tallarico

[#4]
dopo
Utente
Utente
Buongiorno e grazie per la risposta.
Gli ultimi esami erano relativi solo a acidi biliari, folati (3,5) e ferro (appena sopra il valore minimo)
In precedenza (dicembre) erano inclusi anche transaminasi, gamma gt, trigliceridi ed erano tutti perfetti tranne appunto gli acidi biliari.
Non ho sintomi strani tranne ondate di acne "tardiva" in corrispondenza di fase ovulatoria e ciclo.
Da cosa può dipendere questo rialzo?
[#5]
Dr. Ludovico Giorgio Tallarico Gastroenterologo, Pneumologo, Specialista in malattie del fegato e del ricambio 182 6
Gentile Utente, In assenza di sintomatologia soggettiva e di alterazione degli indici della funzionalità epatica, specie degli indici di colostasi, non vi è indicazione per la determinazione degli acidi biliari. L’aumento degli stessi durante la gravidanza non autorizza a ripeterne la determinazione nel corso degli anni. Poi se vi è l’indicazione, il prelievo deve essere eseguito dopo almeno otto dieci ore di digiuno, dopo essere stati in posizione eretta per almeno un’ora e si consiglia effettuarlo in ambiente ospedaliero dove tale indagine viene effettuata con frequenza. Cordialità

Dr. Ludovico Giorgio Tallarico

Gravidanza: test, esami, calcolo delle settimane, disturbi, rischi, alimentazione, cambiamenti del corpo. Tutto quello che bisogna sapere sui mesi di gestazione.

Leggi tutto

Conosci l' endometriosi? Scoprilo con il nostro test