Utente 576XXX
Buongiorno, dopo diversi problemi tra cui eritema nodoso alle gambe, uveite bilaterale, perdita di peso di 12 kg nellultimo mese, calprotectina a 260 un mese fa ed arrivata a 380 10 giorni fa, ho effettuato gastro e colon ma aspetto ormai da 20 giorni i risultati delle biopsie, posso chiedere delucidazioni intanto sul referto parziale ricevuto il giorno che ho fatto gastro e colon?

Invio referto di seguito
CONGESTIONE VASCOLARE ALL'ESPLORAZIONE RETTALE
ILEO TERMINALE IPEREMICO, SANGUINANTE AL TOCCO CON LIEVE ASPETTO ACCIOTTOLATO (BIOPSIA 1)
NEL CECO PRESENTE MINUTO (2 mm) POLIPO SESSILE (BIOPSIA EXERESI)
MUCOSA DEI TRATTI RETTO-COLICI MACROSCOPICAMENTE INDENNE, BIOPSIE SERIATE A COLON DESTRO, TRAVERSO, COLON SINISTRO, RETTO
ESOFAGO AL TERZO DISTALE IPEREMICO, CARDIAS A 40 CM DELL'ARCATA DENTARIA, BEANTE IN RETROVISIONE
ABBONDANTE LAGO MUCOSO BILIARE NELLO STOMACO CON REFLUSSO DUODENO-GASTRICO, MUCOSA IPEREMICA SUL FONDO SOTTOCARDIALE, PILORO PERVIO
DUODENO: BULBO E SECONDA PORZIONE IPEREMICI E FRIABILI, BIOPSIE PER VALUTARE IL TROFISMO DEI VILLI INTESTINALI.

come accennato prima vorrei cortesemente delle delucidazioni su questo abbozzo di referto pur sapendo che nn è possibile effettuare una diagnosi online.

Grazie
Cordiali saluti

[#1]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)
CROTONE (KR)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Prenota una visita specialistica
Di rilevante c'è lo stato infiammatorio dell'ileo terminale che fa sospettare un crohn

Cordialmente
Dr Felice Cosentino, Clinica La Madonnina - Milano
Gastroenterologia/Endoscopia, Centro per la Disbiosi intestinale.
www.endoscopiadigestiva.it

[#2] dopo  
Utente 576XXX

Grazie. Proprio stamattina mi hanno chiamato dall'ospedale per i primi risultati della colonscopia diagnosi malattia di crohn ileo-colica.
Stabilita terapia con Pariet, Entocir, Asacol e Vsl3
Consigliato di effettuare tutte le vaccinazioni per un'eventuale terapia biologica.
In attesa ancora dei risultati della gastroscopia

[#3]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)
CROTONE (KR)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Segua pure le indicazioni date che sono condivisibili.

Auguroni
Dr Felice Cosentino, Clinica La Madonnina - Milano
Gastroenterologia/Endoscopia, Centro per la Disbiosi intestinale.
www.endoscopiadigestiva.it

[#4] dopo  
Utente 576XXX

Salve, vorrei chiedere un parere, nonostante forse l'impossibilità da parte sua in mancanza della documentazione
Le ricordo che 1 mese fa mi è stato diagnosticato il morbo di crohn con i seguenti referti delle bipsie:
Duodeno ileo e retto con erosioni della mucosa ed esteso infiltrato linfoplasmacellulare nella sottomucosa e nella lamina propria;
Cieco:erosione della mucosa, aspetto pseudopolipoidi, marcato infiltrato linfoplasmacellulare esteso alla muscolare;
Colon destro, colon sinistro, colon traverso: focale erosione e modico infiltrato linfoplasmacellulare nella sottomucosa e nella lamina propria.
In cura con Pariet, Asacol 800, Entocir 3 mg
Da una settimana avuto una forte ricaduta dell'eritema nodoso agli arti inferiori con interessamento cellulare profondo, per cui mi è stata associata alla cura sopra descritta di bentelan 4 mg e incominciata procedura-profilassi vaccinazione x incominciare il prima possibile cura biologica con immunosoppressione.
Non conoscendo ovviamente, girando un po sul web ho letto che la terapia biologica risulta quasi un'ultima spiaggia, leggendo anche in cosa consiste e i problemi che potrebbe creare. Ho 39 anni
La mia domanda è se secondo lei con le poche informazioni che ho potuto darle, le sembra cosi impellente ricorrere subito a questo tipo di cura ?
Ovviamente non le nego che un po di paura c'è. Io sono di Messina e sono in cura presso l'ospedale Papardo, pensa che sarebbe il caso di rivolgermi ad un centro specializzato x un eventuale altro consulto ?
Grazie in anticipo.

[#5]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)
CROTONE (KR)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Potrebbe eventualmente interpellare un altro Centro, anche a Palermo (per non andare molto lontano)
Dr Felice Cosentino, Clinica La Madonnina - Milano
Gastroenterologia/Endoscopia, Centro per la Disbiosi intestinale.
www.endoscopiadigestiva.it

[#6] dopo  
Utente 576XXX

Buongiorno e buona domenica
Come detto sopra , in seguito a colonscopia mi è stato diagnosticato morbo di crohn ileo-cecale
Arrivati i risultati della gastroscopia la diagnosi è di morbo di crohn totale, avendo interessato anche il duodeno
Sono in cura da più di un mese ormai con asacol 800 , entocir, pariet e vls3, per 3 giorni bentelan 4 mg e 10 giorni di deltacortene avendo avuto un peggioramento dell'eritema nodoso alle gambe che mi ha impedito x alcuni giorni pure di alzarmi dal letto
Quello che vorrei chiedere é
se è normale che all'inizio della terapia la calprotectina era a 380 e adesso dopo un mese di cura è a più di 600 , avendo anche tutt'ora ancora perdite di sangue con le feci e dolori addominali.
In pratica i sintomi iniziali non sono scemati completamente , anzi come detto ho avuto un peggioramento dell'eritema nodoso , invece i valori biologici sono aumentati .
Le chiedo solo se secondo lei è normale aspettare ancora prima di cambiare cura, essendo già passato più di un mese dall'inizio della stessa o se converrebbe passare ad altro x non peggiorare il mio stato.
Grazie in anticipo x la risposta