Consigli su colonscopia

Egr.
dr.

A febbraio 2015 ho fatto una colonscopia.

REFERTO: Le pareti del colon sono elastiche e ben distensibili con normale plicatura australe.
A livello del fondo cecale presenza di polipo sessile di circa 7 millimetri che si asporta con pinza bioptica e si recupera per esame istologico.
La mucosa ed il reticolo vascolare sottomucoso dei restanti tratti colici esaminati sono normali.

Esame istologico: Multipli frammenti di proliferazione adenomatosa a struttura tubolare con displasia di basso grado (lieve-moderata) dell’epitelio.

Il gastroenterologo mi aveva consigliato un controllo a 5 anni, quindi a febbraio 2020.
Rimandato, su mia richiesta, causa coronavirus.
Ora sono prenotato per il 10 febbraio prossimo.

Vorrei chiedere un Vostro parere sulla diagnosi e se posso rimandare la colonscopia di controllo sperando nel frattempo nel vaccino.

E poi ancora: il punto del colon dove si trovava il polipo, nel caso non fosse stato asportato completamente, può degenerare in tumore maligno?

Grazie e cordialità.
[#1]
Prof. Alberto Tittobello Gastroenterologo 4,6k 219
Non rimandi l' esame. Quel polipo era benigno, ma presentava note di displasia, quindi va controllato. Anche perché è stato escisso con pinza, metodo che non sempre permette di ottenere l ' escissione completa del polipo.

Prof. alberto tittobello

[#2]
dopo
Utente
Utente
Prof. Grazie per la rapidità della risposta.
Il mio sospetto, quindi, era fondato.
Sulla base della Vostra esperienza la displasia da lieve-moderata in 6 anni si può trasformare in displasia grave e da questa in tumore? In caso affermativo a quale stadio dovrebbe essere?
Grazie di nuovo e saluti.

Il Covid-19 è la malattia infettiva respiratoria che deriva dal SARS-CoV-2, un nuovo coronavirus scoperto nel 2019: sintomi, cura, prevenzione e complicanze.

Leggi tutto

Quali argomenti vorresti approfondire su Medicitalia? Partecipa al sondaggio