x

x

Gonfiore stomaco e continue eruttazioni

👉Quando prendere i fermenti lattici e perché

Buongiorno e grazie in anticipo del tempo che dedicate agli utenti,
Allora il problema e' che da mesi ho sempre lo stomaco gonfio, per intenderci sotto la cassa toracica
c'e' proprio un rigonfiamento che si vede si puo' sentire manualmente.

Per quanto riguarda l'alimentazione cerco sempre essendo una persona sportiva di non esagerare e di
avere una dieta equilibrata tra carboidrati e proteine, sono alto 1.84 e peso 85 kg, forse ho qualche chilo di troppo (4-5 kg)?

Il problema potrebbe essere che subito dopo i pasti mi sdraio sul divano rendendo forse la digestione piu' complicata?

infatti poi per tutto il giorno continuo ad eruttare pero' il gonfiore resta, solo la mattina appena sveglio sembra essere passato.

Non ho fatto test per intolleranze alimentari come il glutine o il lattosio, provero' a togliere alimenti contenenti lattosio e vedere se passa questo gonfiore?

Volevo provare in caso fosse solo aria a crearmi questo disturbo simeticone 120 mg e nel caso non ci fossero miglioramenti
recarmi da un gastroenterologo per una visita completa e fare quindi tutti gli esami per escludere intolleranze al lattosio o/e al glutine.

Preciso che non ho dolori addominali, non ho dissenteria, non ho nausea, ma solo gonfiore persistente.

Puo' essere utile provare con simeticone 120 mg per vedere se ho miglioramenti?

Grazie mille per l'aiuto.
[#1]
Prof. Alberto Tittobello Gastroenterologo 6,2k 257
Sono d' accordo sul provare ad eliminare il lattosio e soprattutto sul simeticone da 120 mg ( eventualmente anche 2 compresse insieme , se necessario ). Poi vediamo come va. Ho poca fiducia nei test per le intolleranze alimentari : non sempre sono attendibili.

Prof. alberto tittobello

[#2]
dopo
Utente
Utente
Buongiorno Professore e grazie per la celere e gentile risposta,seguiro' il suo consiglio e la aggiornero'se puo' farle piacere tra qualche giorno.
Ultime domande se non disturbo ulteriormente:
1) Se dopo ogni pasto mi sdraio sul divano posso avere problemi di digestione e quindi causa del mio gonfiore addominale ?
2) per quanto tempo devo assumere simeticone per un miglioramento? (15 giorni?).
Grazie mille e buon lavoro Prof.Tittobello.
[#3]
dopo
Utente
Utente
Buongiorno Prof. Tittobello,
la volevo aggiornare dopo circa un mese di assunzione di simeticone 120 (una compressa dopo ogni pasto principale) e devo dire che sono soddisfatto,sono molto meno gonfio,quindi posso dedurre che il mio gonfiore addominale in grand parte era gas,ho anche diminuito molto cibi contenenti lattosio con riscontro positivo sul mio gonfiore.
Volevo quindi ringraziarLa per il suo contributo e chiederLe se il simeticone puo' essere preso per sempre senza accorgimenti o dei cicli particolari o solo da ora in poi quando si fara' un pasto pesante e quindi un assunzione sporadica ?
Grazie molte e buon lavoro.
[#4]
Prof. Alberto Tittobello Gastroenterologo 6,2k 257
Non è un vero farmaco, quindi ne può fare l' uso che vuole.

Prof. alberto tittobello

[#5]
dopo
Utente
Utente
La ringrazio Prof. per la celere risposta.
Le auguro una buona giornata e le rinnovo i complimenti.
[#6]
Prof. Alberto Tittobello Gastroenterologo 6,2k 257
Grazie, a presto.

Prof. alberto tittobello

[#7]
dopo
Utente
Utente
Buongiorno Professore,
Mi scuso se la disturbo ancora ma non volevo aprire un nuovo consulto ma sono molto preoccupato per quello che mi sta accadendo,chiaro che domani sentiró il mio medico di base.
É successo tutto venerdì con febbre a 39.8 tutto il giorno per poi sparire il giorno dopo,ho preso nella giornata di venerdì 2 tachipirine da 1000 e un aulin tutti a 6 ore di distanza.il giorno dopo la febbre è stata sempre sui 37 ma sono 2 giorni che continuano scariche di diareea ogni ora per tutto il giorno,espellendo solo acqua perchè non sto mangiando nulla ,in più ho dolori addominali che vanno e vengono e lo stomaco nonostante sono 3 giorni che mangio pochissimo é molto gonfio.
Tutte le volte che tento di mangiare qualcosa devo correre in bagno.
Cosa sta succedendo e cosa dovrei fare ?
Grazie mille sono molto preoccupato perchè non mi è mai capitata una cosa simile.
[#8]
Prof. Alberto Tittobello Gastroenterologo 6,2k 257
Di fronte a una febbre di quasi 40 gradi, è necessaria una visita da parte del medico di famiglia, che - se necessario - potrà prescrivere qualche esame del sangue.

Prof. alberto tittobello

[#9]
dopo
Utente
Utente
Grazie Professore per la risposta,
Per questioni covid non mi sono recato ma l'ho contattata telefonicamente,secondo il mio medico è stata una forte gastrointerite,e mi sono stati prescritti dei fermentici lattici e imodium nel caso che sintomi non mi passino a breve termine,e poi di effettuare un tampone rapido per sicurezza quando starò meglio.
Secondo Lei può essere questa la causa di ciò che mi sta succedendo?
Io pensavo visto la febbre molto alta ci fosse in ballo qualcosa di grave,naturalmente spero di sbagliarmi.
Buon lavoro Professore e grazie della sua disponibilit e competenza.
[#10]
Prof. Alberto Tittobello Gastroenterologo 6,2k 257
Qualcosa di grave, non credo. Sono d ' accordo con quanto consigliato dal suo medico.

Prof. alberto tittobello

[#11]
dopo
Utente
Utente
Grazie Professore,
Oggi già va un pó meglio.
Ora aspettiamo esito tampone rapido fatto in mattinata.
Grazie davvero per la sua disponibilità e professionalità.
[#12]
Prof. Alberto Tittobello Gastroenterologo 6,2k 257
Prego.

Prof. alberto tittobello

Sai proteggerti dal sole? Partecipa al nostro sondaggio