Dolori mestruali ma ciclo quasi assente

salve,non sono nuova qui da voi,ma vista la vostra gentilezza e professionalita',ne approfitto per togliermi un dubbio.ho 32 anni e da piu' di un anno cerco un figlio.ho fatto eco,esami ormonali,tamponi ed e' tutto ok.ora sono al terzo ciclo di clomid con supporto di prometrium.La prima cosa che vi chiedo e'come mai il prometrium mi ritarda il ciclo di 5 giorni e se e' meglio quindi che lo interrompa prima (ora lo prendo dal 16 al 26 giorno).il prometrium me l'ha dato non solo per supportare un'eventuale gravidanza ,ma anche per farmi scomparire lo spotting pre mestruale,ma in realta' ho capito che me lo sposta solamente ed ecco il ritardo di 5 ggiorni esatti..
Seconda cosa che vi chiedo e' se voi sapete darmi una giustificazione sul come mai io abbia forti dolori mestruali sin dal giorno prima che mi arrivino e per i tre giorni consecutivi.ho un ciclo scarsissimo ma doloroso .io prendo il synflex forte ,e generalmente ne prendo mezza pastiglia ogni 4 ore per riuscire a lavorare e a stare in piedi,in caso contrario mi prende un male all gamba sinistra tanto da non poter appoggiarla-la mia ginecologa non ha dato tanta importanza a questo ,ma a me non sembra cosi' tanto normale..scusate se mi sono dilungata ma volevo essere il piu' precisa possibile.vi ringrazio se mi rispondete e mi aiutate a risolvere questo quesito.
[#1]
Dr. Marcello Sergio Ginecologo 14,7k 309 185
Gent.sig.ra, per prima cosa le chiedo se ha eseguito una isterosalpingografia e suo marito uno spermiogramma.
Il progestinico puo' supportare la gravidanza ma puo' anche ritardare il ciclo, quindi lo assumerei in caso di ritardo mestruale. Per i dolori escluderei con una ecografia transvaginale la presenza di un varicocele pelvico (tipo vene varicose delle gambe) che talora puo' dare molto dolore.
Saluti

Dr. Marcello SERGIO
Specialista in Ginecologia ed Ostetricia
www.marcellosergio.it
"La ginecologia a portata di donna"

[#2]
Dr. Marcello Sergio Ginecologo 14,7k 309 185
Gent.sig.ra, per prima cosa le chiedo se ha eseguito una isterosalpingografia e suo marito uno spermiogramma.
Il progestinico puo' supportare la gravidanza ma puo' anche ritardare il ciclo, quindi lo assumerei in caso di ritardo mestruale. Per i dolori escluderei con una ecografia transvaginale la presenza di un varicocele pelvico (tipo vene varicose delle gambe) che talora puo' dare molto dolore.
Saluti
[#3]
dopo
Utente
Utente
salve,in primis grazie per la sua celere risposta.mio marito ha fatto lo spermiogramma ed e' ok.per quanto riguarda me non ho ancora fatto la isterosalpinografia ma presumo che la mia ginecologa me la fara' presto perche' mi aveva gia' accennato che se in questi 3 mesi di clomid non succedeva niente ,si procedeva con la iui e per far questa mi sembra di aver capito che questo esame sia necessario.(e' doloroso????...).la eco l'ho gia' fatta ed era ok.io avevo entito parlare di endometriosi ma la mia ginecologa dice che se fosse questa ,i dolori dovrebbero comparire alla fine del ciclo,non come me addirittura prima...e' vero? e va bene se prendo tutte quelle pastiglie? o ha un rimedio alternativo da darmi?l'unico medicinale che mi fa passare il male per l'intera giornata e' l'aulin,ma il mio medico non me lo prescrive perche' e' troppo pericoloso...per quanto riguarda il prometrium,lei mi consiglia quindi di sospenderlo o di utilizzarlo per meno giorni,dato che il mio ciclo era regolarissimo di 28 giorni...grazie mille per il suo tempo e la sua gentilezza
[#4]
Dr. Marcello Sergio Ginecologo 14,7k 309 185
L'isterosalpingografia dovrebbe essere preliminare alla stimolazione, in quanto se avesse le tube chiuse avrebbe assunto dei farmaci inutilmente. L'antidolorifico deve essere preso solo al bisogno (prenda quello piu' efficace). riduca l'assunzione del progestinico
Saluti
[#5]
dopo
Utente
Utente
grazie mille,ma allora perche' a suo parere la mia ginecologa non mi ha prescritto insieme alle numerose visite tra cui quelle della fibrosi e la mappa cromosomica anche questa isterosalpinografia? ed in caso i tempi di risposta di questo esame sono lunghi? ed e' un esame invasivo?grazie mille poi non la disturbo piu'
[#6]
Dr. Marcello Sergio Ginecologo 14,7k 309 185
La risposta verbale puo' averla subito, quella scritta forse il giorno dopo. Consiste nell'introduzione di un mezzo di contrasto in utero e quindi tramite Rx si evidenzia il passaggio attraverso le tube in addome, se sono pervie(e' un esame invasivo ma se fatto da mani esperte non e' doloroso)
Saluti
[#7]
dopo
Utente
Utente
grazie mille di tutto

Contraccezione: quanto sei informato? Scoprilo con il nostro test