Utente
Gentile dottore,
le volevo sottoporre il mio problema. Prendo Yasminelle da 5 mesi, ieri ho ricominciato a prendere la pillola dopo la settimana di pausa.
Essendo un po’ ansiosa per natura, ho a volte episodi diarroici alternati a momenti di stitichezza, che avevo anche prima di assumere la pillola. Per scrupolo ho fatto anche le analisi per l’intolleranza al glutine, ma non è risultato nulla di preoccupante. Dopo queste informazioni, la ginecologa mi ha detto che molto probabilmente soffro di colon irritabile. Guardando anche su Internet, ho notato che sintomi come ansia e stress sono proprio quelli che di solito ho anche io.
In questi giorni di pausa mi sono sentita la pancia “piena d’aria”.
Il problema è che domenica, ultimo giorno della sospensione, ho avuto due episodi di leggera diarrea, nel senso che (scusi la schiettezza) le feci erano molto molli rispetto al solito che non sono spesso ben conformate. E mi sentivo sempre come se dovessi andare in bagno, come se avessi dentro acqua.
Aggiungo che nel pomeriggio sono tornata di nuovo in bagno, ma sono andata davvero poco di corpo (sempre non ben conformate)…devo dire anche che per questo fatto sono stata in agitazione tutto il giorno.
(Può essere stato il cioccolato senza zucchero che ho mangiato in questi giorni o l’insalata che invece mangio sempre?)
Mi stavo quindi chiedendo: la pillola che sto prendendo manterrà il suo effetto contraccettivo o a causa di questi episodi avvenuti il giorno prima del nuovo blister sono a “rischio”?
Anche perché di solito quando prendo la pillola e ho episodi di questo genere non me ne preoccupo se fuori dalle 4 ore dopo l’assunzione…grazie per l’attenzione.

[#1]  
Dr.ssa Vincenza De Falco

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2009
Tranquilla, gli episodi che lei riferisce, non interferiscono.

Buona giornata!
Dott.ssa Vincenza De Falco, Ginecologa, Roma
www.menopausaserena.org

[#2] dopo  
Utente
Gentile Dottoressa,
la ringrazio per la sua risposta.
Quindi in definitiva se dovesse succedermi un'altra volta di avere episodi diarroici nella settimana di pausa non corro rischi, vero?
Grazie mille

[#3]  
Dr.ssa Vincenza De Falco

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2009
Se gli episodi sono numerosi, è comunque consigliabile adottare un metodo contraccettivo aggiuntivo (profilattico).
Un cordiale saluto.
Dott.ssa Vincenza De Falco, Ginecologa, Roma
www.menopausaserena.org

[#4]  
Dr.ssa Vincenza De Falco

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2009
Rileggendo la sua replica mi sono accorta di avere frainteso la sua domanda:il consiglio che le ho dato vale durante l'assunzione della pillola.
Durante la pausa di sospensione non ci sono problemi di assorbimento, per cui non ci sono rischi.
Chiedo scusa per la svista!
Buona serata.
Dott.ssa Vincenza De Falco, Ginecologa, Roma
www.menopausaserena.org

[#5] dopo  
Utente
Non si preoccupi, anzi, grazie per la disponibilità. Arriverci!

[#6] dopo  
Utente
Dottoressa, scusi se la disturbo ancora. Leggendo il suo curriculm ho letto che si occupa anche di infezioni alle parti intime e simili, a tal proposito avrei una domanda.
Se durante il ciclo l'assorbente (sia interno che esterno) non viene cambiato spesso, oltre alla logica possibilità di contrarre infezioni per il contatto prolungato con il sangue, un'alterazione della flora batterica può portare all'inefficacia della pillola?
Grazie e scusi il disturbo per la mia ennesima curiosità.

[#7]  
Dr.ssa Vincenza De Falco

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2009
No, non interferisce.
Comunque faccia molta attenzione al cambio frequente degli assorbenti, soprattutto quelli interni, che vanno cambiati ogni tre-quattro ore.

Mi permetto di suggerirle la lettura del mio articolo minforma sulla prevenzione delle infezioni vaginali, che potrà comunque esserle utile:

https://www.medicitalia.it/minforma/ginecologia-e-ostetricia/646-prurito-bruciore-e-perdite-vaginali-consigli-pratici.html


Buon fine settimana!


Dott.ssa Vincenza De Falco, Ginecologa, Roma
www.menopausaserena.org

[#8] dopo  
Utente
Gentile Dottoressa,
mi perdoni se la disturbo nuovamente, ma volevo avere un suo parere su un fatto che, mi accorgo anche io, è un po' banale.
In pratica prendo la pillola alle 19.00, e stasera a cena devo aver mangiato troppo...adesso mi sento lo stomaco pieno e mi fa male, a volte un po' di nausea, e ho un po' di reflusso gastroesofageo (non so se si dice così). Se mi dovesse rimanere questa sensazione di nausea, senza rimettere, posso considerare la pillola assorbita?
Anche se mi dovesse succedere in altre situazioni, tipo un viaggio in auto o cose del genere senza rimettere non ci sono problemi vero? Anche questo senso di reflusso non dà problemi?
Un'altra cosa: leggendo un consulto sempre qui sul sito, ho letto di una ragazza che dopo molte ore dalla assunzione della pillola (17 ore mi pare) aveva avuto varie scariche di diarrea, e il medico le ha consigliato di usare il preservativo...le è stato consigliato per una maggiore sicurezza perchè le scariche erano state molte anche se erano passate le "canoniche" 4 ore dalla assunzione? Grazie per l'attenzione e buona serata.

[#9]  
Dr.ssa Vincenza De Falco

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2009
Nessun problema per nausea e reflusso.
In caso di scariche diarroiche abbondanti e frequenti, anche dopo le quattro ore di assunzione, è opportuno utilizzare il profilattico.
Dott.ssa Vincenza De Falco, Ginecologa, Roma
www.menopausaserena.org

[#10] dopo  
Utente
Buonasera Dottoressa, mi spiace disturbarla ancora ma vorrei un suo parere su una questione.
In pratica a causa di un dolore al pene, al mio ragazzo è stata consigliata una pomata da applicare che si chiama "Advantan". Qualora avessimo rapporti non protetti, che lei sappia la composizione del farmaco può interagire con la pillola che prendo? Grazie e buona serata!

[#11]  
Dr.ssa Vincenza De Falco

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2009
No, non interagisce.
Comunque quando si fanno terapie locali, quando si hanno rapporti, è meglio utilizzare il profilattico.

Un cordiale saluto.
Dott.ssa Vincenza De Falco, Ginecologa, Roma
www.menopausaserena.org

[#12] dopo  
Utente
Gentile dottoressa, mi dispiace a distanza di poco tempo disturbarla di nuovo, ma vorrei nuovamente affidarmi a lei per un consulto.
Non riesco a capire come mai questo mese durante la settimana di sospensione ho avuto il "ciclo" abbondante solo per due giorni, quando solitamente mi pare di ricordare che sia almeno per quattro (sembrerò strana, ma quando le cose vanno bene tendo a non ricordarmi con precisione le date, anche perchè non ci faccio caso); invece adesso diciamo che da ieri, domenica, (il mio terzo giorno) ho solo dei residui di color marrone e basta.
Durante questo mese ho avuto rapporti, ma sempre con eiaculazione fuori dal mio corpo, episodi di diarrea nelle 3-4 ore successive no, mi pare una volta nel pomeriggio dopo 17 ore; vomito nemmeno. Adesso durante la settimana di sospensione ho avuto quasi un episodio di feci molli o diarrea ogni giorno, ma mi è stato detto che può essere normale e comunque non è preoccupante a livello di protezione. Sarà il caldo o mi devo preoccupare? Grazie per l'attenzione.