Ritardo del ciclo, amenorrea o gravidanza?

Buongiorno,
sono una ragazza di 28anni dopo aver assunto la pillola anticoncezionale per una decina di anni ho interrotto l'utilizzo questo mi ha portato ad essere in amenorrea per 5 mesi (settembre 2010 - Gennaio 2011).
A Febbraio ho avuto il mio ""primo"" ciclo naturale (non aiutato dal progesterone)dopo 31gg (27/01 - 26/02) il secondo quello di Marzo dopo 32gg (27/02 - 30/03), conto sempre il primo giorno di ciclo dal primo giorno di perdite)
Questo mese le attendevo per il 30/04 - 01.05 ma ancora nulla e non ho nessuno sintomo di ciclo a parte qualche dolorino all'altezza dell'utero.

C'è possibilità che sia in gravidanza?

O è più probabile che sia ritornata in amenorrea????

Sono un pò preoccupata...e non vorrei fare il test per nulla

grazie mille

[#1]
Dr.ssa Vincenza De Falco Ginecologo 2,5k 68 206
Se non ci sono stati rapporti a rischio di gravidanza, il motivo del ritardo è da imputare a una situazione di squilibrio ormonale.
Aspetti ancora qualche giorno, se il ciclo non dovesse presentarsi, nell'eventualità ci fossero stati rapporti non protetti, sarà ovviamente opportuno procedere con l'effettuazione di un test di gravidanza.

Un cordiale saluto.

Dott.ssa Vincenza De Falco, Ginecologa, Roma
www.menopausaserena.org

[#2]
dopo
Attivo dal 2011 al 2011
Ex utente
La ringrazio innanzitutto per la celere risposta...

Ho avuto rapporti non protetti ma non mirati perchè comuque una gravidanza a noi non dispiacerebbe... nel senso che non la cerchiamo ma se viene saremmo contenti...

Mi scusi ho notato che non si capiva molto dalla mia e-mail precedente la mia preoccupazione non è la gravidanza ma farmi altri 5 mesi di amenorrea....

E' possibile una volta superata l'amennorrea che senza prendere niente ne fare nulla si ripresenti????

Un ultima domanda in questi giorni sono a casa con un pò di febbre e un fortissimo mal di gola ...posso prendermi dei farmaci o è meglio evitare?

grazie mille ancora per il tempo a me dedicato
[#3]
dopo
Attivo dal 2011 al 2011
Ex utente
stamttina ho fatto il test è negativo?
Posso predere il progesterone per farmi venire il ciclo (come mi aveva detto il mio ginecologo) o è presto e potrei essere cmq incinta?

Mi devo aspettare altri 5 mesi di amenorrea o può essere un caso; uno strascico e il mese prossimo può tornarmi naturalmete?

Premetto che a Febbraio avevo fatto tutti gli esami ormonali e del sangue (tsh) e erano a posto e anche un eco transvaginale e anche qui era tutto a posto anzi in quel mese mi aveva detto che l'edomatrio era di aspetto prolifero e le ovaie multifollicoari...infatti quel mese e il mese successivo ho avuto il ciclo normalmente.

Grazie mille per il tempo a me dedicato
[#4]
Dr.ssa Vincenza De Falco Ginecologo 2,5k 68 206
Cara signora,

non è detto che si verifichi di nuovo un periodo di amenorrea, magari il ciclo si ripresenterà tra breve.
Avverte dei sintomi come se le dovesse ritornare il ciclo?
[#5]
dopo
Attivo dal 2011 al 2011
Ex utente
Nei giorni scorsi ho avuto solo dei dolore al seno dei leggeri dolori hai reni e qualche dolore al ventre...ma molto più leggeri del solito....

Dice di iniziare subito con il progesterone o aspettere?

grazie mille del tempo a me dedicato
[#6]
Dr.ssa Vincenza De Falco Ginecologo 2,5k 68 206
Aspetti ancora qualche giorno, poi eventualmente,cominci secondo le modalità che le ha suggerito il suo ginecologo.

Un cordiale saluto.
[#7]
dopo
Attivo dal 2011 al 2011
Ex utente
Buongiorno,
come da lei suggerito ho iniziato a prendere il progesterone e dovrei finire l'ultima pastiglia Domenica...ma in questi giorni una mia carissima amica mi ha fatto venire un dubbio.

Il mio ciclo più o meno è di 30/32 gg il 03.05.2011 dopo due giorni di ritardo (le aspettavoil 01.05.2011) ho fatto il test ed era negativo...il 04.03.2011 ho iniziato il progesterone... ma non è che il test poteva essere un falso negativo? C'è la possibiltà che io sia incinta e sto prendendo qualcosa che possa far male?

Grazie del tempo a me didicato buona giornata
[#8]
Dr.ssa Vincenza De Falco Ginecologo 2,5k 68 206
Cara signora,

il progesterone può essere assunto in gravidanza, anzi viene utilizzato anche a scopo terapeutico, in caso di minaccia d’aborto.

I test di gravidanza di solito sono attendibili, e lei lo ha effettuato nei tempi giusti.

Le avevo consigliato comunque di aspettare qualche giorno, non il giorno dopo,(risposta da me data il 3 maggio, lei ha iniziato il 4 maggio) per decidere se EVENTUALMENTE ricominciare ad assumerlo “seguendo le modalità suggerite dal SUO ginecologo”,(rilegga bene la replica # 6) ,intendendo, e dando ovviamente per scontato, che comunque deve sempre consultarlo per diagnosi e terapie, (anche perché è il SUO GINECOLOGO che la conosce e che le ha prescritto il progesterone, NON io), indipendentemente dai consulti on line, che sono da considerare solo a scopo informativo, e non ,come lei avrà sicuramente letto nelle linee guida che sono molto chiare e che ciascuno di voi deve leggere prima di chiedere il consulto, come sostitutivi della visita medica.

Le chiarisco questo, perché è importante che lei capisca che in questa sede può chiedere informazioni, le quali vanno poi però SEMPRE convalidate dal suo medico curante, che rimane comunque l’unico a cui deve fare riferimento per diagnosi e prescrizioni.

Spero di essere stata chiara e utile.

Un cordiale saluto.


Gravidanza: test, esami, calcolo delle settimane, disturbi, rischi, alimentazione, cambiamenti del corpo. Tutto quello che bisogna sapere sui mesi di gestazione.

Leggi tutto

Contraccezione: quanto sei informato? Scoprilo con il nostro test