Utente 213XXX
Buona sera. Volevo chiedere spiegazioni riguardo alle false mestruazioni-

1) Esistono, cioè è possibile avere un ciclo normale ed essere incinta? Oppure consisteno in piccole perdite?

2) Un ciclo senza dolori premestruali, arrivato all'improvviso do 28 gg in una donna con ciclo irregolare (durata media 34 gg), senza poi particolari dolori, dove i primi 2 gg abbondante (5 cambi d'assorbente) e poi entro il 3° e 4° svanisce decrescendo con perdite scurissime sul finire, sono indice di false mestruazioni?

3) sono casi rarissimi o è molto comune?

4) se tra un ciclo e l'altro passano circa 40 gg, è normale che quello ancora successivo arrivi prima?

grazie infinite.

[#1] dopo  
Dr. Carmelo Infantino

24% attività
0% attualità
12% socialità
POLISTENA (RC)

Rank MI+ 36
Iscritto dal 2008
La mestruazione è la manifestazione clinica di un ciclo ormonale fisiologico. Lo stesso evento, ovvero le perdite ematiche, si possono manifestare non come espressione di un regolare e fisiologici ciclo ormonale, ma come espressione di un evento patologico e in tal senso può essere definita "falsa mestruazione". Spero di essere stato chiaro. Circa la regolarità del ciclo la spiegazione diventa ancora più complessa. C'è da dire che ogni ciclo ovarico ha una sua storia, con un suo inizio e una sua fine. Anche nella stessa donna i cicli possono non essere sempre uguali. Una serie di delicati meccanismi ormonali che possono risentire anche dello stato emotivo di quella donna in quel ciclo (ansia, stress, preoccupazioni, tensioni, forti emozioni di gioia o dolore), possono determinare un ciclo più corto o più lungo. Questa irregolarità è quasi sempre dovuta alla fase maturativa del follicolo ovarico(o fase estrogenica detta anche fase proliferativa) che va dall'inizio della mestruazione all'ovulazione, mentre la seconda fase, detta progestinica o secretiva, va dall'ovulazione alla successiva mestruazione ed è molto più regolare e quasi sempre dura 14 giorni. Morale? Se lei vuole sapere quando ha avuto l'ovulazione le basterà sottrarre 14 al numero dei giorni del suo ciclo ovarico, che va da una mestruazione all'altra, e con ragionevole certezza saprà quando ha ovulato. Peccato che questa preziosa informazione ( sia se si sta cercando una gravidanza e sia se la si vuole evitare) si possa ricavare solo a posteriori e non a priori! Spero di averle chiarito qualche dubbio e buon ferragosto.
Dr. Carmelo Infantino

[#2] dopo  
Utente 213XXX

Dottore intanto grazie per aver risposto.
Qualcosa ho capito ma non ho eliminato tutti i dubbi, quindi forse è il caso che Le spieghi cosa è capitato:

Gli ultimi cicli della mia fidanzata sono stati 34 gg, 36 gg, 37 gg, 33, 41 gg, 28 gg.
Dopo il ciclo durato appunto 41 gg c'è stato un un episodio che ci sta dilaniando. Io l'ho penetrata con le dita di mattina, l'unico problema che la sera prima mi ero masturbato e avevo sporcato le dita in questione con lo sperma. Subito le ho asciugate con un fazzoletto. Dalla mia masturbazione alla penetrazione con le dita nella sua vagina sono passate circa 8 - 10 ore, nelle quali però ho svolto altre attività, in quanto sono andato in spiaggia a pescare durante la notte e circa 2 volte ho passato velocemente le mani nell'acqua di mare per sciacquarle, e poi circa mezzora prima di penetrarla ho passato velocemete le mani sotto l'acqua del rubbinetto del bagno senza sapone. Dopo 11 giorni da questo episodio sono ricomparse le mestruazioni, senza dolori premestruali, e la mia ragazza si trovava al 28 gg dall'ultimo ciclo. Le caratteristiche sono state cosi:
i primi 2 gg flusso abbondante di colore rosso, 3° giorno meno abbondanti di colore rosso scuro, 4° giorno poche perdite di colore marrone scuro tendenti al nero.
Sono preoccupato dato lo sbalso di giorni tra il penultimo ciclo e l'ultimo cioè da 41 gg a 28 gg.

Possono essere state delle false mestruazioni? Ho letto cose in internet a riguardo che mi hanno sconvolto.

Ad oggi poi la mia fidanzata si trova al 29° giorno del ciclo e nessuna traccia delle mestruazioni, solo acne sul viso e una pancia gonfissima che è così da circa 2 - 3 settimane.

E' possibile che la penetrazione con le dita abbia indotto una gravidanza?

Grazie e Saluti.

[#3] dopo  
Dr. Carmelo Infantino

24% attività
0% attualità
12% socialità
POLISTENA (RC)

Rank MI+ 36
Iscritto dal 2008
Si tranquillizzi con la stimolazione digitale non si rimane incinta. Nel suo racconto e in quello che ha elaborato dopo avere consultato internet c'è molta fantasia dovuta al suo (e evidentemente a quello della sua ragazza)stato d'ansia. Consultate uno specialista e fatevi consigliare un contraccettivo ormonale sotto forma di pillola, cerotto o anello vaginale, così lei starà più tranquillo la sua ragazza avrà dei cicli regolari e vivrete tutti più serenamente, come merita la vostra età. Buona serata.
Dr. Carmelo Infantino

[#4] dopo  
Utente 213XXX

Grazie Dottore, seguiremo il suo consiglio.

Ultima cosa: con "stimolazione digitale" Lei intende penetrazione delle dita in profondità nella vagina?
Solo per mia chiarezza.

Grazie molte per la Sua disponibilità e gentilezza
Saluti