Duo test

Gentili Dottori,
la mia richiesta è molto semplice: entro quale epoca gestazionale si effettua il duo test?
Sono confusa perchè ho seguito per forza di cose due ginecologi diversi.La data della mia ultima mestruazione è il 04/08/2011, ma uno dei due dott. sostiene che devo considerare l'ultimo ciclo il 30/07/2011. Per tale motivo, non ci capisco più nulla. Ho fatto duo test in data 19/10/2011, che corrisponde a 11w e 4d secondo uno dei due.Premetto che ho 40 anni, e mi spiace terribilmente, ma non è dipeso da me, attendere fino ad ora. Ho desiderato e cercato questo figlio per tanti anni,mi sono sottoposta a monitoraggi continui, ma mai all'inseminazione artificiale o robe simili. Quando ormai avevo desistito e mi ero impegnata di più nello studio e nella mia carriera lavorativa...lui/lei è ariivato/a. Capisco che il rischio aumenta in base all'età anagrafica materna, ma il dott. che ha effettuato il test mi ha serenamente fucilata dicendo che sono "ad alto rischio" e che devo sottopormi ad amnio. L'altro dott. mi ha assicurato che il rischio è legato solo all'età e non al bimbo/a e mi ha consigliato l'amnio solo se me la sento davvero. Essendo affetta da HCV temo terribilmente di contagiare la creatura con un esame tanto invasivo..e poi temo anche di perderla, visto che ho già avuto minacce d'aborto e contrazioni.
Vi invio esito di duo test e Vi chiedo se non sia ancora in tempo per ripeterlo, e quali siano i tempi per effettuare triple test e quad test, in alternativa all'amnio.
ANAMNESI Età materna : 40 anni
Data utlime mestruazioni : 30/07/2011 (MA IN REALTA' LE HO AVUTE IL 04/08/2011)
Data prevista parto da ultime mestruazioni: 05/05/2012
Epoca gestazionale : 11 settimane + 4 gg
Strumento eco. ALOKA 3500 SSD
Gravidanza singola
MIsure fetali (rappresentazione del 5° - 95° percentile)
Attività cardiaca presente. Frequenza cardiaca 169 bpm
Lunghezza vertice - sacro (CRL) 52, o mm
Diametro biparietale (BPD) 19,0 mm
Traslucenza nucale (NT) 1,80 mm
Osso nasale evidenziabile lunghezza 1,9 mm


Marker addizionali per rischio : osso nasale evidenziabile

Analisi biochimica del siero materno:
Nr feto 1 peso materno 63,0
free beta hgc 58,40 IU/l, corrispondente a 1,2947 MoM
PAPP-A 1,520 IU/l, corrispondente a 0,5956 MoM
fattore rischio età materna 40 anni
Rischio di base Trisomia 21 1: 64
Rischio da eco 1: 144
Rischio da biochimici 1: 45
Rischio corretto 1: 102

Trisomia 13/18
Rischio di base 1: 112
Rischio da eco 1: 374
Rischio da biochimici 1: 536
Rischio corretto 1: 1924

i val di riferimenti di PAPP-A sono
10^ 0,39 - 3,60
11^ 0,9 - 5,6
12^ 1,24 - 6,65
13^ 1,63 - 12,46
Val di rif di free beta hgc.
10^ 16,37- 128
11^ 14,1 - 123
12^ 12,5 - 113
13^ 11,6 - 78,2
Vi ringrazio anticipatamente.
Cordiali Saluti


[#1]
Dr. Agostino Menditto Ginecologo 1,6k 46 16
Aldilà di qualunque riflessione sui dati, la domanda che si deve porre è se nel malaugurato caso di una malformazione procederebbe all'aborto. In base a questa risposta può decidere se praticare o meno l'amniocentesi che è l'unico esame che può darle una risposta certa.

Dr. Agostino Menditto
Specialista in Ginecologia e Ostetricia
Responsabile U.O. Ginecologia e Ostetricia
Clinica Mediterranea - Napoli

[#2]
dopo
Utente
Utente
La questione che Lei pone è molto delicata e personale e non desidero discuterla in questa sede. Vorrei sapere se sono ancora in tempo per ripetere il duo test.Molto spesso una donna lo chiede solo per essere preparata a tutto e non per interrompere una gravidanza, dopo aver sentito e visto muoversi una nuova vita in grembo.
In fede
[#3]
Dr. Agostino Menditto Ginecologo 1,6k 46 16
Ha pienamente ragione, la mia voleva essere solo una indicazione per far riflettere su come il test combinato darà solo una probabilità, ma non è assolutamente diagnostico per malformazioni.
Il limite per eseguirlo è 13 settimane + 6 giorni, epoca meglio definita da un valore ecografico del CRL di 84 mm. In ogni caso, una volta eseguito, non ha molto senso ripeterlo. Il valore del CRL del test che lei ha praticato rientra nel range giusto, pertanto il rischio per sindrome di Down in base al quale dovrà decidere se effettuare l'amniocentesi è 1:102.
[#4]
dopo
Utente
Utente
La ringrazio per il tempestivo riscontro. Ho, comunque, deciso di non ripetere nulla. Mi auguro solo di poter offrire alla creatura un futuro roseo e sereno.E' l'unica cosa a cui anelo.
Cordialmente

Contraccezione: quanto sei informato? Scoprilo con il nostro test