Per il dott blasi

salve dottore, ho fatto un raschiamento proprio a marzo in seguito ad una matromenorragia durata un mese con grossi coaugoli, in seguito ho avuto le mestruazioni regolari fino al mese di agosto,io sono abituata ad avere mestruazioni abbastanza abbondanti e della durata di circa 8 /10 giorni. Son gia' tre mesi che ho mestruo regolare come scadenza di tempo ma pochissimo flusso , cade a gocce, mai avuto cose simili, possono essersi formate delle aderenze? le volevo chiedere se le aderenze di solito avvengono e si notano subito appena fatto il raschiamento dal mese susccessivo o bisogna aspettare mesi prima che si formino.mi sembra strano che per i primi 5 mesi avevo mestruo regolare ed ora no. grazie mille
[#1]
Dr. Nicola Blasi Ginecologo 40,6k 1,3k 252
Per poter far questa diagnosi deve sottoporsi ad una ISTEROSCOPIA DIAGNOSTICA.
Probabilmente era presente una poliposi endometriale che la revisione strumentale (raschiamento) ha risolto,questo si potrà dedurre dall'esito dell'esame istologico.
Buona domenica.

dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#2]
dopo
Utente
Utente
salve dott Blasi, in gennaio ho fatto un controllo ecografico a seguito di queste mestrazioni della durata di 2 giorni e " a gocce"e la ginecologa disse che l'endometrio era pulito e quindi non c'erano aderenze, altrimenti l'endometrio sarebbe stato sporco, io da allora ho continuato tutti i mesi ad avere mestruo di 2 giorni sempre a gocce, quando io prima del raschiamento fatto a marzo 2011 ero abituata a mestruo abbondante e di circa 8 10 giorni.Questo mese addirittura assenza completa di mestruo, io sono vegetariana ed è dallo scorso anno che non mangio ne' carni ne ' salumi , puo' incidere anche cio'? Io sarei propensa a fare un isteroscopia cosa ne pensa?Grazie mille
[#3]
Dr. Nicola Blasi Ginecologo 40,6k 1,3k 252
Una alterazione dell'alimentazione indirettamente potrebbe portare ad una disfunzione ormonale.
La proposta di isteroscopia è partita da me.
SALUTI
[#4]
dopo
Utente
Utente
Un'ultima cosa dottor Blasi, dall'ultimo pap test fatto a febbraio mi e' uscito presenza di infiammazione, io infatti ho da un bel po' di tempo, piu' di un anno bruciori durante i rapporti con perdite vaginali giallastre che non se ne vogliono andare nonostante diverse cure di ovuli e creme vaginali, vorrei sapere se nonostante l'infiammazione si puo' fare l'isteroscopia,io l'ho gia' fatta in passato e mi han fatto l'antinbiotico prima di procedere perche' devo proteggermi da un eventuale endocardite visto che ho un prolasso mitralico.

Un'altra cosa, la mia ginecologa di fiducia mi ha dato l'appuntamento il 28 maggio, prima non puo', io ho saltato le mestruazioni solo il mese di aprile, posso aspettare fino al 28 ed andare da lei ,anche nel caso avessi delle aderenze o sarebbe meglio andare subito da un altro gineocologo, io disturbi o dolori alla pancia non ne ho!! Perche' preferirei mi seguisse la mia ginecologa ma se lei mi dice che nel caso ci fossero aderenze poi creano disagi se non mi faccio vedere subito e aspetto 20 giorni non so.....


garzie mille
[#5]
Dr. Nicola Blasi Ginecologo 40,6k 1,3k 252
La terapia locale(vaginale ) è d'obbligo in preparazione ad una isteroscopia.
Chiedo scusa la seconda domanda non mi è chiara.
SALUTI
[#6]
dopo
Utente
Utente
Cosa intende per terapia locale antecedente isteroscopia?

La seconda domanda era questa , mi scusi se son stata poco chiara, vorrei sapere se nel caso ci fossero aderenze è pericoloso aspettare il 28 maggio.La mia ginecologa di fiducia prima non puo' visitarmi e io vorrei andare da lei e non da un altro ginecologo.Il mestruo mi e' saltato solo nel mese di aprile.Quindi vorrei sapere se aspettare fino al 28 è pericoloso....nel caso ci fossero aderenze.....
[#7]
Dr. Nicola Blasi Ginecologo 40,6k 1,3k 252
Può attendere serenamente.
Molti centri consigliano prima dell'esecuzione della ISTEROSCOPIA ,l'uso di ovuli vaginali antisettici o lavande vaginali.
Questo lo stabilisce il CENTRO a cui si è rivolta.
SALUTI
[#8]
dopo
Utente
Utente
Dott blasi ho fato la visita ginecologica questa settimana , l'endometrio e' a posto ma la ginecologa mi ha trovato sull'ovaio destro l'ennesima ciste di 6,4 cm per 5 . Io gia' l'anno scorso ho fatto terapia con yaz per una ciste di 5 cm sull'ovaio sinistro dopo pochi mesi era scomparsa , poi mi è stata sospesa la pillola.Adesso la mia ginecologa mi ha detto di provare a fare una terapia omeopatica, di eliminare i dolci e i formaggi, visto che io mangio abbastanza dolci e mi ha detto che spesso le cisti possono essere dovute ad uno squilibrio alimentare,poi mi ha detto di ritornare fra due mesi e controllare. A me pero' da' fastidio un po', se mi si gonfia l'intestino di aria preme e mi da' fastidio e un po' doloretti,ho paura che aumenti troppo e ho letto che spesso si operano anche le cisti funzionali.Io ho entrambe le ovaie multifollicolari, non riesco a capire come mai in questi ultimi anni mi si formino cosi' tante cisti che non ne ho mai sofferto in passato!!! Fortunatamente sono cisti funzionali e non endometriosiche.Lei cosa mi consiglia di fare? Di cominciare subito l'estroprogestinico o andare avanti con questa cura omeopatica???Il mio terrore e' che aumenti troppo. Grazie mille della gentilezza nel rispondermi sempre.
[#9]
Dr. Nicola Blasi Ginecologo 40,6k 1,3k 252
La terapia indicata è quella con EP (pillola).
[#10]
dopo
Utente
Utente
Domanda di curiosita'. se all'eco , dopo una mestruazione, l'endometrio è pulito si puo' essere certi che non ci siano aderenze post raschiamento?grazie
[#11]
Dr. Nicola Blasi Ginecologo 40,6k 1,3k 252
Le aderenze si valutano solo ISTEROSCOPICAMENTE!!
[#12]
dopo
Utente
Utente
Dottor Blasi volevo chiederle se una ferritina nel sangue a 4.5 quando il minimo e' 12 puo' generare mestruo scarso. Sono in terapia con sideral. Grazie
[#13]
Dr. Nicola Blasi Ginecologo 40,6k 1,3k 252
Non sono concordanti le due cose.

Contraccezione: quanto sei informato? Scoprilo con il nostro test