Utente
Ultima mestruazione 3 dicembre 2011. Data presunta del concepimento 20/12/2011. Alla prima visita ecografica il ginecolo sospettava che la gravidanza non stesse procedendo. Il primo esame Beta HCG il giorno 11 gennaio ha segnato un valore di 788, ripetuto l'esame dopo due giorni, il risultato è stato 277. La visita dal ginecologo è per martedì per l'esame ecografico ma in questo momento sono molto in ansia e vorrei sapere se è in corso un aborto e cosa succederà nei prossimi giorni. Ho letto che avverrà l'espulsione naturale come una normale mestruazione, ma tra quanti giorni approssimativamente? Inoltre ho ancora il seno turgido e dolente non è questo un chiaro segno di gravidanza? grazie

[#1]  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
E' un pò difficile stabilirlo,le beta non promettono bene.
SALUTONI e in bocca al lupo!
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#2] dopo  
Utente
Vorrei capire se può trattarsi di un aborto spontaneo

[#3] dopo  
Utente
Vi prego di rispondermi sono nella confusione più totale. Ieri sono stata dal mio ginecologo che mi ha detto che, sebbene l'embrione in una settimana sia cresciuto di 2 mm, passando da 3 a 5 mm, il dato non sarebbe significativo:la gravidanza si sarebbe interrotta, vi sarebbe in corso un aborto interno e che dovrei avere una sorta di mestruazione anche se di mestruazione non si tratta. Non mi ha detto entro quando dovrebbe avvenire questa "mestruazione" con cui si avrebbe l'espulsione.
Questa mattina di mia iniziativa ho fatto un esame delle beta hcg e il laboratorio analisi mi ha fatto sapere che sono salite a 1698. Dopo domani mi sottoporrò ad una ulteriore visita ginecologica da uno specialista diverso, ma nel frattempo mi sorgono tante domande.
Le beta sono state 788 (11/01) , 277 (13/01) e infine 1698 (18/01)
1) Questo quadro è compatibile con un aborto interno?
2) Ammesso che sia in corso un aborto interno fino a quando dovrò aspettare la c.d. mestruazione? ossia vi è un tempo massimo oltre il quale dovrei fare un raschiamento?
3) il rialzo delle beta hcg si può collegare con l'insorgenza di una nuova gravidanza nel periodo in cui pensavo di essere incinta? gli ultimi rapporti sono stati i giorni 10/01 e 13/01.

[#4]  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
1. penserei ad un errore del laboratorio,perchè in una gravidanza non ci sono dosaggi di betaHCG che aumentano,diminuiscono,aumentano (788,277,1698)
2. quadro compatibile con errore di laboratorio?
3. con il rialzo delle beta deve attendere un altro controllo ecografico.
In bocca al lupo!
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#5] dopo  
Utente
scusi dottore ma allora è possibile che il mio ginecologo abbia sbagliato diagnosi pur avendo effettuato due ecografie a distanza di 7 giorni; i valori della beta sono compatibili con una gravidanza di 5settimane dal concepimento?

[#6]  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Senza dati diretti per me è difficile emettere giudizi.
Saluti
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#7] dopo  
Utente
Stamattina mi sono recata da un secondo ginecologo che ha effettuato una ecografia transvaginale oltre quella tradizionale. Mi ha detto che la camera gestazionale è cresciuta di 2 mm rispetto alla precedente ecografia di 3 giorni fa ma non si vedrebbe il sacco vitellino (cos'è?). La diagnosi è questa: se il concepimento è avvenuto il 20 dicembre scorso deve senz'altro parlarsi di aborto interno, se il concepimento è avvenuto il 28 dicembre ci sarebbe stata una doppia ovulazione e quindi sarei alla terza settimana gestazionale per cui sarebbe troppo presto vedere il sacco vitellino.
Sono confusa. Devo effettuare una visita mercoledì prossimo; il dottore ha detto che per quella data sarà in grado di dirmi se si tratta di un aborto interno o di una gravidanza tardiva, iniziata s 25 giorni dall'ultima mestruazione.

[#8] dopo  
Utente
il giorno 21 gennaio sono iniziate delle perdite e 4 giorni dopo ho espulso qualcosa che somigliava a una conchiglia... non vado oltre. Non c'è stato bisogno di raschiamento, l'utero sembra sia pulito. A oggi ho ancora perdite. Vorrei sapere:

1) se è possibile che vii siano ancora beta in circolo
2) quando è presumibile la ripresa dell'attività ovulatoria

Il ginecologo mi ha detto che la prossima mestruazione può arrivare anche dopo 30-40 giorni. In questo arco di tempo potrei avere dei giorni fertili?

[#9]  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
1. si è possibile sino alla azzeramento totale.
2. dopo il capo aborto,cioè primo flusso dopo l'avvenuto aborto.
Sono d'accordo con il Collega ,questo flusso potrebbe comparire in ritardo.
SALUTI
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI