Utente
Gentili Dottori, vorrei sottoporre il mio problema al vostro giudizio in quanto, nel web, trovo tanti pareri discordanti.
Sono alla 21 settimana di gravidanza e, dopo vari rinvii soprattutto nel primo trimestre e varie medicazioni per "tamponare" la situazione, devo sottopormi alla devitalizzazione di un dente. Il mio ginecologo fin dall'inizio mi ha parlato dell'anestesia senza adrenalina ma il mio dentista ha sempre sostenuto che è talmente blanda da dover poi comunque iniettare quella con adrenalina. E che il dolore che avrei sentito con un'anestesia così leggera avrebbe messo in circolo più adrenalina dell'anestetico. Nonostante ciò abbiamo provato con quella che loro chiamano "verde" (senza adr) e fino ad un certo punto è andata bene. Andando più a fondo ho cominciato a sentire e mi ha iniettato un pò di quella con adr (a quanto pare davvero poca). Fallendo anche questo tentativo ha medicato e chiuso il dente dicendomi che per oggi avevamo fatto abbastanza ma che la prossima volta sarebbe stata necessaria l'anestesia normale per procedere. Io ho avvertito il mio ginecoloco spiegandogli quanto accaduto e sinceramente non mi è sembrato così permissivo visto l'esclamazione "se è proprio necessario". Ho chiesto cosa potrebbe causare l'adrenalina e lui mi ha risposto che essendo un vasocostrittore potrebbe e ha sottolineato POTREBBE dare dei problemi...ma io non ho capito quali (causa anche linea disturbata). Poi ha anche aggiunto che al 90% non dovrebbero succedere nulla e che la quantità iniettata solitamente non è così elevata. Io, inutile dire, che sono terrorizzata ma allo stesso tempo mi rendo conto che sarebbe più pericoloso non curare il dente. Vorrei meglio capire cosa potrebbe causare la somministrazione di un vasocostrittore come l'adrenalina e se il pericolo riguarda solo il momento o il lungo termine (spero di essermi spiegata bene). Tral'altro, durante la seduta, il bambino ha cominciato a muoversi come non aveva mia fatto e mi sono spaventata un pò. Forse sente la mia agitazione?
Spero in un vostro chiarimento e spero, nel frattempo, di placare la mia paura.
Grazie mille anticipatamente.

[#1]  
Prof. Ivanoe Santoro

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
16% attualità
16% socialità
SOLOFRA (AV)
MERCATO SAN SEVERINO (SA)
FIRENZE (FI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2007
Tutte le cure dentarie sono permesse dall'inizio del 4° mese. Comprese quelle con anestetico locale associato a vasocostrittori.
L'anestesia locale è per infiltrazione. Solo una iniezione errata nel torrente circolatorio potrebbe avere effetti cardiovascolari materni.
Personalmente mi sento di tranquillizzarla nella maniera più ampia.



Saluti.
Prof.Dr.Ivanoe Santoro
Spec.Ostetrico/Ginecologo
Resp. UOS di P.S.OST/GIN e Med.Perinatale Ospedale di Solofra(AV) Prof. Anatomia Umana Univ. Napoli

[#2] dopo  
Utente
Dott. Santoro grazie mille per la celere e chiara risposta.
Desideravo anche sapere cosa, in particolare, potrebbe provocare un vasocostrittore SE dovesse esserci questo errore da parte di un dentista. Suppongo che ad un bravo odontoiatra non possa praticamente accadere una cosa del genere...giusto?

E poi, secondo lei perchè durante questa seduta dal dentista i movimenti fetali erano così intensi e vigorosi? Mi è successo solamente in quella occasione! Per intenderci, erano dei movimenti quasi senza pause....continui. E' possibile che un'agitazione importante possa dar fastidio al bambino?

Grazie ancora,
cordiali saluti.

[#3]  
Prof. Ivanoe Santoro

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
16% attualità
16% socialità
SOLOFRA (AV)
MERCATO SAN SEVERINO (SA)
FIRENZE (FI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2007
La paura materna provoca iperglicemia. L'iperglicemia determina incremento dei movimenti fetali.
Un bravo odontoiatra non inietta in un vaso sanguigno.
Non si preoccupi!!
Prof.Dr.Ivanoe Santoro
Spec.Ostetrico/Ginecologo
Resp. UOS di P.S.OST/GIN e Med.Perinatale Ospedale di Solofra(AV) Prof. Anatomia Umana Univ. Napoli

[#4] dopo  
Utente
Grazie ancora Dott. Santoro. Mi chiedo, allora, come mai il mio ginecologo non approvi questo tipo di anestesia.
Cercherò di non preoccuparmi e speriamo bene!
Cordiali Saluti.

[#5]  
Prof. Ivanoe Santoro

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
16% attualità
16% socialità
SOLOFRA (AV)
MERCATO SAN SEVERINO (SA)
FIRENZE (FI)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2007
Cara Signora...la Medicina non è una Scienza esatta....o quantomeno ...è esatta nel modo in cui ognuno di noi pensa che lo sia.


Cordialmente.
Prof.Dr.Ivanoe Santoro
Spec.Ostetrico/Ginecologo
Resp. UOS di P.S.OST/GIN e Med.Perinatale Ospedale di Solofra(AV) Prof. Anatomia Umana Univ. Napoli