x

x

Pillola del giorno dopo

👉Scopri come scegliere il miglior lubrificante intimo per le tue esigenze e per il tuo partner

salve,

il giorno 25/3 ho avuto un rapporto con la mia ragazza, e in seguito alla rottura del profilattico (ho eiaculato dentro) ha assunto Norlevo dopo poco meno di 2 ore....il suo ciclo è abbastanza regolare (25-28 giorni) e il giorno del rapporto cade proprio sfortunatamente nei giorni fertili...dopo l'assunzione non ha avuto nessun tipo di sintomo dovuto all'assunzione della pillola stessa (nè spotting, nausea ecc.)...dopo circa una settimana dall'assunzione ha notato il seno gonfio e dolorante, magari dovuto alla sindrome premestruale....leggendo su internet ho notato che uno dei primi sintomi di gravidanza può essere l'urinazione frequente, cosa che ho notato pure in lei...ma può essere che mi stia facendo troppe paranoie dettate dalla paura del fattaccio!..la mestruazione è prevista per oggi 06-04, ma tra ansia, terrore e tensione può essere che ritardino di qualche giorno...tra qualche giorno se il ritardo persiste (superati i 15 gg dal rapporto a rischio) farà il test di gravidanza...può essere che sia nonostante tutto rimasta incinta? i sintomi descritti possono essere definiti sintomi di una possibile gravidanza? dopo quanti giorni è efficace il test?...sono nel panico più totale e spero le arrivino da un momento all'altro...
grazie per la pazienza e per il vostro tempo...
[#1]
Dr. Nicola Blasi Ginecologo 41,5k 1,3k 255
Di solito le mestruazioni dovrebbero tornare entro sette giorni rispetto al normale ritmo; in alcuni casi compaiono un po' prima o un po' dopo.
Naturalmente se le mestruazioni non compaiono entro 30 gg da quando è stata assunta la pillola post-coitale, si deve fare un test di gravidanza, e contattare il Collega ginecologo.
Salutoni

dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#2]
dopo
Utente
Utente
La ringrazio infinitamente per la celere risposta. Sa dirmi se i sintomi sopra descritti possono essere associati ad una gravidanza (in questo caso potenzialmente nelle prime settimane)? inoltre è normale che dopo l'assunzione della pillola post-coitale non si abbiano avuto effetti collaterali di nessun tipo? è possibile fare il test con risultato attendibile già al primo gg di ritardo?...
grazie mille...

Gli anticoncezionali: metodi ormonali, di barriera o intrauterini, come scegliere il contraccettivo giusto? Quando ricorrere alla contraccezione d'emergenza?

Leggi tutto

Soffri di allergia? Partecipa al nostro sondaggio