Integrità della pillola contraccettiva

Buongiorno, ho un dubbio e spero di trovare risposta.
Qualche mese fa notai per caso che non tutte le pillole anticoncezionali all'interno di un blister sono "perfette": in alcuni casi i bordi sono leggermente irregolari o presentano rientranze, sbecchettature: insomma i bordi circolari delle pillole spesso e "volentieri" non sono lisci e senza difetti. Da qui ho iniziato ad avere qualche preoccupazione che ultimamente mi si ripete in testa, non mi vuole proprio lasciare tranquilla. 

All'inizio del mio attuale blister lasciai indietro una pillola prendendone al suo posto una dalla fine dello stesso blister, e questo solo perché ho avuto l'impressione che quella pillola fosse un pochino rovinata. 
Ora mi ritrovo nella stessa situazione oggi, la pillola che dovrei prendere stasera non è liscissima, e non capisco quindi se è normale che tutte le pillole non siano proprio precise nella forma oppure se sto facendo bene a sostituire quelle pillole con altre che mi sembrano più "lisce" e prive di imperfezioni. 
In questo caso (visto che rispondendo virtualmente non potete sapere se le pillole sono effettivemente rovinate o meno) il mio problema è che per vivere un po' più serena ho deciso che oggi acquisterò un nuovo blister dal quale prendere le 7 pillole che mi restano da prendere, però non so quanto potrò andare avanti così! non vorrei mai sentirmi costretta ogni mese a comprare un nuovo blister per trovare le pillole "migliori" da inghiottire, escludendo quelle non perfette al 100%. È una spesa ingente nonché una limitazione nel vivere la contraccezione con tranquillità.
Insomma, cosa sono qui a chiedervi? Se a parer vostro è giusto controllare ogni pillola prima di assumerla oppure se ci si può fidare di mandarle giù senza fare alcuna analisi della loro forma e colore. Da quando ho iniziato a preoccuparmi dell'integrità di ogni pillola nel momento in cui la stavo per prendere, non riesco più a farne a meno! Le volte che non ci ho pensato e quindi non l'ho controllate prima di prenderla è finita che per giorni mi sono tormentata con la domanda "sarà stata una pillola danneggiata?". Eppure so che le altre donne che la prendono la buttano in bocca senza nemmeno guardarla: non sanno assolutamente se la loro pillola del giorno presentava danni o meno.
Potreste darmi un consiglio per migliorare questo approccio che ho verso le compresse della mia pillola? Come si presenta una pillola danneggiata, che abbia anche solo uno 0,000001% di possibilità di non funzionare? Basta una sbecchettatura o dev'essere proprio rotta? Perché le pillole non sono tutte precisamente regolari?
Attendo risposta, nel frattempo oggi comprerò un blister di scorta sperando che le pillole contenute all'interno siano "più belle". Vi ringrazio!
[#1]
Dr. Claudio Paolo Azzini Ginecologo 45 1
Sinceramente è la prima volta in tanti anni di professione che mi viene posto un quesito del genere!
Io direi che se l'imperfezioni sono ben visibili, tali da far sospettare una diminuzione del volume della compressa, merita farlo notare al farmacista che provvederà a sostituirle il blister; se invece l'imperfezione si evidenzia solo dopo un accurato e meticoloso esame, allora direi che non ha alcun significato
cari saluti

Dr. Claudio Paolo Azzini
Diagnosi Prenatale: duo test, Sca-test, amniocentesi, ecografie 3d 4D

[#2]
dopo
Utente
Utente
Grazie della risposta! Le dico la verità, ho tentato di chiedere il parere di un farmacista o due che mi hanno detto di non notare nulla, mi sono anche un po' vergognata per la verità. Spero solo che abbiano entrambi dato credito alla mia domanda verificando con cura se l'imperfezione che vedevo io era effettivamente tale, diciamo che hanno dato "un'occhiata". Comunque posso dirle che le pillole non sono rotte o spezzate ecco. Vorrei tanto sapere quanto della pillola è solo rivestimento zuccherino senza potere contraccettivo, per capire fino a che punto una "non regolarità" della superficie della pillola può essere considerata non dannosa.
La ringrazio col cuore!
[#3]
Dr. Claudio Paolo Azzini Ginecologo 45 1
Penso che dovrebbe mancare almeno un 10% della compressa

Gli anticoncezionali: metodi ormonali, di barriera o intrauterini, come scegliere il contraccettivo giusto? Quando ricorrere alla contraccezione d'emergenza?

Leggi tutto

Contraccezione: quanto sei informato? Scoprilo con il nostro test