Utente
Salve,
vi scrivo per avere la possibilità di confrontarmi e magari rassenerarmi.
sono un tipo ansioso... molto ansioso.
ho una piaghetta al collo dell'utero abbastanza estesa e aiumè molto infiammata (non ho mai avuto perdite di sangue, solo di muco). ho fatto una cura con il colpofix per circa 20 giorni ma purtroppo si è ridotta di pochissimo.
dall'ultimo pap test sono state rilevate delle cellule asc us, risultato negativo con assenza di lesioni intrepiteliali o neoplastiche, modificazioni cellulari reattive associate a flogosi intensa, flora batterica polimicrobica con prevalenza di coccobacilli.
colposcopia: portio con vasta ectopia in nzt.
la mia dottoressa a deciso che il 27 in day hospital dovrò fare biopsia e bruciatura...
in cosa consiste il post bruciatura?
nel senso quando tornerò a casa e nei giorni seguenti avrò perdite di sangue? potrò andare a lavoro o dovrò stare a letto?
vi prego aiutatemi sono spaventatissima... non ho tanto paura dell'intervento quanto di avere poi delle emorragie... in più quante reali possibilità ci siano che io abbia contratto l'hpv?
grazie a tutte per aver letto le mie paranoie!

[#1]  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Quasi sempre in questi casi si esegue il trattamento con ANSA a radiofrequenza,in modo da eseguire un unico trattamento ,con possibilità di eseguire un esame istologico dettagliato, visto la diagnosi citologica (PAPTEST) di ASCUS .
In questi casi si esegue anche un HPV test.
Su questo ho scritto un articolo su MEDICITALIA
https://www.medicitalia.it/minforma/ginecologia-e-ostetricia/1232-trattamento-con-ansa-a-radiofrequenza-delle-lesioni-dell-utero.html
SALUTI
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#2] dopo  
Utente
la ringrazio per la celere risposta e per la disponibilità, vorrei gentilmente sapere in cosa consiste il post operatorio.
la ringrazio

[#3] dopo  
Utente
una procedura con esame istologico e dct la trova fuori luogo?

[#4]  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Le riferisco come mi comporto io:
1. per 30 gg evitare rapporti sessuali
2. evitare immersione in acqua (mare,piscina, bagni)
per il resto vita normale.
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#5] dopo  
Utente
dottore mi scusi se la disturbo ancora,
ma è complesso come intervento? sarà doloroso? ho tantissima paura di avere l'hpv! sono giorni che sto in ansia non riesco a calmarmi, da ieri vomito perfino x la troppa agitazione. mi aiuti la prego

[#6] dopo  
Utente
dottore la le mie cellule ascus possono essere dovute semplicemente dall'nfiammazione della piaghetta quindi dalla flogosi intensa? potrebbero essere estranee all'hpv?

[#7]  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
ma ha letto il mio articolo?
Si tratta di un intervento ambulatoriale.
Certo la flogosi è indipendente dall'infezione da HPV
SALUTI
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#8] dopo  
Utente
si dottore ho letto il suo articolo, è scritto molto bene ed è chiaro.
io volevo solo sapere se le ascus possono dipendere dall'infiammazione della piaghetta. sono molto spaventata. mi scusi non volevo farla innervosire

[#9]  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
NON MI SONO INNERVOSITO, posso garantirlo, volevo solo farle una domanda!
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#10] dopo  
Utente
salve dottore,
come da lei previsto ho fatto la leep giovedì 4 ottobre.
per le prime sei sere ho avuto perdite mucose diciamo di colore rosa. da ieri sera invece ho perdite di sangue vivo come fosse una mestruazione.
secondo la sua esperienza è normale? sto facendo la cura con gli ovuli finderm forte.
grazie

[#11]  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Si assumono coagulanti in questi casi (acido tranexamico),comunque metta al corrente il Collega che ha praticato l'intervento.
SALUTI
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#12] dopo  
Utente
la collega per telefono mi ha detto che è normale e di continuare con gli ovuli finderm. ma mi sembra molto più plausibile la sua di terapia. per adesso comunque rinvengo un sanguinamento ogni 2 ore circa. lo sto monitorando sperando di non avere emorragie. grazie per la sua risposta.

[#13]  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
SALUTI
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#14] dopo  
Utente
salve dottore, eccomi di nuovo qui a disturbarla. tanto per chiudere il cerchio e per aiutare magari qualche altra utente con il mio stesso escursus le posto il risultato dell'esame istologico:

MATERIALE PERVENUTO CONTRASSEGNATO COME:
1- Quadrante I (h12) cervice;
2- Quadrante II (h12) cervice;
3- Quadrante III (h12) cervice;
4- quadrante IV (h12) cervice;
5- Canale cervicale.

REPERTO MACRO-MICROSCOPICO:
1 - Si riceve 1 frammento del diametro massimo di cm 1
2 - si riceve 1 frammento del diametro massimo di cm1
3 - si riceve 1 frammento del diametro massimo di cm 2
4 - si riceve 1 frammento del diametro massimo di cm 2
5 - si riceve 1 frammento friabile del diametro massimo di cm 1,5.

DIAGNOSI ISTOLOGICA:
1-2-3-4 Frammenti di cervice uterina con focolai di H-SIL (CIN-2) nel contesto di diffuso L-SIL, quest'ultimo in stretta prossimità dei margini di resezione chirugica.
5- frammento di endocervice esente da alterazioni di rilievo.

commento scritto a margine dalla ginecologa: tutto bene.si raccomandano controlli presso il ginecologo di fiducia.

lei cosa pensa? non mi è molto chiaro se i margini siano puliti
inoltre dottore sono al 36esimo giorno post operatorio potrei volendo riprendere l'attività sessuale o mi conviene aspettare il controllo ginecologico? non vorrei creare ulteriori danni alla ferita o farla sanguinare.
grazie infinitamente per avermi accompaganta in questo cammino.

[#15]  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
L-SIL in prossimità del margine di resezione, va ricontrollata a 3 mesi.
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#16] dopo  
Utente
salve dottore sono passati ormai 3 mesi dalla leep. ho fatto il controllo dopo 54 giorni, colposcopia dice: portio con enti di ley gcs visibile. nzt.ecografia t.u. nella norma. pap test negativo.mi dicono che la cicatricatrizzazione è andata bene. quando andai a visita avevo un dolore al basso ventre, simile a quello post operatorio. la dottoressa mi disse che per vedere una lievissima infiammazione doveva usare il colposcopio. mi ha dato 2 ovuli di ginexid per 2 sere (mi disse che la lieve infiammazione era dovuta alle metruazioni finite da un paio di giorni). il dolore passo e anche le fitte. adesso è tornato. sto male dal 5 gennaio ho sempre questo dolore centrale sopra il pube (che mi ricorda il post operatorio) ho fatto tampone cervicale e vaginale e non risulta nulla tutto pulitissimo. ho fatto urine e urinocultura tutto negativo. ho fatto ecografia pelvica e risulta solo una leggera cistite che sto curando con levoxacin 250 (anche se l'urinocultura non dava nessun batterio). la mia domanda è : le è mai capitato a seguito di una leep una sensibilizzazione o trauma del collo dell'utero? esistono medicine che possono evitarmi questo stato infiammatorio o pseudo infiammatorio? il 26 tornerò a visita. però intanto vorrei un parere da lei sul da farsi perchè so che è esperto di queste patologie. la ringrazio.

[#17]  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
L'unica patologia potrebbe essere una infezione del collo uterino (cervice) ed esattamente una cervicite.
Per essere certi potrebbe risultare utile una coltura di tampone cervicale per CLAMIDIA, GONOCOCCO e CHLAMIDIA.
SALUTI
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#18] dopo  
Utente
già fatto la settimana scorsa insieme al tampone vaginale. risultava tutto negativo. per adesso ho un forte bruciore esterno. cmq il 26 rifarò la visita e l'aggiorno. grazie per il consiglio.