Utente 139XXX
Gentili dottori buonasera, ho 27 anni e sono affetta da endometriosi. Da circa un anno cercavo una gravidanza che non è arrivata. Il 15 luglio, con l'ultimo ciclo, ho messo il cerotto Evra in maniera continuativa perchè i dolori stavano ricominciando e quindi ho deciso di sospendere per un pò il ciclo in accordo con il mio ginecologo. Nel frattempo, siccome dai vari controlli risultava anche un'ileite, da agosto mi era cominciata una continua diarrea e andando dal gastroenterologo mi ha fatto fare una cura con Rafton (corticosteroidi), prima 1 compressa al gg per un mese e poi 2 compresse al giorno. Nel frattempo mi ha detto di fare una enterorisonanza con contrasto che ho fatto il 18 settembre.
Il 23 settembre dopo aver staccato il cerotto, ho avuto il ciclo, ma molto chiaro e molto scarso. Sono andata a controllo dal ginecologo il 2 ottobre e durante la visita, prima aveva notato un follicolo in maturazione (15 mm) e mi ha detto che avrei ovulato entro qualche giorno, ma poi guardando l'utero, ha visto una camera gestazionale grande ma molto irregolare con un embrione, ma non c'era battito.
Io ovviamente non mi ero accorta di nulla, soprattutto stando sotto terapia ormonale.. forse solo qualche volta essendo estate, il cerotto si staccava, ma non avrei mai pensato di ovulare!
Mi ha detto di fare subito le beta ma il risultato era di 0, per cui mi ha detto di fare due fiale di gonasi, nel frattempo una cura di antibiotico, e dopo 4 giorni una fiala di prontogest e aspettare che arrivasse il ciclo. Dopo aver fatto tutto ora sto aspettando il ciclo.
Ma io mi chiedo è possibile tutto questo?? Avere beta totalmente a 0 nonostante una gravidanza (o meglio un aborto) ancora in utero? E avere anche l'ovulazione?
Il mio dott dice che sicuramente la gravidanza sarà terminata già da un pò e quindi per questo le beta sono a 0 e stavo ricominciando a ovulare.
Quello che mi spaventa è che possa essere qualche altra cosa.. e chiedo a voi se le immagini ecografiche di una gravidanza possono essere confuse con qualche altra cosa...
E poi ho paura che nel caso ci sia bisogno di un raschiamento.
Grazie mille dell'attenzione. Attendo vostre risposte. Buonasera.

[#1] dopo  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Le mie ipotesi sono due :
- non si tratta di camera gestazionale (?)
- errore nella determinazione delle betaHCG(?)
NON riesco a capire la terapia con GONASI !!!!
Un aborto ritenuto da tempo avrebbe causato infezione, perdite maleodoranti.
Ripeta visita ed ecografia.
SALUTI
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#2] dopo  
Utente 139XXX

Grazie Dottor Blasi della sua risposta.
La terapia con Gonasi me l'ha data perchè aveva visto un follicolo di 15 mm che stava per scoppiare.
Mi creda sono molto confusa e spaventata da tutta questa storia.
Dopo il ciclo rifarò l'ecografia e un'isteroscopia.
Il problema è che lui ci ha fatto vedere non solo la camera gestazionale, ma anche un piccolo embrione all'interno.
Altre volte mi era capitato di avere un liquido all'interno dell'utero e il mio ginecologo ha sempre espresso dubbi su una probabile camera gestazionale e quando le beta confermavano che non si trattava di gravidanza, mi faceva fare subito terapia antibiotica.
Ma stavolta, non ha espresso dubbi, per lui era una gravidanza con embrione, nonostante l'esito delle beta.. è per questo che ho paura che anzichè un embrione possa essere qualche altra cosa molto peggio.. L'immagine che ho dell'ecografia, confrontandola con quella di una gradinza iniziale, è identica, solo che ha la camera molto irregolare.
Non ci giro intorno e le chiedo direttamente: una eventuale visualizzazione ecografica di polipi o tumori sarebbe stata totalmente diversa? O potrei aspettarmi qualche brutta sorpresa all'isteroscopia?
La ringrazio ancora molto della sua attenzione. Buonasera

[#3] dopo  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Potrà comprendere come è difficile dare un giudizio,
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI