x

x

Dosaggi ormonali dopo contraccezione

👉Coppetta mestruale: come si usa e vantaggi

Ho 22 anni, sono alta 1,60 e peso 45kg. Ho sempre avuto cicli molto irregolari (40-50 giorni) davvero molto dolorosi (al punto da perdere i sensi), ma un ecografia fatta a 14 anni non ha rilevato nulla anormale. A 18 anni ho iniziato ad utilizzare il Nuvaring, sia come contraccettivo e sia per cercare di placare i dolori. La ginecologa mi ha prescritto questo perchè soffro di una ipercolesterolemia familiare. Purtroppo, mentre inizialmente non avevo alcun problema, con gli anni iniziano a farsi sentire l'80% degli effetti collaterali, a cominciare da cambiamenti di umore per finire con dolori frequenti a livello delle ovaie. Così, un anno fa, decido di smettere. Il ciclo non si è presentato fino ad aprile (dopo 7 mesi) e poi nuovamente ad agosto, il 6 e nuovamente il mese scorso il 15 settembre. E solo in questi 2 mesi, il mio umore è tornato normale. Questo lunedì (il 15 ottobre), su consiglio della mia ginecologa, effettuo dei dosaggi ormonali. Oggi ho avuto i risultati:
LH: 11,5
FSH: 5,2
17 Beta estradiolo: 61,0
Progesterone 0,2
Prolattina: 9,3
PS: un mese fa poi avevo fatto anche gli esami per la tiroide, per altri motivi, ed era tutto nella norma.
Per quel che ne so, essendo passati 30 giorni dall'ultima mestruazione, dovrei essere in fase post-ovuolatoria eppure il progesterone è basso, secondo i valori di riferimento. Potrebbe essere un ciclo anovuolatorio? Forse non tutto è tornato alla normalità? Sarà il caso di fare una ecografia? Vorrei evitare il più possibile di prendere altri ormoni artificiali se non è necessario, non c'è alcuna fretta, non sto affatto cercando una gravidanza.
Ho appuntamento con la ginecologa il 30, vorrei solo qualche parere.
[#1]
Dr. Nicola Blasi Ginecologo 41,3k 1,3k 255
Solitamente si aspetta dai 3 ai 4 mesi dopo la sospensione della pillola per avere un quadro chiaro dal punto di vista ormonale , con ripresa del ciclo ovulatorio,
E' importante valutare se si è in presenza di una donna che già prima dell'uso della pillola soffriva di irregolarità mestruali o di amenorrea.
Attenderei , al massimo valuterei la funzionalità tiroidea( TSH, FT3,FT4,TSH).
Saluti

dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#2]
dopo
Utente
Utente
Ho già valutato la funzionalità tiroidea, al momento i risultati li ha il mio medico, quindi non ho i dati precisi, comunque era tutto nella norma. Prima dell'utilizzo della pillola soffrivo di irregolarità, ma non ho mai saltato un mese.

Gli anticoncezionali: metodi ormonali, di barriera o intrauterini, come scegliere il contraccettivo giusto? Quando ricorrere alla contraccezione d'emergenza?

Leggi tutto

Conosci l' endometriosi? Scoprilo con il nostro test