Utente
Salve, ho 40 anni, nell'ultimo pap test eseguito era riportato il seguente risultato:
striscio cervico vaginale flogistico con presenza di istiociti. Metaplasie
Cito-ormonale compatibile con età e storia clinica
Interpretazione e risultati: Flora batterica mista, istiociti e metaplasie.
Colposcopia: Mucosa iodopositiva.
Vi chiedo cosa possono voler dire la presenza di istiociti e metaplasie, possono nascondere direttamente o indirettamente qualcosa?
Vi scrivo questo perchè il mio ginecologo, quando mi ha chiamato per dirmi il risultato del pap test, mi ha detto di non preoccuparmi, ma c'è la presenza di cellule impazzite da tener controllate, e li mi sono allarmata,
Volevo anche una vostra opinione. Grazie

[#1]  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
La "metaplasia" indica una guarigione (come una cicatrizzazione naturale) e quindi niente di maligno.
Gli " istiociti( o macrofagi ) potrebbero indicare indirettamente la presenza di un processo infiammatorio perchè fagocitano (digeriscono) numerosi antigeni.
Quindi tutti processi "fisiologici" e non "patologici"
Saluti
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#2] dopo  
Utente
Grazie dottor Blasi per la sua risposta, volevo chiederle, in questo periodo ho avuto un forte stress psicologico con conseguente calo dell'appetito leggero calo di peso e tutto cio che ne consegue, tutto questo può influire sull'abbassamento delle difese immunitarie e di conseguenza magari anche sull'infiammazione che mi trovo? E inoltre la colposcopia che viene indicata nel pap test è la stessa che viene prescritta nel caso di pap test anomalo?

[#3]  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Certo una alimentazione non adeguata porta come conseguenza un malfunzionamento dell'intero organismo.
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#4] dopo  
Utente
Salve dott. Blasi, le volevo chiedere a riguardo del risultato del mio pap test, il mio ginecologo, mi ha detto che e meglio che mi sottoponga al test per HPV, a suo dire per vedere se la presenza di quei istiociti sono causati dal virus. E' possibile una cosa del genere? Ho letto in rete che la presenza di coilociti può indicare la presenza del virus, oppure il pap-test positivo con L-SIL appure Ascu-s potrebbe indicare la presenza del virus. Grazie per la disponibilità

[#5]  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Quello che lei afferma è giusto e corretto,gli istiociti sono segno di flogosi,ma non di infezione da HPV.
SALUTI
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI