Utente 144XXX
Buongiorno,
Ho 32 anni, ho smesso 8 mesi fa la pillola. A causa di secchezza vaginale uso dei lubrificanti a base acquosa. Volevo sapere se questi rendono difficile il concepimento o se ne esistono di adatti se si vuole tentare di concepire, che non rendano la vagina ambiente sfavorevole per gli spermatozoi.
Grazie

[#1] dopo  
Dr.ssa Vincenza De Falco

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2009
Le riporto il link di uno studio recente, in cui gli autori affermano che i lubrificanti vaginali non sembrano interferire negativamente sulle probabilità di concepimento:

http://journals.lww.com/greenjournal/Abstract/2012/07000/Effect_of_Vaginal_Lubricants_on_Natural_Fertility.10.aspx

Il mio consiglio però, è di valutare con il suo ginecologo le cause che determinano la comparsa di questa secchezza vaginale e risolverle, in modo da non dover ricorrere necessariamente ai lubrificanti.

Legga questo mio articolo sulle varie cause e i possibili rimedi in caso di secchezza vaginale:

https://www.medicitalia.it/minforma/ginecologia-e-ostetricia/1504-secchezza-vaginale-domande-risposte.html

Un cordiale saluto
Dott.ssa Vincenza De Falco, Ginecologa, Roma
www.menopausaserena.altervista.org

[#2] dopo  
Utente 144XXX

La ringrazio dottoressa, in effetti mi interesserebbe approfondire il problema a che se proprio l'altro giorno in una visita il mio ginecologo mi ha detto che non ho secchezza e quindi non mi ha prescritto nessun esame da fare ( le assicuro che la secchezza e' evidente, e mi sarei aspettata la prescrizione i esami vista anche la mia irregolarità dopo la sospensione della pillola).
Ho sentito parlare di (testo rimosso dallo staff) secondo lei potrebbe andar bene?
Grazie ancora per la sua gentilissima risposta
RL

[#3] dopo  
Dr.ssa Vincenza De Falco

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2009
Come questo che Lei cita ne esistono altri con caratteristiche simili.
Non possiamo consigliare attraverso un consulto on line prodotti specifici, per di più con nomi commerciali.
Perchè non chiede al suo ginecologo di valutare meglio il suo attuale disturbo in modo da risolverlo in modo ottimale? E' necessario capire ed individuare la causa esatta della sua secchezza vaginale.
Se poi crede che un lubrificante possa essere determinante per risolvere la secchezza vaginale e per rimanere incinta le dico che purtroppo non è così, sono importanti ben altri fattori.

Aggiungo poi, che soprattutto in previsione di una futura gravidanza, dovrebbe fare una consulenza preconcezionale, un momento importante per i futuri genitori in cui è opportuno analizzare i diversi problemi e risolverli prima del concepimento.

Per esempio sta assumendo l'acido folico? Se ha dei cicli irregolari andrebbe ricercata la causa, in quanto se non ci fosse l'ovulazione, ci sarebbero difficoltà a concepire.
Ha fatto mai un controllo della tiroide? Ha avuto la rosolia o la varicella, o ha fatto il vaccino per queste malattie?

Le suggerisco di leggere questi articoli per capire perchè è importante una consulenza preconcezionale:

https://www.medicitalia.it/defalcovincenza/news/487/Desiderio-di-GRAVIDANZA-Fate-la-CONSULENZA-PRECONCEZIONALE

https://www.medicitalia.it/minforma/ginecologia-e-ostetricia/475-consulto-preconcezionale-bisogna-fare-programmare-gravidanza.html

E inoltre legga anche quest'altro mio articolo per capire quanto è importante controllare la TIROIDE prima, durante e dopo la gravidanza:

https://www.medicitalia.it/news/1882-Tiroide-e-gravidanza-controlli-prima-durante-e-dopo.html


Un cordiale saluto e Buona domenica:-)






Dott.ssa Vincenza De Falco, Ginecologa, Roma
www.menopausaserena.altervista.org

[#4] dopo  
Utente 144XXX

Gentile Dottoressa,
Si sto prendendo l'aido folico tutti i giorni, ho fatto la varicella da piccola e di rosolia sono stata vaccinata.
Mi chiedo davvero come mai il mio ginecologo non mi abbia prescritto esami che per lo meno mi facciano stare tranquilla. Visto che nn ho alcun sintomo o dolore prima del ciclo gli ho chiesto se non esistesse l'eventualita' che nn ovulassi e lui mi ha detto che se la mestruazione c'e' significa che si ovula....e che se ero irregolare prima di prendere la pillola lo saro' ancora (io sinceramente non me lo ricordo, l'ho presa x davvero molto tempo). Mi h detto che eventuali esami vanno fatti dopo 1 anno o due di tentativi...quando avrò 34 anni insomma secondo lui!
Forse è arrivato il momento di cambiare ginecologo...
Grazie ancora Dottoressa.