Utente
Buongiorno dottori. Premetto che ho un ciclo che varia dai 26 ai 32 giorni e dura circa 6/7 giorni al mese. Ho avuto rapporti protetti (sin dall'inizio) nei giorni 23,24,26 agosto . Preoccupata per qualche sintomo faccio due test di gravidanza casalinghi, con risultato negativo. Il 6 settembre arriva il ciclo con tanto di sintomi pre-mestruali ( dolore al seno) : abbondante i primi due giorni, spotting il 3°, leggero il 4° e spontting di nuovo il 5° giorno. Insospettita, faccio un dosaggio del beta hcg il 13 settembre: risultato 0,10 miu/ml, ovvero negativo. Il 25 settembre faccio una visita ginecologica completa con tanto di transvaginale, non si è visto nulla, la ginecologa mi ha detto che era tutto apposto. Ritorna il ciclo il 3 ottobre, di nuovo con sintomi pre-mestruali (terminati dopo qualche girno di mestruazione): i primi 3 giorni abbondande, il 4° scarsissimo, oggi 5° giorno spotting (marrone). Anche se ho avuto rapporti protetti sono molto insospettita poichè ho una mestruazione che solitamente dura 7 giorni e nei primi 5 giorni ho sempre avuto un flusso abbondante, e noto che la pancia è gonfia ( ma ogni tanto soffro di stitichezza). E' possibile che il dosaggio della beta non siano attendibili perchè magari effettuato troppo presto? E' il caso di eseguire nuovamente il dosaggio? Vi ringrazio anticipatamente, spero in un vostro consiglio. Cordiali saluti.

[#1]  
Dr. Leonardo Militello

24% attività
0% attualità
8% socialità
ALCAMO (TP)

Rank MI+ 32
Iscritto dal 2013
gentile signora, la durata e la quantità del flusso non sono una regola fissa.
da quanto descritto mi sembra che lei abbia avuto dei flussi regolari sia a settembre che ad ottobre.
a settembre ha fatto il dosaggio delle beta hcg che sono risultate negative
nulla vieta che possa ripeterle ad ottobre ma penso che siano negative visto il suo flusso del 3 ottobre.
ha mai pensato di utilizzare un metodo contraccettivo sicuro adatto a lei?
le consiglio di pensarci: starebbe più serena senza la paura di essere incinta senza volerlo.
mi faccia sapere
Dr. Leonardo Militello
www.clinicadellabellezzaesalute.com

[#2] dopo  
Utente
Prima di tutto la ringrazio per la sua disponibilità. Da qualche anno vivo la sessualità con terrore e non più in modo tranquillo: non o avuto rapporti per due anni prima di adesso. Adesso so che la percentuale è bassissima in quanto abbiamo sempre controllato che il profilattico abbia fatto il suo dovere, ma quel possibile 1%mi terrorizza. Ho sempre considerato il preservativo uno dei contraccettivi più sicuri, appunto perchè c'è la possibilità di controllarlo alla fine. Ma lei quale contraccettivo mi consiglia di usare? Inoltre di un test di gravidanza casalingo, cosa ne pensa? Potrei farlo? Grazie ancora dottore. Scusi la mia paura. la ringrazio.

[#3]  
Dr. Leonardo Militello

24% attività
0% attualità
8% socialità
ALCAMO (TP)

Rank MI+ 32
Iscritto dal 2013
cara ragazza, (scusi se la chiamo così ma non conosco il suo nome)
è mai possibile che alla sua età si esprima in termini che è terrorizzata dal sesso? cosa ne sarà di lei a 50 anni?
qualunque metodo contraccettivo (ormonale, spirale,) va bene ma deve essere adatto a lei, alla sua salute, alle sue condizoni ad alle sue abitudini.
non la conosco abbastanza per consigliarla.
un incontro con uno specialista è inevitabile prima di adottare qualunque metodo.
per quanto attiene al suo sospetto, esistono in commercio dei test affidabili, sufficienti per per derimere ogni dubbio
resto a sua disposizione per ogni evenienza
cordiali saluti
Dr. Leonardo Militello
www.clinicadellabellezzaesalute.com

[#4] dopo  
Utente
Dottore la ringrazio per la sua disponibilità. Probabilmente la mia paura è infondata e sono consapevole che il mio cervello sta lavorando su cose che possibilmente non ci sono. Ho avuto una brutta esperienza in passato e credo che il tutto mi sia rimasto come un piccolo trauma. ieri mattina ( con la prima urina) ho fatto un test di gravidanza con risultato negativo. Questo dovrebbe farmi tranquillizzare, ma il seno è gonfio e non credo sia un fattore pre-mestruale dato che il ciclo è finito da 2 giorni. Vorrei ripetere le analisi del beta hcg, non ho possibilità di farmele prescrivere e senza prescrizione costano tanto quì. Cosa mi consiglia? E' il caso di ripetere le analisi o il test di ieri ( a distanza di più di un mese dal rapporto) avrebbe dovuto segnare una gravidanza? E se fosse un falso negativo? E' questo gonfiore al seno che mi fa stare in continua ansia. La ringrazio ancora.

[#5] dopo  
Utente
Buona sera Dottore, volevo informarla che ho effettuato il dosaggio del beta e il risultato è di 0.10 mIU/ml. Quindi negativo, almeno così mi è stato spiegato. Continuo ad avere il seno gonfio e sento come se ci fosse una massa più dura. Magari questo è dovuto a qualche questione ormonale o qualche infiammazione. Ho deciso di rivolgermi a qualche specialista per prendere un contraccettivo adatto a me. La ringrazio tantissimo per i consigli, per il tempo che mi ha dedicato e per avermi tranquillizzata. Cordiali saluti.

[#6] dopo  
Utente
Dottore, so di essere molto ansiosa ed esagerata. Ma la prego un ultimo chiarimento: ieri ho fatto il test del sangue beta hcg (a 44 giorni circa dal rapporto), negativo.. ma il mio seno cresce e si indurisce! Il ciclo mi è finito 2 giorni fa! cosa potrebbe essere? Il test dopo circa 40 giorni è attendibile? grazie mille

[#7]  
Dr. Leonardo Militello

24% attività
0% attualità
8% socialità
ALCAMO (TP)

Rank MI+ 32
Iscritto dal 2013
reputo che sarebbe il caso di fare una visita senologica.
il seno può crescere o diventare duro per svariati motivi, non solamente per la presenza di una gravidanza che dagli esami eseguiti è stata esclusa.
lo stato d'ansia che ha vissuto in questo periodo per la paura di una gravidanza inopportuna può avere concentrato la sua attenzione sul seno come specchio per valorizzare i suoi sospetti.
ora che sospetti non ne ha più tutto dovrebbe tornare alla normalità
se così non fosse, faccia una visita senologica.
Dr. Leonardo Militello
www.clinicadellabellezzaesalute.com

[#8] dopo  
Utente
Mi è stato davvero di grande aiuto, dottore! Forse l'unico che, se pur tramite un discussione virtuale, ha saputo darmi chiarimenti e tranquillità. La ringrazio veramente tanto, seguiró tutti I suoi consigli.

[#9]  
Dr. Leonardo Militello

24% attività
0% attualità
8% socialità
ALCAMO (TP)

Rank MI+ 32
Iscritto dal 2013
considerami sempre disponibile per i tuoi bisogni
cari saluti
Dr. Leonardo Militello
www.clinicadellabellezzaesalute.com

[#10] dopo  
Utente
Mille grazie dottore. La prego di darmi un chiarimento. Nonostante io sappia di star esagerando tutto di aver avuto rapporti del tutto protetti, non riesco a stare serena. Io il secondo dosaggio del beta hcg l'ho fatto giorno 9 ottobre e l'ultimo rapporto l'ho avuto il 26 agosto. Quindi ho fatto il dosaggio dopo circa 43 giorni e dopo aver avuto l'ultimo ciclo il 3 ottobre. Avendo io un ciclo che oscilla tra i 26 e i 32 giorni, È attendibile il dosaggio o c'è il rischio che era troppo presto per vedere qualcosa? Mi scusi ancora dottore e la ringrazio per tutto.

[#11] dopo  
Utente
Ah dimenticavo dottore. Inoltre nell'ecografia trañsvaginale del 25 settembre, si sarebbe visto qualcosa? Ancora grazie!

[#12]  
Dr. Leonardo Militello

24% attività
0% attualità
8% socialità
ALCAMO (TP)

Rank MI+ 32
Iscritto dal 2013
ti ho già risposto e tu continui a fare dosaggi? dove vuoi arrivare?
se ti fa piacere stare in ansia, sei libera di farlo ma non mi pare il caso vista la tua givane età.
creati un interesse più divertente e lascia ai tecnici come me il compito di trovare spiegazioni scientifiche ai vari fenomeni che si presentano.
siamo più preparati ed agiamo senza coinvolgimento emotivo.
spero di risentirti con un atteggiamento più positivo ed allegro
cordiali saluti
Dr. Leonardo Militello
www.clinicadellabellezzaesalute.com

[#13] dopo  
Utente
No no dottore, non ho fatto un altro dosaggio. Le parlavo del dosaggio fatto giorno 9 ottobre. Dopo quello non ne ho piú fatti. Volevo solo avere la certezza che avendolo effettuato a circa40 giorni dal rapporto, sarebbe stato attendibile o meno e per questo le chiedevo. La ringrazio tanto.

[#14] dopo  
Utente
Buona sera dottore.
Volevo rivolgermi a lei nuovamente per un consulto. Dall'ultima volta che le ho esposto i miei dubbi, ho cercato di essere meno ansiosa e il mio approccio con la vita sessuale sembrava essere migliorato. Questo mese, dopo aver avuto dei rapporti protetti nei giorni 16 e 17 ho avuto il ciclo giorno 28 novembre e si è concluso ieri. E' stato un ciclo molto strano: primo giorno marrone e leggero, secondo e terzo giorno di quantità media e color rosso vivo, quarto giorno rosso e leggero e dal quinto fino al settimo (ieri) spotting marrone. Un altro sintomo strano l'ho accusato ai seni: questi erano sgonfiati con l'arrivo del ciclo, ma oggi ( ovvero dopo un giorno dalla fine del ciclo) mi ritrovo ad avere di nuovo i seni molto gonfi e perdite vaginali appiccicose o filanti gialline. Dunque, riferendomi a: la mestruazione del primo giorno marrone, seno che si gonfia un giorno dopo la fine del ciclo e perdite filanti o appiccicose tendenti al giallo, cosa ne pensa lei a riguardo? Possono essere alterazioni normali o E' il caso di effettuare un test di gravidanza o una ecografia transvaginale? In ogni caso, si sente parlare di "false mestruazioni" in gravidanza, o di aborti spontanei, come riconoscerli? Dottore, mi scuso per averla nuovamente disturbata, ma lei è stato molto disponibile e comprensivo, quindi consultarmi con lei mi rassicura molto. La ringrazio infinitamente.