Utente
Dottore,
io ho sempre avuto un ciclo regolarissimo,fino a poco tempo fa arrivava con qualche giorno di anticipo,era tipo 26-28 giorni.
Due mesi fa e lo scorso mese mi arrivarono di 29-31 giorni,quindi con un piccolo ritardo.
Non ci ho fatto caso.
Questo mese ho un ritardo di 8 giorni e ancora non mi sono arrivate!
Ammetto che questo mese ho avuto una forte concentrazione di ansia,ho anche avuto una crisi di ansia,la prima nella mia vita.
Non è gravidanza,questo è verificato.
Cosa può essere?
Ah,ci tenevo a dire che ho solo avuto un ritardo grande di circa 11-12 giorni,circa due anni fa,ed era per il cambio di stagione!
(Lo so,sono sempre stata molto fiscale con il mio ciclo mestruale)

[#1]  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Esclusa la gravidanza il ritardo è chiaramente legato allo stress psico-fisico che genera picchi di IPERPROLATTINEMIA che a volte bloccano l'ovulazione e quindi il flusso mestruale .
A volte l'eccessivo sforzo fisico delle ballerine e delle atlete , o l'eccessivo dimagrimento , o fattori psico-emotivi (studio, perdita del lavoro,ecc) portano a disturbi del ritmo mestruale.
BUONE FESTE
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#2] dopo  
Utente
Carissimo dottore,
aspettavo la sua risposta appunto per dirle che le mestruazioni sono arrivate ieri sera con 8 giorni di ritardo!
Grazie mille per la celere risposta!
BUONE FESTE A LEI!!

[#3] dopo  
Utente
Carissimo dottore,
mi rivolgo a lei perchè è stato molto preciso nel rispondermi precedentemente,le faccio i miei complimenti per la professionalità!
Beh,ormai l'irregolarità si è impossessata del mio ciclo mestruale che prima era perfetto,la cosa mi dà fastidio perchè adesso non ci sto capendo più niente!
La mestruazione doveva arrivare il 18 Gennaio,invece è arrivata ieri,in netto anticipo di una settimana! Sono passata dai ritardi agli anticipi!
Ieri è stata una giornata carica di ansia,non le dico!
Stavo proprio male con lievi attacchi di ansia,decido di andare in bagno e in quel momento mi sono arrivate le mestruazioni.
Questo anticipo può dipendere dall'ansia provata ieri? Perchè se fosse così sarebbe a dire che me lo sono "andata a cercare"?
Ma circa 3 giorni fa,mentre ero a casa di mio nipote (nato da poco),mi è bastato guardarlo per scoppiare a piangere,in genere queste cose mi succedono in vista del mio ciclo mestruale.
Ormai,mi sento spaesata con quest'irregolarità,mia madre dice che sono giovane e che il ciclo si sta stabilizzando ancora e che io,rispetto a molte ragazze,ho un ciclo da fare invidia.
Attendo la sua risposta!
Cordiali saluti e buona domenica!!

[#4]  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Potrebbe trattarsi di una sindrome premestruale che potrebbe trovare giovamento con l'uso della pillola.
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#5] dopo  
Utente
Ah dottore,aggiungo che fino a ieri,per due giorni,ho avuto un dolore all'ascella che poi è sparito,centrerebbe qualcosa?

[#6] dopo  
Utente
La ringrazio per la risposta,non so...non mi sono mai informata molto sull'uso della pillola...è sempre stato un tabù per me...
Comunque,le mestruazioni possono essere precedute da dolore ascellare?
Saluti!

[#7]  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
se è presente tensione mammaria , può associarsi anche un fastidio nel cavo ascellare
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#8] dopo  
Utente
Tensione mammaria sarebbe dolore al seno tipo? No no!!!

[#9] dopo  
Utente
Scusi dottore,le riscrivo per un consulto direi "stupido",ma mi rivolgo a lei perché mi ha soddisfatta con le sue risposte!
Allora,questa mattina,avvertivo del prurito alle parti intime,un prurito intenso,ignara che mi fosse arrivato al ciclo,mi "gratto" e dato che era un prurito interno (ma non interno nel senso proprio interno,interno tipo...zona clitoridea) e insomma,mi sono grattata un pò di volte (ci tengo a sottolineare,con la mutanda di sopra,non a contatto diretto),poi togliendo la mano mi accorgo che era sporca di sangue,era arrivato il ciclo! Infatti doveva venirmi domani precisamente.
Ora,dato che sono iper apprensiva e lo so che risulto stupida,posso aver causato dei danni? non so! Mi sono grattata con la mutanda,ripeto,ma magari ho inavvertitamente fatto qualcosa di sbagliato? Lo so,è una domanda stupida,ma anche una sola parola mi conforterebbe!

[#10]  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
E' impossibile esprimere un parere in questi casi , senza una visione diretta
SALUTI
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#11] dopo  
Utente
Buongiorno dottore,
ho iniziato da ieri una cura antibiotica contro la tosse assumendo l'antibiotico a pillole "Azitromicina Sandoz" un antibiotico che nella scatola dispone solo di 3 pillole,la cura l'ho iniziata ieri,e dopo averla assunta (verso l'ora di pranzo) sono andata in bagno ed era arrivato il ciclo (puntuale di 27 giorni). Volevo chiedere se magari l'assunzione di un antibiotico o nello specifico di questo antibiotico possa influire sull'andamento del ciclo. Mi hanno detto che non ci sono problemi se lo si assume DURANTE il ciclo,ma ci tenevo ad avere un parere mirato da uno specialista come lei, saluti!

[#12] dopo  
Utente
Ah, ci tengo a porle un quesito. Durante il ciclo,specie nei primi giorni,ci si fa il bidet ad ogni cambio oppure magari non sempre?

[#13]  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
L'antibiotico può essere assunto durante il flusso mestruale.
Alla seconda domanda rispondi sì con detergenti intimi non aggressivi.
SALUTI
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#14] dopo  
Utente
Caro dottore,
ho da tempo scaricato l'applicazione del calendario mestruale sul cellulare,per evitare dimenticanze e dubbi sull'andamento del mio ciclo.Ho notato che dal mese di febbraio,l'andamento del mio ciclo è sensibilmente variato,ovvero il ciclo mi arriva verso il 30esimo,il 29esimo, ed il 31esimo giorno,solo una volta da febbraio ad oggi è giunto al 27esimo...questo mese (precisamente oggi) mi è giunto al 32esimo,cosa mai successa...ed a me da quasi fastidio questa sregolatezza,avendo sempre avuto un ciclo preciso,questo mese sono stata sottoposta a degli stress sovrumani...esami in facoltà a non finire e nel mezzo di queste preoccupazioni anche una fuga gloriosa a Torino di 3 giorni in macchina per assistere alla partita della Juventus...sono andata in macchina con mio padre,non ho dormito per due notti...poi l'adrenalina,l'euforia della situazione...io che non ci sono abituata...sono partita il 22 maggio,avevo terminato il ciclo da pochi giorni (che a maggio era venuto il 15) potrei aver magari con quell'ansia compromesso,rallentato l'ovulazione e quindi il ciclo in questo mese è giunto al 32esimo giorno...?...comunque le volevo chiedere,queste variazioni sono da considerarsi nella norma oppure diciamo varcano il limite della sregolatezza? Mi ha destato preoccupazione quest'ultimo ciclo...

[#15] dopo  
Utente
Carissimo dottore,
mi sto sottoponendo alle tre dosi del vaccino contro l'HPV, la prima dose è andata a buon fine,nessun effetto collaterale ed il ciclo è comparso regolare,domani dovrei sottopormi alla seconda dose,ma argomentandomi sugli effetti che questo vaccino può causare sul ciclo mestruale,ho letto che se fatto durante l'ovulazione può causare ritardo del ciclo o addirittura lo può far saltare per un mese.
Il mio ultimo ciclo l'ho avuto il 15 giugno e stando a quello che dice il calendario digitale del ciclo mestruale,io sarei nei giorni dell'ovulazione e proprio il giorno di domani viene indicato come giorno di ovulazione piena,cosa mi consiglia di fare? Non vorrei correre il rischio di saltarlo e posticiparlo non mi costa niente!

[#16]  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
LEGGENDA METROPOLITANA da smentire , non ha alcuna influenza sull'azione ormonale.
Lo stress psico-fisico che si crea intorno al problema delle vaccinazioni può portare anche ad alterazioni del ciclo ormonale , ma non per azione diretta del vaccino.
SALUTONI
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#17] dopo  
Utente
Grazie mille!!
Ho fatto la seconda dose molto serenamente

[#18] dopo  
Utente
Dottore carissimo,
mi rivolgo a lei per un quesito. Nel fare il bidet è importante la temperatura dell'acqua? Io uso sempre il getto freddo...d'inverno però uso l'acqua calda quando ho il ciclo,ma tolti quei giorni uso sempre l'acqua fredda,anche d'inverno tranne quando ho il ciclo..ormai è abitudine...e sinceramente provo fastidio con il getto caldo, oggi però mia nonna mi ha detto "No,con l'acqua fredda no! L'utero scende" ora,non so cosa intendesse con "scende" ahah! Ma comunque, nell'usare il getto freddo s'incorre in qualcosa?

[#19]  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Altra leggenda metropolitana
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#20] dopo  
Utente
E siamo a quota due! Grazie mille!

[#21] dopo  
Utente
Buona sera,
stavolta non dobbiamo sfatare nessun mito.
Sono due settimane che avverto prurito vaginale,un pò di bruciore al principio della vagina quando passo la carta igienica ed anche delle macchie sugli slip che emanano un odore che non è mio. Ho applicato vagisil per alleviare il prurito...ma stasera tornando a casa e recandomi al bagno ho notato queste perdite sono consistenti,bianche ed emanavano un odore che non è mio ed è anche forte come non mai. E non sono solo sugli slip,anche la zona clitoridea ne era piena. Sospetto sia candida e domani mi recherò dal medico. Eppure, mi lavo due tre volte al giorno,uso sempre biancheria di cotone bianca e sempre bollisco i miei slip. Ho una domanda che mi tormenta però...La candida può rendere sterili? E' il mio incubo... sono due settimane che vado avanti così e domani vado dal medico...ma quel dubbio mi sta facendo venire le lacrime agli occhi...per quanto riguarda la mia attività sessuale è nulla...sono vergine...la prego di rispondere...e le faccio sapere poi domani cosa mi dirà il mio medico di base.
Salutoni

[#22]  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
La diagnosi si può fare soltanto con una visita (esame a fresco del fluor vaginale) quindi il suo medico potrà aiutarla.
Potrebbe essere una VAGINOSI batterica, una candida , un trichomonas.
Prima la diagnosi ,dopo la terapia.
(NON FIDATEVI del VAGISIL panacea di tutti i mali)
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#23] dopo  
Utente
Dottore,
il 21 ho effettuato l'ultima dose del vaccino hpv, quindi la terza. La più dolorosa! Il dolore acuto l'ho avuto sin dal momento in cui l'ago è entrato, infatti si è gonfiato ed è rimasta una palla sul braccio enorme fino a due giorni fa, quando si è sciolta lasciando un bozzo interno, duro al tatto ma indolore che non va via.
L'ho effettuato il 24esimo giorno del ciclo, siamo al 31esimo ed ancora del ciclo nessuna traccia. Potrebbe essere causa, seppur minima del vaccino? Anche se so che non è una conseguenza tipica del vaccino il ritardo del ciclo... Oggi sono andata dalla guardia medica dove c'era anche l'ostetrica di turno, le ho parlato di ciò...partendo dal fatto che è da marzo a questa parte che il mio ciclo è passato dal venire ogni 26,27,28...ad ogni 29,30...32 a giugno e questo mese siamo al 31esimo e niente! Mi ha consigliato di effettuare un'ecografia esterna...dicendomi che magari la cadenza mestruale si è alterata perché c'è un qualche ormone sfasato...lei cosa ne pensa? Mi ha, ovviamente, anche consigliato di stare calma in quanto l'utero è un muscolo e potrebbe risentire della mia agitazione facendo si che il ciclo non arrivi...io comunque ho qualche sintomo pre mestruale da qualche giorno, i classici brufoletti sul viso...e tanta tanta compressione nel basso ventre...ma nulla...tutto ciò mi crea forte nervosismo...un saluto cordiale ed auguri di buone feste

[#24]  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Non c'entra la vaccinazione , se non ci sono stati rapporti non protetti , non deve preoccuparsi
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#25] dopo  
Utente
Dottore,
credo mi sia arrivato nel primo pomeriggio il ciclo, e dico credo perché intorno alle 15:00 sono andata in bagno e la biancheria era pulita, ma passando con la carta igienica dapprima c'era una piccola macchia rosa, passando altre due volte la macchia era più larga ma sempre rosa, ho messo l'assorbente e circa dieci minuti fa appena rientrata a casa, mi son recata in bagno e l'assorbente era pulitissimo e sulla carta mentre mi asciugavo c'era sempre la macchia rosa di prima...questo fenomeno non mi è mai successo, sarà dovuto al ritardo (dato che siamo al 32esimo giorno)?
Cordiali saluti

[#26] dopo  
Utente
Caro dottore,
le scrivo per parlarle della mia alterazione nel ciclo mestruale ed il dolore ai denti del giudizio.
Il 1 Luglio mi è venuto il ciclo, al 28esimo giorno, quindi nessun problema...giugno è stato un mese che ho consacrato allo sport...avendo tempo libero ho eliminato il torpore invernale con l'arrivo dell'estate facendo sport,a giugno il male alle mole del giudizio non si è presentato...l'attività è stata ridotta tutto il mese di luglio, ora sono al 34esimo giorno e del ciclo ancora nulla ma questo mese (intorno alla metà) è comparso un dolore forte alle mole del giudizio che ancora non sono spuntate del tutto...una settimana piena è stata caratterizzata da questo tremendo dolore che ho attenuato con ghiaccio e pochi antidolorifici...svanito il dolore,è ricomparso qualche giorno fa ed io credevo fosse perché dovesse arrivare il ciclo ma dopo due giorni il dolore svanisce e del ciclo ancora nulla...può esser stato per il dolore alle mole che il ciclo sia in ritrardo? c'è una correlazione? L'ecografia esterna l'ho fatta a febbraio ed è tutto apposto (anche se il mese dopo,a marzo, il ciclo arrivò al 40esimo giorno), la feci perché il mio ciclo si è un pò sfasato nell'ultimo anno (come le ho già scritto) ed il ginecologo mi disse che era per lo stress e che dovevo muovermi di più...arrivo a pensare che il mio ultimo ciclo sia stato preciso perché ho fatto molta attività...aspetto delucidazioni e sicuramente tornerò dal ginecologo per un'altra visita.
cordiali saluti.