Menopausa post ictus

Gent. Sigg. Dottori,
sono spaventata e preoccupata. Sono uscita dell'ospedale una settimana fa, dopo due mesi di degenza e riabilitazzione dopo un ictus ischemico. Di conseguenza sono 3 mesi che non ho più le mestruazioni. Ho fatto un prelievo per l'esame del FSH chemiluminescenza il cui risultato è 91,23 ed oggi l'ho portato dal ginecologo. La visita è durata 1 minuto!!! Quando ha visto il risultato mi ha detto "auguri, lei è in menopausa. buonasera." Neanche una spiegazione. Mi aspettavo una visita, un pap test, una spiegazione sul da farsi......Ho 47 anni, speravo che mi dava qualcosa per farmi tornare le mestruazioni altri 2-3- anni...io , prima dell'ictus ho preso la pillola Lybella per qualche anno e ho fatto 2 ablazioni (4 e 6 anni fa). Nelle mie condizioni, specie psicologiche, non posso rimanere incinta?? Che devo fare, devo prendere precauzioni. Vi prego datemi dei consigli su cosa devo fare.
Grazie di cuore
[#1]
Dr. Ivanoe Santoro Ginecologo 8,5k 280 7
Nessun timore: la gravidanza non ci potrà più essere.
Sui controlli e sulle terapie per la menopausa (in cui si trova) il discorso diventa più articolato.
E' importante effettuare anche per soli motivi relativi al suo stato di salute, degli esami anche sulla sua condizione genetica relativa alla funzione di determinati enzimi e proteine che intervengono nei meccanismi di emostasi e coagulazione.
In altre parole, si dovrebbero richiedere degli esami o test genetici sulle proteine della coagulazione del sangue e che indicano anche un generico "rischio vascolare".
La presenza di un episodio ictale, per esempio, è sicuro indice di un problema vascolare che va indagato anche sotto il profilo genetico; questo determina e condiziona le scelte terapeutiche e preventive future, anche in tema di menopausa.
Mi faccia sapere se trova difficoltà nel farsi prescrivere gli esami dovuti.

Cordialmente.

Prof.Dr.Ivanoe Santoro
Spec.Ostetrico/Ginecologo
già Direttore f.f. UO OST/GIN Ospedale di Solofra(AV) Prof. Anatomia Umana Univ. Napoli

Contraccezione: quanto sei informato? Scoprilo con il nostro test