Utente 180XXX
Gentilissimi,

vi espongo in breve il mio problema. Da circa un anno ho smesso la pillola Yasminelle, che ho assunto per un lungo periodo come anticoncezionale: l'ho interrotta sia a causa di diversi episodi di candida (io ed il mio compagno dovevamo ovviamente utilizzare il preservativo), sia perchè stanca dell'idea di dover continuamente assumere ormoni.
Dopo averla smessa il ciclo è stato ed è piuttosto irregolare (dai 32 ai 50 giorni); oggi sono tornata dalla ginecologa che mi ha detto che, proprio a causa di questa irregolarità, ho un ovaio "sovraccarico" (mi scuso se il termine non è corretto) e mi ha quindi proposto di tornare a prendere la pillola per riportare il ciclo alla regolarità.

Vorrei però evitare di ricominciare a prenderla, anche perchè mi pare che in tal modo non si vada a risolvere il problema alla radice, ma solo a mascherarlo con un ciclo "finto". Esistono altri metodi per regolare il ciclo?

Un integratore di zinco potrebbe in qualche modo essere utile? Mi è stato consigliato oggi dal farmacista ..tenendo conto che mangio pochissimo pesce e quasi niente carne (meno di una volta al mese), in che dosi mi consigliereste eventualmente di assumerlo?

Grazie per le eventuali risposte!

[#1] dopo  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
La pillola si sostituisce alla funzione ovarica, mettendo in stand-by il problema.
Sicuramente la pillola ha una funzione terapeutica, evitando formazioni di cisti follicolari e follicoli anovulatori ( ovaio MULTIFOLLICOLARE).
Io mi regolo in base al desiderio di gravidanza della donna: se desidera gravidanza provvedo alla stimolazione dell'ovulazione in associazione all'Inositolo,se no la pillola va bene.
Saluti
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#2] dopo  
Utente 180XXX

Grazie per la risposta; attualmente non desidero una gravidanza, ma vorrei ponderare bene la scelta di ripresa della pillola, anche perchè nelle due occasioni in cui l'avevo smessa (nel 2011 per un anno e da novembre 2013 in poi) nei primi mesi senza non mi sentivo molto in forma (perdita capelli, comparsa foruncoli) e vorrei evitare di ripetere quelle esperienze.
E' dal 2006 che prendo la pillola, (con le suddette due pause), e non vorrei prendere ormoni a vita..

Secondo lei potrebbe essere opportuno provare a dare ancora un pò tempo al corpo per potersi "riprendere" dallo stand-by procurato dalla pillola, nella speranza che il ciclo torni ad essere un pò più regolare?