Utente
Buongiorno,
in seguito ad intervento chirurgico per la rimozione di un fibroma uterino, ho preso la pillola Yasminelle per 7 anni. Tranne una leggera nausea i primi tempi, non ho mai avuto effetti collaterali di nessun genere. Ho interrotto la pillola circa 6 mesi fa e da quel momento ho ricominciato a stare male per il ciclo: forti dolori, ciclo irregolare (a volte passano 15 giorni tra una mestruazione e l'altra, altre volte 40), acne e tutto il resto. Inoltre, poichè per il momento escludo assolutamente una gravidanza, ero anche molto più tranquilla utilizzando la pillola come metodo contraccettivo (sono piuttosto ansiosa e ogni volta che aspetto il ciclo comincio a farmi prendere la panico se non arriva!). D'accordo con la ginecologa, con analisi del sangue ripetute la settimana scorsa e assolutamente nella norma, ho deciso di ricominciare ad assumere la pillola. Proprio ieri però mi sono imbattuta in una serie di articoli che ne sconsigliavano vivamente l'utilizzo, per via del grosso rischio di trombosi ed embolia polmonare che comportano. Mi chiedo: è davvero sconsigliato l'uso della pillola, in particolare di Yasminelle? Il rischio è davvero così alto? Preciso che non fumo, sono sottopeso e ho la pressione bassa. Posso continuare ad assumere la pillola senza grandi preoccupazioni?
Grazie

[#1]  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
https://www.medicitalia.it/blog/ginecologia-e-ostetricia/5101-rischio-trombo-embolico-sui-contraccettivi-ormonali-aggiornamenti-ema-e-aifa.html
https://www.medicitalia.it/news/ginecologia-e-ostetricia/4005-confermati-i-benefici-di-tutti-i-contraccettivi-orali-combinati.html
Queste sono due news che dovrebbero rassicurarla , se nell'anamnesi non ci sono controindicazioni può tranquillamente ricominciare la pillola.
Inoltre la sospensione PERIODICA non ha nessun razionale scientifico.
SALUTONI
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#2] dopo  
Utente
La ringrazio per la risposta precisa e tempestiva.
Ho un solo dubbio: assumo una compressa di Levobren al giorno, prima di pranzo, per curare gastrite e reflusso. Questo farmaco interferisce con l'efficacia anticoncezionale della pillola?
Grazie

[#3]  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Nessun problema , purchè assunte in tempi diversi
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#4] dopo  
Utente
Dottore, approfitto un'ultima volta della sua pazienza, ma le informazioni che girano su internet creano davvero molta confusione. Ho assunto la prima pillola la domenica, nel primo giorno di ciclo. Ho avuto il primo rapporto non protetto il sabato successivo, qualche ora prima dell'assunzione della settima pillola. Se dovessi aver sbagliato il primo giorno, sarei comunque protetta, considerato che il primo rapporto l'ho avuto il settimo giorno, anche se ancora non avevo preso la settima pillola?
Grazie :)

[#5]  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
La pillola assunta dal primo giorno di flusso da la copertura IMMEDIATA dal primo giorno che si assume.
NESSUN PROBLEMA
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#6] dopo  
Utente
Buongiorno,
sono ormai alla 11ma pillola della prima scatola di Yasminelle. Da ieri avverto qualche dolorino alle ovaie, tipo piccoli crampi, che si estendono anche un pò più in basso. E' un fastidio leggero e sopportabilissimo, ho solo paura che qualcosa nella pillola non abbia funzionato, considerato che non dovrei avere ovulazione, quindi dolori (se non sbaglio!). La verità è che la mia ginecologa mi ha particolarmente allarmato quando mi ha detto che la copertura della pillola non è efficace il primo mese (dice che una sua paziente ha avuto due gemelli pensando di essere coperta). Peccato che quando mi ha dato questa informazione avevo già avuto un rapporto non protetto, al settimo giorno del ciclo e quindi della pillola. Posso stare tranquilla nonostante questi doloretti? L'ansia purtroppo mi ha sempre fatto brutti scherzi, mi perdoni l'insistenza :)

[#7]  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
La pillola assunta con regolarità dà l'immediata sicurezza, non sono d'accordo con la Collega Ginecologa
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#8] dopo  
Utente
Buongiorno dottore,
ho preso l'ultima pillola del primo blister lo scorso venerdì e ad oggi (mercoledì) ancora niente ciclo. Ho solo sintomi premestruali: dolore alla pancia, giramenti di testa, male alla schiena, ma del ciclo nemmeno l'ombra.
Come ho già scritto, ho avuto un solo rapporto completo non protetto al settimo giorno della pillola, che ho preso sempre con assoluta regolarità.
Ritiene che se il ciclo non dovesse arrivare debba eseguire un test di gravidanza?
E se non dovesse arrivare il ciclo devo comunque ricominciare il nuovo blister nel giorno previsto?
(Vorrei precisare che ho cominciato a prendere la pillola perchè mi è capitato un paio di volte nei mesi precedenti che il ciclo non arrivasse o tardasse molto)
La ringrazio, buona giornata!

[#9]  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Ripeto la stessa cosa, se ha assunto con regolarità la pillola NON DEVE PREOCCUPARSI !
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#10] dopo  
Utente
Buongiorno dottore,
ormai prendo la pillola Yasminelle con regolarità da 5 mesi.
Ieri sera (Domenica) mi sono accorta di aver dimenticato la pillola di sabato, la settima del blister. Ho quindi preso le due pillole insieme, come indicava il bugiardino.
Il mercoledì precedente però ho avuto un rapporto non protetto.
Avendo dimenticato la pillola numero 7, mi chiedo se c'è un eventuale rischio di gravidanza.

[#11]  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
In questi casi si consiglia la contraccezione d'emergenza.
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#12] dopo  
Utente
Purtroppo dottore è troppo tardi per la contraccezione di emergenza.
Adesso cosa devo fare? Aspettare il prossimo ciclo continuando a prendere la pillola?
Il fatto che abbia dimenticato la pillola a cavallo tra le due settimane non riduce il rischio?

[#13] dopo  
Utente
Dottore buongiorno, mi scuso ancora per il disturbo. Dopo la pillola dimenticata ho continuato ad assumere la pillola fino alla fine del blister e non ho avuto altri rapporti. Ho vissuto i giorni successivi alla dimenticanza con grande angoscia, per via dell'eventualità di una gravidanza.
Ho eseguito un test delle beta hcg sul sangue 15 giorni dopo il rapporto a rischio e un test sulle urine 19 giorni dopo, entrambi risultati negativi. Ieri, puntuale, mi si è presentato il ciclo, regolarmente.
Posso definitivamente stare tranquilla?
Grazie

[#14]  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
certo con i tests di gravidanza negativi , e con il ciclo che si è presentato puntuale , nessun problema.
SALUTI
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#15] dopo  
Utente
Grazie dottore, il mio unico dubbio e la mia preoccupazione era per il fatto che i test fossero stati effettuati troppo presto!!!

[#16] dopo  
Utente
Buongiorno dottore, torno a disturbarla per chiederle un consiglio.
Premesso che ho problemi di ansia da anni e sono in cura da uno psicoterapeuta proprio per questo motivo, la mia ultima "ossessione" è diventata la paura di una gravidanza. Fino a qualche mese fa ho sempre vissuto la sessualità in modo molto sereno (ho preso la pillola per anni senza mai preoccuparmi). Negli ultimi mesi ho cominciato con queste paure ed è diventato un incubo. Ogni volta che si avvicina la data del ciclo comincio a non mangiare per la tensione e a trascorrere notti insonni.
So che lei non è uno psicologo, ma una rassicurazione medica mi tranquillizzerebbe.
Ho letto di persone che pur assumendo la pillola correttamente sono rimaste incinta. E' davvero possibile? Ho letto di persone che, pur essendo rimaste incinta, non se ne sono accorte perchè hanno continuato ad avere un ciclo REGOLARE. E' possibile anche questo? Infine le chiedo se per aumentare l'efficacia contraccettiva è utile utilizzare, insieme alla pillola che continuo a prendere, anche il preservativo, così, per una maggiore sicurezza.
La ringrazio fin da ora delle rassicurazioni che vorrà darmi.

[#17]  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Io le voglio trasmettere sicurezza, se la pillola é assunta con regolaritá senza episodi di vomito e/ o diarrea, senza assunzione di farmaci, una gravidanza é veramente IMPOSSIBILE.
Aggiungo che la pillola é considerata dall' OMS il metodo contraccettivo più SICURO
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#18] dopo  
Utente
La ringrazio moltissimo e le chiedo un'ultima cosa: potrebbe dirmi se i farmaci che le elenco creano qualche problema? Sono quelli che assumo alcune volte, all'occorrenza:
LEVOBREN
PLASIL
XANAX
MOMENT
GAVISCON (lascio comunque passare almeno due ore dall'assunzione)
INTEGRATORI ALIMENTARI (vitamine, sali minerali)
Grazie ancora,
la saluto

[#19] dopo  
Utente
Buongiorno dottore,
sono ormai al sesto giorno di pausa della pillola Yasminelle e il ciclo questa volta non si è ancora presentato (in genere si presenta il quarto giorno, puntualissimo). Ho dolori al basso ventre come se stesse per arrivare, ma niente. L'unico rapporto non protetto risale a 4 giorni fa, ma questo mese ho sempre assunto la pillola correttamente e i farmaci che ho usato non hanno interazioni (levobren, muscoril e tachipirina). Ho fatto un test di gravidanza stamattina, risultato negativo. Devo preoccuparmi? Cosa faccio in caso il ciclo non dovesse arrivare? Ricomincio il nuovo blister?
La ringrazio.

[#20]  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Le pillole a basso dosaggio estrogenico ( 20 gamma di etinilEstradiolo ) possono portare a mestruazioni scarse o assenti, ma non significa gravidanza.
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#21] dopo  
Utente
Buonasera dottore,
Torno a disturbarla per via delle mie solite ansie. Questo mese ho assunto la pillola correttamente, senza dimenticanze o farmaci. Il ciclo è arrivato ma é molto più doloroso del solito e meno abbondante. Potrebbe trattarsi di "false mestruazioni"? Mi consiglia di effettuare un test o posso stare tranquilla anche se il ciclo è stato più scarso?
Mi scuso per il frequente disturbo e la ringrazio in anticipo per la sua risposta...

[#22]  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Mi ripeto
Io le voglio trasmettere sicurezza, se la pillola é assunta con regolaritá senza episodi di vomito e/ o diarrea, senza assunzione di farmaci, una gravidanza é veramente IMPOSSIBILE.
Aggiungo che la pillola é considerata dall' OMS il metodo contraccettivo più SICURO
TRANQUILLA
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#23] dopo  
Utente
Buongiorno dottore,
torno a disturbarla per chiederle un parere in merito ai risultati delle analisi ormonali.
Sotto consiglio del ginecologo, a causa di una serie di noduli al seno scoperti durante un'ecografia, ho interrotto l'assunzione della pillola. Un mese dopo l'interruzione, quindi al terzo giorno del primo ciclo arrivato senza pillola, ho effettuato i dosaggi ormonali con i seguenti risultati:
PROLATTINA 46,6 (3.00 - 27.00)
FSH 10,63 (fase follicolare 3.50-8.78)
LH 3,44 (fase 2,12- 10.89)
ESTRADIOLO 17 BETA 39,0 (fase follicolare 27-122)

Ho letto che i valori che mi sono usciti potrebbero essere indice di un esaurimento della riserva ovarica. Significa che mi avvicino alla menopausa? I valori potrebbero essere influenzati dall'assunzione della pillola per più di 10 anni?
Sono un po' preoccupata perché in questo momento non cerco una gravidanza ma l'idea di una menopausa così precoce mi deprime molto.

[#24]  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Prima di tutto la pillola preserva la riserva ovarica,evitando inutili ovulazioni.
Vedo solo valori alti di prolattinemia più alti.
Saluti
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#25] dopo  
Utente
Grazie dottore,
crede che sia necessario effettuare un dosaggio di AMH?
La prolattina alta potrebbe essere dovuta all'assunzione di farmaci per lo stomaco come l'omeprazolo o il levobren?

[#26]  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Esatto, non mi aveva riferito questa assunzione di farmaci u
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#27] dopo  
Utente
Buongiorno dottore,
10 giorni fa ho effettuato un'isteroscopia diagnostica per un polipo uterino. Dopo 5 giorni avrei dovuto avere il ciclo, ma ne sono passati 10 e ancora non è arrivato. Ho effettuato due test di gravidanza, uno il primo giorno di ritardo e l'altro il quinto (a 25 giorni dal rapporto), tutti e due negativi.
È possibile che l'isteroscopia abbia ritardato il ciclo? Cosa devo fare se non arriva?
Grazie .