Utente
Ciao a tutti, avrei bisogno di pareri professionali....(ho subito un aborto con conseguente raschiamento al 7/10/2014, in cui le beta erano bassine in cui mi ricalcolavano quasi sempre la data delle um).... sono incinta ultimo ciclo 9/12/2014 ultimo rapporto non protetto il 22/12/2014
- faccio test delle urine il 3/1/2015 negativo
- il 7/01/2015 faccio le beta con risultato bassissimo 27
- 8/1/2015 vado al pronto soccorso in cerca di consulto dato il valore basso....la dottoressa mi visita ma non vede nulla (evidenzia una zona che indica come probabile camera ma che al momento non si vede) mi indica di rifare le beta per due lunedì consecutivi e dopo una ventina di giorni di andare a visita mi dice che bisogna aspettare
-14/01/2015 rifaccio le beta sono salite a 714(piccolo spiraglio)
Nel frattempo sto prendendo acido folico, in realtà non ho mai smesso e mezza aspirinetta poichè ho la mutazione in eterozigosi
Leggendo i vari forum sentivo di ginecologi che davano il progesterone in questi casi....casi andati male....casi andati bene....non so che pensare...chi sa dirmi qualcosa?????

[#1]  
Prof. Ivanoe Santoro

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
20% attualità
16% socialità
MERCATO SAN SEVERINO (SA)
SOLOFRA (AV)
FIRENZE (FI)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2007
Il valore MINIMO di beta HCG al quale dare seguito con una ecografia vaginale è intorno alle 1000mUI/ml (per cui con 27 mUI/ml NON si può assolutamente vedere alcuna camera nè possibile nè probabile nè vera...)!!!
Cosa fare? Aspettare!
Ripeta le beta ogni 3 giorni. Quando il valore sarà salito oltre le 1000 mUI/ml potrà eseguire la prima eco e valutare quanto i Colleghi le diranno.
Prima non è consigliabile neanche una terapia con progesterone a mio modesto parere.

Saluti
Prof.Dr.Ivanoe Santoro
Spec.Ostetrico/Ginecologo
Resp. UOS di P.S.OST/GIN e Med.Perinatale Ospedale di Solofra(AV) Prof. Anatomia Umana Univ. Napoli

[#2] dopo  
Utente
Dottore la ringrazio per la sua disponibilità nonchè per i suoi consigli...
la aggiorno....stamattina ho rifatto le beta, ho ritirato il risultato stasera 5850.80 , dato la crescita minima e una leggera pressura al fianco sono andata in ospedale...e lì mi hanno visitata risultato camera c'è 12x7mm, sacco vitellino c'è 3mm ma non c'è l'embrione non ci sono versamenti liberi in atto.....la dott.ssa non se l'è sentita di mettere per iscritto l'aborto al momento...perchè ha ipotizzato forse una gravidanza di 5 settimane.........quadro clinico di gravidanza iniziale intrauterina. Si consiglia controllo ecografico tra 10gg salvo diversa indicazione clinica. La pressura era data dall'intestino.
Cosa ne pensa lei? Le auguro una buona serata

[#3]  
Prof. Ivanoe Santoro

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
20% attualità
16% socialità
MERCATO SAN SEVERINO (SA)
SOLOFRA (AV)
FIRENZE (FI)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2007
La minima misura del sacco gestazionale cui associare la visualizzazione dell'embrione è compresa fra 15 e 18 mm (diametro medio). Opportuna la ripetizione fra 5 giorni.

Saluti ed auguri.
Prof.Dr.Ivanoe Santoro
Spec.Ostetrico/Ginecologo
Resp. UOS di P.S.OST/GIN e Med.Perinatale Ospedale di Solofra(AV) Prof. Anatomia Umana Univ. Napoli

[#4] dopo  
Utente
La ringrazio per il suo tempestivo parere, la terrò aggiornato sull'evolversi della situazione sia in bene che in male.
Buona giornata e buon lavoro

[#5] dopo  
Utente
Mi scusi dottore se approfitto ancora della sua esperienza per dissipare i miei quesiti. Secondo Lei quanto detto dalla dottoressa può realmente essere accaduto, ossia che l'ovulo e lo sperma si siano incontrati tardi cioè intorno al 25 dicembre e che questa sia la conseguenza di quel ritardo? In base a tutto ciò ci potrebbe essere un esito positivo? Non vorrei apparirle pedante, ma nell'affrontare ogni probabile conseguenza avrei bisogno di sapere le eventualità....anche se a dir la verità sono più preparata al peggio forse perchè già da quel fatidico 27 non ho fatto i salti di gioia. Grazie mille

[#6]  
Prof. Ivanoe Santoro

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
20% attualità
16% socialità
MERCATO SAN SEVERINO (SA)
SOLOFRA (AV)
FIRENZE (FI)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2007
Quando si riuscirà a vedere e misurare l'embrione un buon ecografista Le dirà la data del possibile concepimento con uno scarto di 4 giorni di errore.

Cordialmente.
Prof.Dr.Ivanoe Santoro
Spec.Ostetrico/Ginecologo
Resp. UOS di P.S.OST/GIN e Med.Perinatale Ospedale di Solofra(AV) Prof. Anatomia Umana Univ. Napoli

[#7] dopo  
Utente
Buonasera....la ringrazio per la disponibilità accordatami sin ora Dottore.
Lunedì 2 febbraio ho appuntamento per una nuova ecografia....fino ad oggi ero totalmente negativa....cosa è cambiato? Ho rifatto le beta e nel giro di una settimana sono arrivate a 16.480....allora ora in realtà non ci capisco più nulla! Sicuramente aspetto lunedì....ma se vi è l'assenza dell'embrione come nella precedente eco mi era stato detto perchè le beta continuano a crescere? Grazie buona serata

[#8]  
Prof. Ivanoe Santoro

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
20% attualità
16% socialità
SOLOFRA (AV)
MERCATO SAN SEVERINO (SA)
FIRENZE (FI)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2007
Prima di saltare a conclusioni, attendiamo l'eco.
Prof.Dr.Ivanoe Santoro
Spec.Ostetrico/Ginecologo
Resp. UOS di P.S.OST/GIN e Med.Perinatale Ospedale di Solofra(AV) Prof. Anatomia Umana Univ. Napoli

[#9] dopo  
Utente
Le farò sapere lunedì....grazie

[#10] dopo  
Utente
Salve Dottore....oggi ho fatto l'eco....sorpresa battito presente ma bradicardico....il dottore mi ha detto che secondo lui ci sono grossi problemi cromosomici a carico dell'embrione....mi ha rimandato a venerdì per un ulteriore visita....cosa ne pensa Lei? Cosa mi dovrei aspettare....oltre che aspettare....a cosa potrei andare incontro facendo delle ipotesi. La ringrazio e le auguro una buona giornata

[#11]  
Prof. Ivanoe Santoro

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
20% attualità
16% socialità
MERCATO SAN SEVERINO (SA)
SOLOFRA (AV)
FIRENZE (FI)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2007
La bradicardia embrionale precoce può (ma non è detto) essere associata a problematiche di tipo genetico dell'embrione, ma anche alla presenza di condizioni acquisite negative di tipo immunitario.
In questi casi chi Le scrive è solito eseguire una terapia adiuvante per 3 settimane (nel caso la gravidanza prosegua) con controlli della frequenza cardiaca embrionaria ogni 7 giorni. Personalmente ho avuto spesso dei buoni risultati con gravidanze poi evolute normalmente.

Ne parli col Curante.
Saluti.
Prof.Dr.Ivanoe Santoro
Spec.Ostetrico/Ginecologo
Resp. UOS di P.S.OST/GIN e Med.Perinatale Ospedale di Solofra(AV) Prof. Anatomia Umana Univ. Napoli

[#12] dopo  
Utente
La ringrazio Dottore, naturalmente venerdì la aggiornerò sui risvolti.

[#13] dopo  
Utente
Buongiorno Dottore, ieri sono andata a fare l'eco, il battito non c'era più....dato che ero a digiuno mi hanno proposto di fare subito il raschiamento e abbiamo proceduto....il materiale ricavato è stato inviato per l'esame istologico.....avrei qualche quesito da porle in merito....
1) Dall'esame istologico mi potrei aspettare delle risposte soddisfacenti sull'accaduto e sulle cause?
2) Secondo lei ci può essere una relazione tra il primo aborto e il secondo? dato che nel primo le beta erano bassine ma non proprio basse come questa! Secondo un ginecologo su in reparto è stato un caso che siano capitati, secondo un altro è bene approfondire ed indagare prima di tentare una nuova.
3)Nel caso quali esami andrebbero eseguiti?
La ringrazio per la sua disponibilità

[#14]  
Prof. Ivanoe Santoro

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
20% attualità
16% socialità
MERCATO SAN SEVERINO (SA)
SOLOFRA (AV)
FIRENZE (FI)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2007
1) Dall'esame istologico mi potrei aspettare delle risposte soddisfacenti sull'accaduto e sulle cause?

Nella mia personale esperienza....ben poche volte.

2) Secondo lei ci può essere una relazione tra il primo aborto e il secondo? dato che nel primo le beta erano bassine ma non proprio basse come questa! Secondo un ginecologo su in reparto è stato un caso che siano capitati, secondo un altro è bene approfondire ed indagare prima di tentare una nuova.

Non possiamo sapere se vi siano o meno delle relazioni fra i due finchè non si effettueranno esami specifici, per cui sposo la tesi del secondo Collega.

3)Nel caso quali esami andrebbero eseguiti?

Eccoli...
Anticorpi anti: Nucleo – DNA – Fosfolipidi totali - Cardiolipina (ACA IgM ed IgG) – Endotelio – Muscolo liscio - Antigene microsomiale tiroideo – Tireoglobulina – ENA – Beta 2 Glicoproteina IgM ed IgG – Endomisio – Gliadina - Transglutaminasi
- Dosaggio frazioni C3 e C4 del complemento
- Dosaggio Immunoglobuline sieriche totali e frazionate
- Dosaggio glicemia, Insulinemia ed Hb Glicosilata a digiuno su prelievo singolo con calcolo HOMA – IR*
- Uricemia, GOT, GPT, LDH, Elettroliti, QPE, Emocromo completo, Es. Urine con valutazione del sedimento urinario, aPTT, PT, Fibrinogeno, AT III, D-Dimero
- Dosaggio degli Immunocomplessi circolanti
- Ricerca cellule LE - Ricerca del LAC (Lupus anticoagulant) e dei fenomeni LAC-correlati (KCT, RVVT) (se positivi, ripetere dopo 8 settimane)
- Valutazione di un esperto in Genetica Medica su di una eventuale incompatibilità HLA fra Lei e Suo marito con tests specifici
- Tests per trombofilia congenita:
Omocisteinemia a digiuno
Dosaggio Proteina C attivata
Dosaggio Proteina S attivata
Valutazione della resistenza alla proteina C attivata
Ricerca mutazione Leiden del Fattore V
Ricerca della mutazione G20210A del fattore II
Ricerca mutazione dell’enzima MTHFR e delle sue varianti alleliche principali (C677T – A1298C)
- Tests per ipofibrinolisi congenita:
Polimorfismo PAI 1 (ricerca genotipo 4G/4G)
Polimorfismo ACE (ricerca genotipo ACE D/D)
Ricerca mutazioni fattore XIII
Ricerca mutazioni fattore XII
Ricerca mutazione Beta – Fibrinogeno
Ricerca Mutazione HPA – 1
Ricerca mutazione gene APOB ed APOE

- Dosaggio di Progesterone e PRL in 18° - 21° e 23° giorno del ciclo, contando dal primo giorno del flusso mestruale, associando Ecoflussimetria Doppler delle Arterie Uterine

- Tampone vaginale e cervicale per: germi comuni, Ureaplasma, Mycoplasma, Chlamydia

- Citologia endometriale (ricerca plasmacellule) su prelievo dedicato (per-isteroscopico o Vabra o Endocyte)

- Cariotipo della coppia su linfociti del sangue periferico con ricerca delle mutazioni per la fibrosi cistica

- Esame del liquido seminale del partner dopo adeguata preparazione – in caso di marcata teratospermia, eseguire un esame FISH (o TUNEL test) sul liquido seminale.

- Dosaggio fT3, fT4, TSH

- Isteroscopia con biopsia endometriale da valutare sia istologicamente sia funzionalmente con endometriocoltura e ricerca infiltrati linfoplasmacellulari in casi selezionati.


Le faccio i migliori auguri e le consiglio di procedere alla esecuzione di questi esami entro 1 mese dal raschiamento.


Saluti ed auguri vivissimi.
Prof.Dr.Ivanoe Santoro
Spec.Ostetrico/Ginecologo
Resp. UOS di P.S.OST/GIN e Med.Perinatale Ospedale di Solofra(AV) Prof. Anatomia Umana Univ. Napoli

[#15] dopo  
Utente
Grazie Dottore