Utente 397XXX
Salve,

Cercherò di abbreviare il tutto. A luglio di quest'anno ho sofferto di dolori mestruali forti e con un ecografia ho scoperto di avere una ciste di tipo endometriosica all'ovaio dx, la ginecologa su due piedi senza effettuare nessuna analisi mi fa prendere la pillola sibilla nonostante le feci presente che ho una talassemia intermedia. Anche se non ero d'accordo ho deciso di fidarmi della ginecologa e di prendere la pillola. La presi fino a quando,per una pillola dimenticata, mi ritrovai con dolori e ciclo della durata di un mese. Con la seconda ecografia (ciste sparita) e con il ciclo no stop decisi di smettere. Al termine del mio primo ciclo senza pillola ho avuto dolori forti come spilli e coltellate su ovaie e utero a tal punto da non poter lavorare, al secondo ciclo i dolori non sono spariti ma certamente più leggeri del primo. Per un controllo di routine della mia milza l'ecografista trovò le mie ovaie entrambe ingrossate con numerose immagini di tipo follicolare e la cosa mi ha al quanto turbata, ho paura che la mia endometriosi pian piano stia ritornando.. È normale trovare tutti questi follicoli e le ovaie che di solito sono piccole si siano ingrandite più del dovuto?

[#1] dopo  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Si chiamano OVAIE multifollicolari , che presentano numerosi microcisti segno indiretto a volte di mestruazioni irregolari oppure tentativi di ovulazione non andate a termine,.
Tutte queste microcisti rendono l'ovaio un pò più voluminoso .Pertanto la pillola estroprogestinica risulterebbe terapeutica e per queste motivazioni
lei rientrerebbe negli effetti benefici extra contraccettivi della pillola.
SALUTI
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#2] dopo  
Utente 397XXX

Solo la pillola può curare queste ovaie multifollicolari? Lo chiedo perché durante le visite di routine,raccontando il tutto, la mia ematologa me la sconsiglia

[#3] dopo  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Non conosco la patologia per cui l'ematologo sconsiglia la pillola estroprogetinica.
La terapia migliore è questa.
SALUTI
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI