Utente 405XXX
Buongiorno, sono una ragazza di 27 anni e sono alla mia prima gravidanza ( nel 2009 sono rimasta incinta ma ho effettuato una interruzione volontaria)Ultima mestruazione 22/01/2016 con cicli di 31/32 giorni.
Ieri ho effettuato la prima ecografia e dovrei essere a 6+4, l'ecografia ha visualizzato camera con sacco vitellino e embrione di 4 mm, il battito era presente e regolare a detta del ginecologo. L'unica preoccupazione è la camera gestazionale piccola rispetto alle settimane di gestazione misura infatti 10 mm di diametro. Mi è stata data una cura di 20 gg con ovuli di progeffik e tra tre settimane il controllo..il ginecologo mi ha detto che non è buon inizio e che posso incorrere in un aborto..vi chiedo c'è la possibilità che la camera cresca? La spiegazione può essere nel fatto che è stata fatta una datazione sbagliata? Il medico non è stato per nulla confortante e io sono molto molto preoccupata. Grazie mille e spero in una risposta

[#1] dopo  
Dr.ssa Valentina Pontello

52% attività
12% attualità
20% socialità
FIRENZE (FI)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2007
Gentile Signora,

è difficile fare previsioni solo sulla base delle dimensioni della camera gestazionale.

Tantissime gravidanze con camera gestazionale piccola poi evolvono regolarmente, cioè la camera risulta cresciuta e si "rimette in pari" ai controlli successivi. In altri casi, la gravidanza si ferma e questo aspetto di camera gestazionale piccola può essere messo in relazione con la presenza di anomalie cromosomiche.

Purtroppo non è possibile prevedere quale sarà il suo caso, per cui le consiglio di anticipare il controllo tra un paio di settimane, ci potrebbero essere elementi più precisi per formulare una prognosi (se la camera è cresciuta ed è tutto ok, almeno sta più tranquilla prima).

Mi tenga aggiornata se vuole.
Dr.ssa Valentina Pontello
www.medicinamaternofetale.it
Sostiene CiaoLapo e Associazione Progetto Endometriosi

[#2] dopo  
Utente 405XXX

.....

[#3] dopo  
Utente 405XXX

Gentile Dottoressa la ringrazio per la celere risposta,
La mia preoccupazione nasce dal fatto che il ginecologo si è subito preoccupato per queste dimensioni dicendomi che probabilmente non sarebbe andata bene.
Ci tengo a dirle che non ho crampi ne perdite ematiche mai avute finora e la cosa che mi conforta è aver visto il battito. Infine vorrei chiederle se la spiegazione può essere data dal fatto che io sia indietro con la gravidanza..anche l'embrione mi sembra piccino per la settima settimana di gravidanza. Grazie ancora le farò certamente sapere

[#4] dopo  
Dr.ssa Valentina Pontello

52% attività
12% attualità
20% socialità
FIRENZE (FI)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2007
Capisco la sua ansia per questa situazione, ma le assicuro che in molti casi le previsioni mediche sulla base di una singola eco vengono facilmente smentite.
Aspetterei quindi l'esito del controllo cercando di essere fiduciosa, poi vediamo cosa le dicono.
Dr.ssa Valentina Pontello
www.medicinamaternofetale.it
Sostiene CiaoLapo e Associazione Progetto Endometriosi

[#5] dopo  
Utente 405XXX

Gentile Dottoressa grazie per la risposta , le farò sapere l'esito del prossimo controllo. Saluti

[#6] dopo  
Utente 405XXX

Buongiorno Dottoressa, ieri ho effettuato un'altra ecografia a 8+4 settimane la misura del piccolo è di 15 mm mentre la camera gestazionale è di 16 mm, come vede è cresciuta pochissimo. Il piccolo sta bene abbiamo sentito il battito e il ginecologo si è detto pure stupito del fatto di non rilevare nessun tipo di anomalia nel piccolo sta molto bene,purtroppo la camera è troppo piccola. Devo continuare la cura con progeffik 200 e in più cardioaspririna fino al prossimo controllo fra 10 giorni. Cosa ne pensa dottoressa? Una parte di me ormai è crollata nello sconforto ma un'altra parte di me pensa al piccolo che sta bene.
Saluti e grazie

[#7] dopo  
Dr.ssa Valentina Pontello

52% attività
12% attualità
20% socialità
FIRENZE (FI)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2007
Mi dispiace che la situazione non sembri migliorata.
Se la gravidanza procede regolarmente, prenoti il controllo a 11 settimane per il duo test per valutare il rischio di anomalie cromosomiche.
Dr.ssa Valentina Pontello
www.medicinamaternofetale.it
Sostiene CiaoLapo e Associazione Progetto Endometriosi

[#8] dopo  
Utente 405XXX

Gentile Dottoressa, lunedì 4 aprile avrò la visita di controllo e sarò a 10+3 settimane ( anche se l'ultima volta il ginecologo mi aveva ridatata qualche giorno indietro) farò presente questo ulteriore controllo al ginecologo. Grazie per l'ulteriore risposta,
Saluti

[#9] dopo  
Utente 405XXX

Buongiorno Dottoressa, purtroppo lunedì con l'ultima eco non è stato visualizzato più il battito del piccolo ho avuto un aborto interno infatti non mi sono accorta di nulla,ho già effettuato il raschiamento. Il ginecologo mi ha detto che è stato meglio così la natura ha fatto il suo corso..la ringrazio per i consigli che mi ha dato. Buona giornata e buon lavoro

[#10] dopo  
Dr.ssa Valentina Pontello

52% attività
12% attualità
20% socialità
FIRENZE (FI)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2007
Mi dispiace molto per come è andata.
E' stato richiesto l'esame citogenetico, o per lo meno l'istologico della placenta (a volte da un esame accurato della placenta si possono ipotizzare cause cromosomiche)?
Dr.ssa Valentina Pontello
www.medicinamaternofetale.it
Sostiene CiaoLapo e Associazione Progetto Endometriosi

[#11] dopo  
Utente 405XXX

Buonasera Dottoressa,
Guardi sinceramente non lo so quando mi hanno dimessa non mi è stato detto nulla. Non so se verrà fatto comunque mi informerò presso l'ospedale dove ho effettuato il raschiamento. Ne approfitto per chiederle una altra informazione: io e mio marito alla luce di questo aborto dovremmo fare degli ulteriori controlli? Saluti e grazie

[#12] dopo  
Dr.ssa Valentina Pontello

52% attività
12% attualità
20% socialità
FIRENZE (FI)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2007
Dal punto di vista medico, ulteriori controlli non sono previsti, visto che è giovane ed è il primo aborto.

Dal decorso tutto fa pensare ad una causa cromosomica, che è la causa di gran lunga più frequente.
Una nuova gravidanza in tutta probabilità evolverà regolarmente, ma se si dovesse verificare un nuovo aborto, a quel punto si renderanno necessari esami specifici.
Dr.ssa Valentina Pontello
www.medicinamaternofetale.it
Sostiene CiaoLapo e Associazione Progetto Endometriosi

[#13] dopo  
Utente 405XXX

Gentile Dottoressa, grazie per la sua risposta in effetti anche il mio ginecologo mi disse che la causa poteva essere cromosomica mi parlava di "errori" che avvengono durante il concepimento! Anche se a volte non si conosce l'origine di questi aborti e il perché avvengano...a me era venuto un dubbio riguardo al mio ovaio micropolistico che potesse essere in parte la causa ma il mio ginecologo mi ha detto che non c'è nessuna attinenza. La ringrazio ancora per il supporto Dottoressa ,
Saluti

[#14] dopo  
Dr.ssa Valentina Pontello

52% attività
12% attualità
20% socialità
FIRENZE (FI)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2007
Per il decorso che lei mi racconta, escluderei che sia stato l'ovaio policistico. In ogni caso, l'ovaio policistico merita di essere curato adeguatamente prima di pensare a una nuova gravidanza, farei un controllo completo ormonale e metabolico per ottimizzare la situazione di partenza.
Dr.ssa Valentina Pontello
www.medicinamaternofetale.it
Sostiene CiaoLapo e Associazione Progetto Endometriosi

[#15] dopo  
Utente 405XXX

Grazie per il consiglio Dottoressa, consideri che per anni ho assunto la pillola anticoncezionale per contrastare un po' gli effetti dell'ovaio policistico come l'acne, poi ho interrotto 4 anni fa per un pausa e non l'ho più ripresa perché mi trovavo bene senza, il mio ciclo e' stato sempre regolare e non ho avuto particolari problemi per cui ho deciso di non prenderla più. A dicembre2015 con una ecografia il ginecologo mi disse che avevo l'ovaio micropolistico ma che per una gravidanza non sarebbe stato un problema infatti al secondo tentativo sono rimasta incinta. Naturalmente per come sono andate le cose approfondirò maggiormente la cosa. Grazie mille ancora Dottoressa.