Utente 289XXX
Buongiorno,
aspettiamo il terzo figlio e vorremmo chiedere dei chiarimenti in merito ai rapporti sessuali in gravidanza.
Mia moglie ha avuto un aborto spontaneo (7a o 8a settimana) nel 2007, un parto prematuro (35s+5g) nel 2008, e un parto nei termini nel 2011. Ora a 5s+2g. Ci sono stati sconsigliati dal ginecologo rapporti nelle prime 12 settimane, che però parla mal volentieri di sessualità e non è particolarmente locuace, dunque non ci è chiaro se l'astensione riguarda i rapporti completi o se invece si tratta di un'astensione totale che per mia moglie escluda anche l'orgasmo.
Grazie della risposta che vorrete darci

[#1] dopo  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
e' dimostrato che con i rapporti sessuali in gravidanza non si osserva aumento di complicazioni come l'aborto o il parto prematuro, nè tanto meno danni fetali.
La gestante sino a quando non prova disagio , potrà avere rapporti sessuali.
a meno di elementi di rischio ( minaccia d'aborto, parto prematuro ) i rapporti non creano alcun problema.
E' interessante l'osservazione secondo cui il mantenimento di una regolare attività sessuale durante la gravidanza può ripercuotersi in una migliore distensione della muscolatura perineale durante il travaglio e quindi favorire il parto.
SALUTI
Nicola Blasi
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI