Utente 410XXX
Salve, ho 25 anni, sono appena laureata e non voglio un figlio adesso.
Sabato 7 maggio ho avuto un rapporto protetto (come sempre) ma il preservativo si è rotto. Io e il mio ragazzo ce ne siamo accorti purtroppo quando avevamo già finito. Sono andata subito in farmacia e dopo circa un'ora ho preso la Norlevo. A distanza di 4 giorni non ho avuto effetti collaterali, solo da ieri sera un pò di mal di schiena. La sera dell'assunzione della pillola avevo bevuto qualche bicchiere di vino, almeno 2/3 ore prima. Spero non abbia influito sulla sua efficacia, inoltre fino al giorno prima ho assunto la tachipirina perchè ero un pò influenzata. Ho un ciclo molto regolare e l'ultimo mi è iniziato il 1 maggio, terminando il 6. Il 7 maggio, quindi dopo un giorno che mi era terminato il ciclo, ho avuto il rapporto e subito dopo ho assunto la pillola. Considerando che l'ovulzione dovrebbe iniziare 14 giorni dopo l'inizio del ciclo, non dovevo essere nel mio periodo fertile, ma sono ugualmente preoccupata, dato che per avere un risultato certo dovrei aspettare almeno 2 settimane. Mi hanno detto che la Beta per essere attendibile devono passare almeno 10 giorni. Sono molto ansiosa e anche se so che ad alcune domande mi sono già data una risposta vorrei comunque essere tranquillizzata sull'efficacia della pillola e sul giusto conto dei giorni dell'ovulazione (che almeno apparentemente non mi è ancora iniziata).
Grazie mille in anticipo

[#1] dopo  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
In base agli studi il trattamento con NORLEVO effettuato entro le 72 ore , successivamente ad un rapporto non protetto riduceva la possibilità che una donna restasse incinta di una percentuale compresa tra il 60 e i 90 % . Detto trattamento si è dimostrato tanto più efficace quanto più è stata precoce la somministrazione del medesimo una volta avuto il rapporto.
Saluti
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#2] dopo  
Utente 410XXX

Grazie! Quindi posso solo affidarmi all'attendibilità della pillola.
In ogni caso, secondo i calcoli non era il mio giorno fertile il 7 maggio, giusto?

[#3] dopo  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
mi ha riferito la data dell'ultimo flusso mestruale come primo maggio , quindi in 7^ giornata del ciclo , ipoteticamente potrebbe esserci una ovulazione precoce , è impossibile stabilirlo con certezza.
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#4] dopo  
Utente 410XXX

Dottore proprio oggi, a distanza di 5 giorni dall'assunzione della Norlevo ho avuto una perdita ematica simile a quelle del ciclo. Ho letto che capita spesso.
-Può essere un segnale che la pillola abbia fatto effetto?
-Questo può avere qualche connessione/interferenza con l'ovulazione?
-Devo calcolarlo come ciclo normale o devo comunque aspettare che mi arrivi il ciclo l'inizio del prossimo mese?
-Crede che sia il caso che vada a farmi una visita?

La ringrazio ancora molto per il tempo che mi sta dedicando.