Utente 480XXX
Buonasera! Ho 29 anni e da novembre ho interrotto l’assunzione della pillola contraccettiva gynoden dopo 3 anni e mezzo, poiché sono alla ricerca della seconda gravidanza. Il ciclo naturale mi è tornato già dal mese successivo ed e’ di 34 giorni. Questo mese ho usato gli stick ovulatori che mi hanno individuato il picco di lh martedì 6 febbraio (come doveva essere per un ciclo di 34 giorni). Dal giorno successivo al picco ho avuto episodi di spotting durati 4 giorni poi più niente fino ad oggi, quando ho avvertito dei dolori molto simili a quelli che ho durante le mestruazioni, che però non dovrebbero venirmi fino a lunedì. La domanda è: lo spotting in ovulazione può condizionare il concepimento o essere un segnale che non sia andato a buon fine? E questi dolori al 7po possono essere i fantomatici dolori da impianto o altro?
Grazie mille per la risposta

[#1] dopo  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Io ritengo questi sintomi un segno fisiologico di OVULAZIONE (scoppio del follicolo dominante !) , non presente in tutte le donne .
La presenza del sangue non limita l'indice di fertilità .
I dolori a cui si riferisce potrebbero essere dei segni indiretti di impianto della gravidanza (ho usato il condizionale !!)
SALUTI
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#2] dopo  
Utente 480XXX

Buonasera!
Dopo due mesi di tentativi andati a vuoto e cicli tornati irregolari, il ginecologo mi ha diagnosticato entrambe le ovaie policistiche. Prendo ft 500 plus da novembre. Non mi ha prescritto altre visite o esami ormonali da fare, dicendomi che la mia “difficoltà” nel rimanere incinta è una conseguenza della PCOS e della sospensione della pillola. Lei è d’accordo? C’e Qualcosa che dovrei fare o devo solo mettermi l’anima in pace e armarmi di pazienza?
Una domanda: l’ovaia policistica mi era stata diagnosticata anche a 16 anni. Questa PCOS una volta che ce l’hai è così e basta, corretto? Non può scomparire (se non con la pillola)...quindi dai 16 anni in poi l’avrei sempre avuta?
Grazie!!

[#3] dopo  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Sindrome dell'ovaio policistico o ovaie multi follicolari? Importante fare diagnosi di iperinsulinemia, , di obesità, di irsutismo.
Bisogna formulare con precisione la diagnosi..
Saluti
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#4] dopo  
Utente 480XXX

Nessun sintomo. Non sono obesa (peso 54kg e sono alta 1.70), non ho nessuna forma di Irsutismo ne iperinsulinemia.
A dire il vero non ho niente a parte il ciclo irregolare (dai 30 ai 40 gg massimo) e dolore alle ovaie durante l’ovulazione. Ho avuto un episodio di spotting pre mestruale.
Il ginecologo mi ha detto: hai le ovaie policistiche, ci sono tanti follicoli ma nessuna cisti. E sul referto ha scritto ovaie di aspetto PCOS. Nient’altro.
Grazie!

[#5] dopo  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Quindi conferma che si tratta di ovaie multifollicolari , con gli estroprogestinici (pillola, anello e cerotto ) sicuramente ne trarrà vantaggi.
SALUTI
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI