Utente 483XXX
Buonasera,
Temo di essere a rischio gravidanza. Assumo Yaz da 5 mesi, il mese scorso sono andata dalla ginecologa per farmela cambiare visto che avevo riscontrato spotting e gonfiore addominale. Mi ha prescritto un’altra pillola dicendomi di fare prima un mese di stop. Io senza pensare ho continuato anche il mese successivo (quello in corso) ad assumere Yaz, non ricordandomi della prescrizione di una nuova pillola. Ho sempre avuto rapporti non protetti con il mio fidanzato, l’ultimo questo sabato e la domenica mattina mi è venuto il ciclo. Il problema è che il ciclo si è presentato alla 21esima pillola (quindi una settimana prima della fine del blister). Sono andata oggi dalla ginecologa per spiegarle la situazione è lei mi ha detto che potrebbe essere dovuto a un malassorbimento della pillola. Le ho quindi chiesto se ci fosse il rischio di una gravidanza, lei mi ha risposto che secondo lei non era successo nulla, lasciando comunque intendere che il rischio fosse presente. Mi ha detto di aspettare 10 giorni ed effettuare un test, sottolineando ancora che secondo lei potevo stare tranquilla. Ci tengo a precisare che ho sempre assunto la pillola correttamente, ogni giorno all stessa ora, non ho assunto farmaci che possano aver compromesso l’efficacia e non ho mai avuto episodi di vomito o diarrea. Chiedo, è davvero possibile che io sia a rischio gravidanza per un malassorbimento della pillola?

[#1] dopo  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Questo tipo di problema si manifesta in caso di vomito e/o diarrea , e in questi casi si consiglia di proseguire l'assunzione delle pillole associando subito un metodo di barriera come il profilattico ( preservativo, condom) .
Sicuramente il suo problema è legato al basso dosaggio degli estrogeni contenuto nella pillola YAZ (rispetto al suo clima ormonale) e per questo la sospensione della pillola la ritengo INUTILE e DANNOSA , secondo le linee guida della società italiana della contraccezione (SIC).
Non si tratta di malassorbimento della pillola , ma di una pillola non adatta al suo clima ormonale
Saluti
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#2] dopo  
Utente 483XXX

La ringrazio per la risposta. Quindi una gravidanza è esclusa o il rischio esiste stando a ciò che mi è successo? La ginecologa ha consigliato di cambiare pillola passando da Yaz a Effiprev, come mai ritiene sia dannoso?