Utente 483XXX
Salve,
avrei bisogno di un consulto tenendo conto che vivo all'estero. Sono stata dal ginecologo ed ho fatto una visita di routine e tutto é a posto ma, avendo un ciclo molto abbondante e doloroso mi é stata prescritta la pillola anticoncezionale MAXIM.
Prima d'ora io non ho mai assunto anticoncezionali ormonali.
Ho chiesto di poter fare prima delle analisi del sangue per accertarmi di non avere rischi e secondo i medici tedeschi nel mio caso ció non é assolutamente necessario.
Privatamente mi sono recata a fare le analisi solitamente consigliate e risulto avere il fattore 8 sotto i limiti e soprattutto l'omocisteina superiore a 17 micromoli/litro.

Secondo Lei/voi, posso comunque assumere la pillola o rischio una trombosi o peggio? Cosa dovrei fare? É consigliabile iniziare ad assumere la pillola e parallelamente assumere acido folico per tenere sotto controllo l'omocosteina?

Ringrazio in anticio!

[#1] dopo  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Lo screening per le condizioni trombofiliche è opportuno che sia eseguito prima che sia iniziato per la prima volta l'uso di un preparato estroprogestinico (pillola,anello vaginale e cerotto) e che, comunque è assolutamente da evitare di eseguire tali indagini di laboratorio durante l'assunzione della pillola poichè influenza i risultati di alcuni dei test in esame e possono quindi essere registrate alterazioni aspecifiche che sarebbe erroneo interpretare come espressione di alterazioni trombofiliche del soggetto esaminato .
Nel caso di conferma si deve pensare ad una pillola , che a differenza delle altre pillole , non contiene estrogeno , ma è a base soltanto di progestinico (desogestrel). In gergo si definisce MINIPILLOLA.
Saluti
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#2] dopo  
Utente 483XXX

Salve Dott. Blasi,
La ringrazio per la tempestiva risposta.

Io ho fatto le analisi del sangue prima di assumere la pillola estroprogestinica. Teoricamente dovrei iniziare domani a prenderla ma visti i risultati delle analisi del sangue non so cosa fare.

Io vorrei/dovrei assumere la pillola per risolvere i miei problemi con un ciclo abbondante e particolarmente doloroso, e non come anticoncezionale (effetto gradito ma per me al momento secondario visto che non ho problemi a utilizzare il preservativo).

La MINIPILLOLA avrebbe gli stessi effetti della pillola estroprogestinica? Dal poco che so a riguardo non sospenderebbe l'ovulazione quindi non so se sarebbe la soluzione al mio problema. Inoltre mi sarebbe piaciuto poter saltare o ritardare die cicli non interrompando la pillola in rari casi. È possibile far ciò anche con la MINIPILLOLA?


la ringrazio nuovamente!

[#3] dopo  
Utente 483XXX

Salve dottore,
sono tornata dal ginecologo in quanto la mia principale necessità al momento è poter ritardare il ciclo. Lui dice che non capisce perché l'omocisteina alta sia un problema/rischio ma non mi vuole forzare a prendere la pillola.
Allo scopo di ritardare il ciclo per un viaggio molto importante mi ha prescritto una pillola a base di progesterone (didrogesterone), DUFASTON.
Mi ha detto di prenderla in tutto per 18 giorni. La sospeneró al momento del mio ritorno e il ciclo verrá normalmente.

Visto il mio problema con l'omocisteina alta, posso prendere questa pillola?


La ringrazio in anticipo.

[#4] dopo  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
la iperomocisteinemia è considerata un fattore di rischio per eventi trombotici a livello cardiovascolare, cerebrovascolare e vascolare periferico. Può utilizzare o miniPILLOLA o sistema intrauterino al levonorgestrel (progestinico) in commercio come JAYDESS che è possibile introdurre anche in donne che non hanno avuto gravidanze .
Il DUFASTON è un progestinico , lei non può assumere ESTROGENI .
La minipillola potrebbe portarla anche a periodi di amenorrea (non patologica!!) .
SALUTI
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#5] dopo  
Utente 483XXX

Perdoni la mia ignoranza ma le porgo un'ultima domanda per essere certa di aver capito bene:

Io non posso assumere Estrogeni, Il DUFASTON è un progestinico (QUINDI NON è UN ESTROGENO), quindi io POSSO PRENDERE IL DUFASTON?

Il Dufaston funziona bene allo scopo di ritardare il ciclo?
Quanti giorni prima del ciclo devo assumere il Dufaston per ritardare le mestruazioni?

[#6] dopo  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Il DUFASTON non ha azione contraccettiva è un progestinico NON E' UN ESTROGENO !
La MINIPILLOLA è un PROGESTINICO e ha azione contraccettiva .
Si il DUFASTON ritarda il flusso mestruale , ma non si può assumere per molto tempo.
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#7] dopo  
Utente 483XXX

La ringrazio. A me interessa ritardare il ciclo per un viaggio. Quindi va bene il Dufaston.

Quanti giorni prima dell'arrivo del ciclo devo iniziare a prenderel il Dufaston affinchè abbia effetto? 7 giorni prima è sufficiente?
1 pillola al giorno basta?

[#8] dopo  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Sette giorni prima è sufficiente !
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#9] dopo  
Utente 483XXX

Salve dottore,

Come ben sa ho iniziato ad assumere il Dufaston da 10mg una volta al giorno. Ma inizio a sentire i sintomi che ho di solito prima che mi arrivi il ciclo.

Una compressa al giorno da 10mg è sufficiente a ritardare l'inizio del ciclo?

La ringrazio nuovamente!

[#10] dopo  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Sì è il dosaggio consigliato
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#11] dopo  
Utente 483XXX

Buongiorno dottor Blasi,

sono disperata! Nonostante da sette giorni io assuma 10mg al giorno Dufaston mi è arrivato il ciclo!!!

Perchè non ha funzionato?
Cosa posso fare adesso? Devo sospendere il Dufaston o proseguo nella speranza che si arresti?