Utente cancellato
Salve staff di Medicitalia! Sono una ragazza di 22 anni e assumo la pillola Sibilla da circa 2 mesi, per la precisione dal 2/01/2018.
1- Ieri ho avuto il primo rapporto completo con il mio ragazzo e era l'ultimo giorno di sospensione, e qualche giorno prima avevo avuto il sanguinamento da sospensione, data la comparsa del ciclo tra il 2 e il 3 giorno di sospensione, posso considerarmi protetta? La comparsa delle mestruazioni tra il 2 e il 3 giorno di sospensione indica che la pillola ha fatto effetto e che sicuramente non sono incinta?
Oggi ho riniziato il terzo blister assumendo la pillola alle undici di mattina come mio solito.
Avrei altre domande da porre: 2)domenica per motivi lavorativi ( solo per questa occasione ) avrei difficoltà ad assumere la pillola alla solita ora, e pensavo di prenderla alle 7 di mattina anziché alle 11, questo potrebbe ridurne l'efficacia? 3) È vero che esiste l'1% di possibilitá di rimanere incinta con la pillola anche se questa viene assunta correttamente?(in tal caso abbinarei alla pillola anche un altro metodo come il profilattico, oppure non farei più venire dentro il mio ragazzo). Un'ultima domanda, 4)dopo quanti giorni dal presunto concepimento può essere eseguito senza falsi negativi il test di gravidanza acquistabile in farmacia?
Grazie in anticipo e cordiali saluti.

[#1] dopo  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
1) la pillola assunta in modo corretto è sicura dal primo confetto assunto, anche durante i 7 giorni di pausa !
2 ) se cambia orario , deve cercare di mantenerlo il più possibile.Deve sapere che se si dimentica l'assunzione della pillola , bisogna assumerla entro le 12 ore dal solito orario di assunzione per mantenere l'azione contraccettiva.
3) se assunta in modo corretto è sicurissima. Si tratta di fake news.
4) non crede nella sicurezza contraccettiva della pillola? Il ginecologo ha sempre l'obiettivo di proporre una contraccezione ormonale con un elevato profilo di sicurezza .
saluti
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#2] dopo  
476827

dal 2018
Dottore intanto la ringrazio per la celere risposta. Sono sempre puntuale nell'assunzione ma per domenica 4/03/2018 (solo per questo giorno, il giorno successivo rinizierò ad assumerla nell'orario abituale) per motivi lavorativi dovrò prenderla in anticipo di 4 ore, questo potrebbe costituire un rischio per l'efficacia? Dalla sua risposta mi sembra di aver capito di no, dato che il problema potrebbe porsi solo se l'assunzione della pillola viene POSTICIPATA di 12 ore?
Mi scusi ancora, la comparsa del ciclo mestruale nei giorni di sospensione indica con sicurezza che non sono incinta?
Grazie mille dottore e buona serata.