Utente 483XXX
Buonasera,
Al mio compagno (46 anni)sette anni fa gli è stato diagnosticato il varicocele al testicolo destro che ha ben pensato di ignorare e a farlo crescere affettuosamente .Agli inizi di novembre dell'anno scorso è andato in pronto soccorso poiché il dolore al testicolo era insostenibile.
Anamnesi:edema e dolore del testicolo destro.Esame obiettivo: Didimi in sede,il destro molto voluminoso e dolente.Dolore alla palpazione lungo il decorso dell'epididimo e del funicolo anche nel canale inguinale. Addome trattabile modicamente dolente in sede pelvica e fossa iliaca dx.Porte erniarie libere.
Referto: Da diversi giorni algie in sede di emiscroto destro all'esame obiettivo didimo ed epididimo di destra notevolmente tumefatti dolenti alla palpazione come nei casi di orchiepididimite acuta.rilievi prostatici nella norma da rivedere dopo l'esecuzione di ecografia scrotale. Ecografia : vite regime d'urgenza. quesito diagnostico di invio: sospetto orchiepididimite a carico di entrambi i testicoli non si riconoscono evidenti lesioni focali con caratteristiche d'urgenza .sostanzialmente conservata la vascolarizzazione all'indagine colordoppler .abbondante idrocele a destra di aspetto corpuscolato .aspetto ispessito della borsa scrotale a destra necessaria correlazione con il dato clinico laboratoristico anamnestico visita specialistica ed eventuale rivalutazione nel tempo. Referto visita urologia: voluminosa raccolta liquida che respinge verso la parete posteriore scrotale testicolo destro che appare ecograficamente nei limiti .sepimentazione intra a destro didimo ed annessi nella norma in nota per intervento di svuotamento chirurgico.
L'hanno chiamato e fissato l'intervento ai primi di marzo. La mia domanda è : Questa malattia in che modo modifica lo sperma e qual'è la conseguenza sull' apparato riproduttivo femminile a lungo andare se non curata? E in cosa potrebbe trasformarsi se ignorata?Glielo chiedo poiché ho notato che il suo sperma (dall'anno scorso e gliel'ho detto pure che magari era il caso di approfondire)ha assunto un cattivo odore.Penso che sia il suo perché in assenza di rapporti la mia vagina torna al suo odore normale.come protezione dalla gravidanza prendo la pillola. Scusi il papiro ma almeno così saprà di basarsi sulle sue condizioni reali.Grazie.

[#1] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
FERRARA (FE)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Cara signora bisogna fare assolutamente spermiogramma prima di intervento per vedere come è messo il gentil marito. L idrocele postinfettivo come quello del marito può nascondere infiammazioni trasmissioni con lo sperma infetto
Dr. Giorgio Cavallini
http://www.andrologiacavallini.it
http://www.morbodilapeyronie.altervista.org/
www.azoospermia.altervista.org