Utente 107XXX
Gentili dottori,
ho 56 anni , da 7 in menopausa. 12 anni fa, risultai positiva all HPV 31. Eseguita colposcopia che rivelò una L-SIL. Monitorata , dopo 6 mesi i pap test sono sempre stati negativi.Ho effettuato x circa 2 anni pap test ogni 6 mesi e poi annualmente fino ad oggi con risultati sempre negativi.
Quest'anno invece, con il pap test il risultato è stato ASCUS. Impressionata, la ginecologa mi ha fatto fare il test HPV, il quale è risultato negativo. La dott.ssa mi ha prescritto una cura di ovuli x 15 giorni al mese x 6 mesi e mi ha detto che la colposcopia non è necessaria. Non sono tranquilla..e ho richiesto di fare lo stesso la colposcopia. Secondo voi faccio bene? E, siccome inizio la cura con gli ovuli, e la visita ce l'ho tra 2 mesi, la colposcopia la posso fare, essendo in cura con questa terapia di ovuli? Grazie mille x la risposta. Ma sono preoccupata.

[#1] dopo  
Dr.ssa Vincenza De Falco

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2009
Buongiorno signora,

come informazione di carattere generale, posso dirle che in menopausa, nella maggior parte dei casi, la presenza di ASCUS, (che non rappresenta motivo di preoccupazione ma va comunque tenuta sotto controllo), dipende dall’atrofia vulvovaginale legata alla carenza di estrogeni.
In passato solitamente si prescriveva alla paziente, in assenza di controindicazioni, prima una terapia ormonale estrogenica per via vaginale, poi si ripeteva il pap test e si decideva in base al risultato se andava fatta anche eventualmente la colposcopia.

Più recentemente però è stato visto che nelle donne in menopausa, con presenza di ASCUS nel pap test, prima di decidere se è il caso di prescrivere una terapia a base di estrogeni per via vaginale, conviene effettuare subito un HPV Dna test, per rilevare se c’è la presenza del virus HPV.

Se l’HPV Dna test risulta positivo, sarà opportuno, se non ci sono controindicazioni, assumere terapie ormonali per via vaginale,(in particolare le più indicate sono a base di promestriene o estriolo), per almeno 4-8 settimane e successivamente a distanza di almeno una settimana dalla fine della terapia effettuare di nuovo pap test con colposcopia ed eventuale biopsia qualora fosse necessaria.

Che tipo di terapia con ovuli le ha prescritto la sua ginecologa?
Dott.ssa Vincenza De Falco, Ginecologa, Roma
www.menopausaserena.altervista.org

[#2] dopo  
Utente 107XXX

Grazie infinite dott.ssa , per la velocità della risposta. La mia ginecologa mi ha prescritto il Saginil ovuli x 15 giorni al mese x 6 mesi e poi pap test. Io sono combattuta se fare la Colposcopia. Grazie infinite ancora

[#3] dopo  
Dr.ssa Vincenza De Falco

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2009
Se l'HPV Dna test è risultato negativo, starei tranquilla e provvederei a fare la cura per l'atrofia vulvovaginale.
Dopo 6 mesi controllo dalla sua ginecologa.

Un caro saluto.
Dott.ssa Vincenza De Falco, Ginecologa, Roma
www.menopausaserena.altervista.org