Utente 505XXX
Salve,
Ho 18 anni e da maggio 2016 ho incominciato ad assumere la pillola anticoncezionale ( Novadien). Per un Po di mesi non mi ha dato problemi, anzi, ma nell ultimo periodo Dell assunzione avevo forti mal di testa. A marzo 2017 la ginecologa mi ha cambiato la pillola introducendo la Klaira ( perché ha detto che fosse più leggera) anche qui tutto bene nel primo periodo. Ad agosto 2017 incomincio ad avere cicli brevissimi, ovvero le mestruazioni duravano un giorno ed erano scarsissime ( sono arrivata anche al punto di avere solo delle perdite piccolissime). A Gennaio 2018 incomincio a non avere il ciclo anche se prendevo regolarmente la pillola e rispettavo tutto.
Cercavo su internet e in molti parlavano appunto che Klaira porta a questo come effetto collaterale. Ad agosto ( 7 agosto) di quest'anno ero in vacanza e per varie dimenticanze ho deciso di sospenderla, dopo qualche giorno ho avuto perdite marroncine durate scarsamente un giorno. Ora non mi arriva più..
Il punto è che io anche durante l assunzione di klaria ho sempre avuto dolori come se le avessi ma non esce niente ( questo accade ancora oggi).
Vorrei sapere se ce da preoccuparsi o é una cosa normale...
Ps: non sono incinta non ho avuto rapporti !
grazie mille

[#1] dopo  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Durante l'assunzione della Klaira le mestruazioni da sospensione sono scarse per il clima ormonale di questa pillola, ma ciò non rappresenta un problema.
Invece con la sospensione della pillola tutta la gestione passa al suo sistema endocrino , per questo motivo è importante indagare sulla funzionalità tiroidea, sui livelli di prolattinemia, cercando di indurre un flusso mestruale.
SALUTI
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI