Utente 507XXX
La questione è un po contorta
Ultimo ciclo il 6 agosto 2018 tutto normale
Rapporti non protetti giorno 22 agosto ma con uscita di lui molto prima dell'eiaculazione quindi non lo chiamerei nemmeno coito interrotto
Giorno 13 settembre ormai erano 12 giorni di ritardo e ho fatto un test di gravidanza risultato negativo
Giorno 15 settembre rapporto protetto con preservativo che si rompe,assunzione pillola norlevo entro 12 ore
Ora il test che ho fatto dopo 12 giorni di ritardo era veritiero?
Il rapporto con rottura preservativo dopo 14 giorni di ritardo era a rischio gravidanza?
Che dovrei fare?
Un nuovo test tra 15 giorni?
Perché il ciclo ancora non arriva?
Da premettere che è un periodo molto stressante per me
Però ho tutti i sintomi tipici della mia sindrome premestruale ma niente ciclo
Posso stare tranquilla di non essere incinta?
Mi conviene fare le beta?un'ecografia? Un altro test?

[#1]  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Sicuramente il Norlevo e lo stress hanno giocato un ruolo importante nel processo della ovulazione e di conseguenza sulla regolarità dei flussi mestruali.
Lo stress aumenta i livelli di prolattinemia, il Norlevo sullo spostamento del picco ovulatorio, quindi ile reazioni sono quasi normali.
Al. Massimo ripeta un altro test dì gravidanza
SALUTONI
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI