Utente 507XXX
Salve dottore, sono una ragazza di 20 anni che prende regolarmente la pillola Loette da 4 anni. Ho iniziato regolarmente il nuovo blister lunedì 27 agosto, data del rapporto completo con il mio fidanzato. Sbadatamente mi sono dimenticata di prendere la quarta pillola della prima settimana e me ne sono accorta 24h dopo, ovvero quando ho preso la pillola del giorno successivo (ho assunto anche quella dimenticata come da indicazione). Controllando nel bugiardino ho letto che potrebbe esserci un rischio di gravidanza ma ormai ero fuori dal tempo limite per la pillola EllaOne, così ho comprato un test di gravidanza precoce. Esiste un concreto rischio di gravidanza, nonostante prenda la pillola senza interruzioni da così tanto tempo? E posso fare il test domani, a 18 giorni dal rapporto a rischio e 6 giorni prima delle “finte” mestruazioni?
Attendo con ansia una risposta, la ringrazio

[#1] dopo  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Sono d'accordo la insorgenza di una gravidanza indesiderata è molto difficile, ma comunque è corretto eseguire un dosaggio delle beta HCG (test di gravidanza ) almeno dopo 21 giorni dal rapporto " sospetto."
Naturalmente continuando l'assunzione della pillola, in caso di positività del test (mi auguro di no !) deve eseguire una ecografia transvaginale.
SALUTONI
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#2] dopo  
Utente 507XXX

La ringrazio dottore! Colgo l’occasione per porle un’altra domanda. Se non erro, la dimenticanza di una pillola nella prima settimana rende pericolosi i rapporti nei 7 giorni precedenti perché potrebbe esserci un’ovulazione, ma gli spermatozoi riescono a sopravvivere così tanto in vagina? Nonostante uno degli effetti della pillola sia quello di rendere inospitale l’ambiente