Utente 342XXX
Buonasera dottori vorrei un vostro parere.sono una ragazza di 27 anni
Sono.circa 8 mesi che soffro di dolori anali . Mi sembra sempre che quando mi siedo come.se ci fosse qualcosa che preme.
Ho effettuato svariate visite proctologiche dalla quale non è emerso nulla di grave . Non so piu a chi rivolgermi. Ho effettuato anche una risonanza magnetica all addome inferiore e scavo pelvico dalla quale è emerso una falda liquida nel Douglas mi chiedo se possa essere proprio questo liquido a causarmi questi dolori.ho inoltre l utero estroverso.
Fatto che quando arriva il.ciclo i sintomi peggiorano.
Non ho più una vita normale
La mia Gine dice che è normale avere liquido nel Douglas fatto sta che a me è sempre presente. Vorrei solo un vostro parere e possibile che sia un problema ginecologico a causarmj questi dolori?
Grazie anticipatamente...

[#1] dopo  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
In questi casi è importante escludere la presenza di endometriosi del setto retto-vaginale , e in seconda battuta un "varicocele pelvico " spesso trascurato nelle diagnosi ginecologiche .
Con esami ecografici ed esami doppler è possibile risalire a questa diagnosi.
Naturalmente le mie sono ipotesi diagnostiche che richiedono conferma.
SALUTI
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#2] dopo  
Utente 342XXX

Grazie dottore per la risposta siete veramente gentile
Quindi puo essere un problema ginecologico a causarmj questi problemi.
Sto veramente impazzendo perché non so piu a chi rivolgermi.dottore ma posso stare tranquilla o e qualcosa di preoccupante?
Ma l endometriosi nella risonanza magnetica non si vede?
Grazie anticipatamente

[#3] dopo  
409935

Cancellato nel 2018
Salve concordo pienamente con il consulto del collega Nicola Blasi e aggiungo che potrebbe trattarsi anche di emorroidi .
Dr. Floriano Petrone Chirurgo Ginecologo, Centro Medico Iknos, Milano 347 8330868

[#4] dopo  
Utente 342XXX

Dottore buonasera scusate ma vorrei un vostro parere . Parlando con la mia Gine di questi fastidi avuto mi ha consigliato di praticare massaggi al perineo dalla vagina eseguendo questi massaggi . Dopo una settimana. All improvviso ho sentito cpme una pallina gonfia che però praticando il massaggio e scomparsa . Sono in panico dottore puo essere quella pallina a causare dolore. Che cosa puo essere sono molto spaventava...
Attendo una vostra risposta.

[#5] dopo  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Questo problema potrebbe essere legato a VARICI VULVARI , che si collegherebbe molto bene con un varicocele pelvico
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#6] dopo  
Utente 342XXX

Grazie dottore per la risposta.. spero di risolvere al più presto perché ormai non vivo più bene con questi fastidi . Dottore ma in caso di gravidanza la.cosa può peggiorare?

[#7] dopo  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
prima deve confermare tutti i sospetti diagnostici
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#8] dopo  
Utente 342XXX

Grazie dottore .. ma secondo lei si tratta di qualcosa di brutto dottore sono 9 mesi che ho questi dolori partiti in seguito ad una stimolazione ovarica da allora ho avvertito x la prima volta questo problema è non più scomparso. Si gonfiaribo molto le ovaie tanto da formare piu di 40 follicoli da allora sto male. Ho avvertito questa sensazione di pienezza all ano.
Possono essere state quelle punture a causarmi questo problema.?

[#9] dopo  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
La iperstimolazione ovarica potrebbe generare una irritazione peritoneale , con tutta la sintomatologia conseguente.
SALUTI
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#10] dopo  
Utente 342XXX

Dottore Salve volevo chiederle un parere. Questo mese ho avuto il ciclo il 24 .07 e ora mi è arrivato il ciclo di nuovo a distanza di 13 giorni.
Devo preoccuparmi. Di solito è breve 24 o 25 giorni però non si è mai anticipato cosi.
La mia Gine e in ferie e vorrei un vostro parere.
Da precisare che sto vivendo un periodo di forte stress psicologico .
Grazie anticipatamente