Utente 499XXX
Salve, prendo zoely da settembre dello scorso anno e avevo alcune domande in merito
1.pur prendendo la pillola noto sul seno la presenza dei tubercoli, è una cosa normale? (PS sono molto miticolosa e cerco sempre di non fare errori di assunzione)
2. Erroneamente mi è capitato di bere due bicchieri di una limonata comprata al super mercato avente una piccola percentuale di pompelmo circa il 2%, ma essendo limonata non pensavo ci fosse e me ne sono accorta solo dopo aver letto per caso l etichetta, ciò comporta problemi?
3.volendo cambiare totalmente l orario della pillola zoely posso farlo con l inizio di un nuovo blister direttamente senza spostare gradualmente l orario e procedendo direttamente con quello desiderato? (attualmente la prendo alle 14 ma preferirei spostare l assunzione alla sera)
4. La Coca-Cola interferisce solo in dosi elevate oppure non interferisce per niente? 5.con zoely il ciclo man mano può scomparire totalmente?
6. Prendere la pillola con aqua frizzante ne annulla l efficacia? Io bevo sempre quella anche con la pillola
7.quando fa troppo caldo e devo spostarmi per tragitti lunghi utilizzo sempre una borsa termica con dei ghiaccetti per la pillola ma quando le tiro fuori ritornando a casa lo sbalzo termico può causare problemi? Faccio ciò perché ho letto di non tenere la pillola al caldo e spesso capita che sul treno o fuori ci siano anche più di 35 gradi.. Ciò è corretto e non ci sono problemi di differenza termica dopo?

[#1] dopo  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
1. Nessuna correlazione tra pillola e tubercoli di MONTGOMERY
2. nessun effetto della limonata sull'effetto contraccettivo
3. potrà cambiare orario di assunzione all'inizio del nuovo blister senza alcun problema.
4.no la Coca cola non interferisce , ma l'eccesso di caffeina di alcune bibite potrebbe generare tachiaritmie.
5. la pillola ZOELY porta a flussi mestruali ridotti o assenti , ma ciò non costituisce patologia.
6 NO!
7. E' sufficiente evitare la diretta esposizione al sole o a fonti di calore.
SALUTI
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#2] dopo  
Utente 499XXX

Grazie mille per le risposte, solo una cosa non mi è chiara, quindi è sbagliato aver messo la pillola in un contenitore termico? Era davvero molto caldo.. Io infatti mi preoccupavo per la differenza tra il clima nella borsa termica e la temperatura ambiente.. Ma comunque questa differenza non altera nulla?
E per i tubercoli escludendo il fattore gravidanza a cosa posso attribuirlo?

[#3] dopo  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
la presenza dei tubercoli più evidenti ad un suo clima ormonale.
L'uso di una borsa termica non crea alcun problema.
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#4] dopo  
Utente 499XXX

Ok, grazie mille per la chiarezza e la disponibilità.