Utente 613XXX
Buonasera, ho 42 anni. In seguito ad un ciclo arrivato in anticipo mi sono sottoposta ad una visita ginecologica in cui il medico ha evidenziato la presenza di un follicolo non scoppiato. Mi ha prescritto primolut. Un po' titubante l'ho preso, inquanto soffro di emicrania in modo importante da quindici anni, infatti dopo due giorni di assunzione ho avuto un fortissimo mal di testa. Ho sospeso ed il giorno dopo è comparso il ciclo. Ho comunicato il disagio al ginecologo che mi segue che mi ha detto di sospendere il farmaco e che non esiste alternativa se non quella chirurgica (raschiamento).
Possibile non esista una soluzione alternativa per chi non può assumere progestinici? Vi ringrazio per il tempo che mi state dedicando, saluti cordiali.

[#1] dopo  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
In questi casi solitamente si ricorre ad una pillola estroprogestinica,
Non mi è chiaro, se il problema di base sia una cefalea con aura, oppure un problema trombofilico.
Il raschiamento non risolve il problema della cisti funzionale (follicolo non scoppiato ).
Quindi è importante valutare bene la situazione dal punto di vista ormonale e dal punto tromboembolico,
Saluti
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#2] dopo  
Utente 613XXX

Soffro di emicrania senz'aura. Il farmaco da Lei menzionato non provoca emicrania in pazienti predisposte? La ringrazio nuovamente e le auguro una serena notte.

[#3] dopo  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Potrebbe utilizzare una minipillola ( pillola con solo progestinico )
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI