Utente 483XXX
Salve, volevo chiedervi un parere: Il mio ginecologo mi ha prescritto l'anello vaginale in sostituzione della pillola perché con l' assunzione di questa, qualche anno fa, avevo notato episodi di emicrania con aura. Smessa la pillola però gli episodi sono continuati. In media ne ho 5 o 6 l' anno, generalmente si presentano dopo un periodo di forte stress e, sporadicamente, prima del ciclo mestruale.
Di questi disturbi ne ho parlato con lui e
dopo avermi misurato la pressione e essersi sincerato che non fumassi mi ha comunque prescritto l'anello.
Ora, però, nel bugiardino leggo che non è consigliabile l' assunzione se si hanno questi disturbi.
Io mi fido di lui, però volevo conoscere un altro parere da un punto di vista neurologico.
Grazie mille

[#1] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
Gentile Signora,

nelle donne affette da emicrania con aura sono controindicati gli anticoncezionali ormonali e l’anello vaginale si basa proprio sul rilascio di questi ormoni.
La controindicazione non è dovuta all’eventuale aumento degli attacchi emicranici quanto ad aumentato rischio di problematiche cerebrovascolari e cardiovascolari acute.
Queste sono le linee guida internazionali riguardo questi problemi.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#2] dopo  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Mi permetto di aggiungere, la controindicazione agli estrogeni della pillola , anello o cerotto.
In questi casi è indicata la contraccezione con solo progestinico ( minipillola) o con dispositivi IUS a rilascio di un progestinico
Saluti
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI