Utente
Buonasera, ho 19 anni e da due giorni ho strani dolori che in realtà sono più fastidi all’addome
In realtà è iniziato tutto ieri mattina con sensazione di aria nella pancia e di gonfiore, che non passava nemmeno dopo essere andata in bagno
Poi nel pomeriggio si è trasformato più in una sensazione di pesantezza al basso addome e di leggerissimo dolore ai fianchi, che in certi momenti sembra un po’ più intenso a sinistra. Ho pensato potessero essere sintomi da ovulazione, il che è probabile perché ho avuto l’ultimo ciclo il 15 agosto, solo che avendo un ciclo piuttosto irregolare per me è difficile stabilirlo con certezza. Inoltre, nel corso di quest’anno mi è capitato anche altre due volte di avere leggero fastidio ai fianchi e all’addome, ma quelle volte il dolore era accompagnato da perdite marroncine della durata di due/tre giorni, che adesso invece non si sono manifestate (mi sembra di avere solo perdite un po’ più abbondanti).
Aggiungo che le due volte che ho avuto spotting ovulatorio era stato in concomitanza di due periodi molto stressanti, mentre ora sono sotto stress ma non a livelli eccessivi, o almeno non mi sembra di percepirlo più di tanto. La domanda che volevo porre quindi era questa: è possibile che si tratti di dolori da ovulazione?

[#1]  
Dr.ssa Vincenza De Falco

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2009
A volte l'ovulazione può essere dolorosa ed eventualmente associata a spotting.
Anche una funzione intestinale irregolare può essere responsabile di questi sintomi che riferisce.

Se questi fastidi dovessero persistere riferisca tutto al suo ginecologo curante per valutare se è il caso di fare un controllo ginecologico e un'ecografia.

Un caro saluto.
Dott.ssa Vincenza De Falco, Ginecologa, Roma
www.menopausaserena.org

[#2] dopo  
Utente
La ringrazio della risposta
Oggi il dolore sembra essere diminuito, non è nemmeno semplice da identificare; stamattina erano leggeri fastidi dietro la schiena, nel pomeriggio non sentivo praticamente più nulla e stasera è come se fosse una sensazione di tensione ai fianchi in basso, però difficilmente identificabile, è quasi una sensazione fastidiosa
Non ho altri sintomi, le funzioni intestinali sono regolari, l’appetito c’è, non ho problemi di stanchezza o altri simili
Sono un po’ preoccupata, non riesco proprio a definire questa sensazione fastidiosa e non riesco a identificarla con nessun disturbo che conosco

[#3]  
Dr.ssa Vincenza De Falco

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2009
Da quello che descrive non credo che si tratti di una cosa preoccupante, però se questi disturbi persistono deve chiamare il suo medico curante o la sua ginecologa.

Lei è molto giovane...ha già fatto una visita ginecologica? Ha trovato una ginecologa di fiducia a cui potersi rivolgere?
Dott.ssa Vincenza De Falco, Ginecologa, Roma
www.menopausaserena.org

[#4] dopo  
Utente
In realtà non ancora.. però so che dovrei farlo
In ogni caso questo disturbo mi sembra scollegato sia dall’ipotesi di ovulazione sia da problemi gastrointestinali... è più un fastidio esterno, come di tensione e talvolta leggero dolore ai fianchi, alla schiena (tutta), al basso ventre (tensione, non dolore), alle gambe
È possibile che sia tutto legato ad un problema posturale? Ho sempre avuto periodi in cui provavo dolore e fastidio alla zona sinistra del torace, che a volte mi prendeva anche il fianco e la gamba sinistra e i medici hanno sempre ricollegato questi disturbi a un problema della postura
Potrebbe questo problema essere la causa di questi sintomi che ho adesso?

[#5]  
Dr.ssa Vincenza De Falco

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2009
Potrebbe ma senza una visita e senza vedere la paziente purtroppo si possono fare solo tante ipotesi.

Vada intanto dal suo medico di famiglia, potrà aiutarla concretamente.

Ci tenga aggiornati se vuole, su quello che le dirà.

Un caro saluto.
Dott.ssa Vincenza De Falco, Ginecologa, Roma
www.menopausaserena.org