Utente 470XXX
Buongiorno ,
Sono una ragazza di 25 anni che da 5 anni soffro di dolori e bruciori all’ ingresso della vagina .
Ho girato molti ginecologi che non hanno mai risolto il mio problema !
Alcuni mi hanno curato la candida , altri mi hanno fatto fare la colposcopia , tanti pap-test con esito negativo .
L’ ultimo mi ha diagnosticato la vulvonidia in quanto ho dei pezzettini di carne che si arrossano e gonfiano.
Mi ha prescritto una crema al cortisone (Clobesol) da mettere per 20 giorni ed un olio ( Vea olio) da applicare i restanti 10 giorni .
Questa cura la devo fare per tre mesi .
Volevo chiedervi se questa cura sia idonea a questo tipo di malattia?
Grazie

[#1] dopo  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
La VULVODINIA va diagnosticata con uno SWAB test associato ad una VULVOSCOPIA per eliminare il dubbio dell'esistenza di una dermatosi vulvare .
Per completare bisogna eliminare il dubbio di una vulvo-vaginite.
Sulla terapia non sono d'accordo perchè non si tratta di terapia per VULVODINIA.
SALUTONI
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#2] dopo  
Utente 470XXX

Gentile dottore ,
Lo Swab test è stato fatto e di conseguenza le mi mi ha detto che avevo questa vulvonidia.
Ormai sono disperata perché nessuno mi da una cura adeguata .
Mi può consigliare lei qualche crema o cosa dovrei prendere in modo da dirlo al mio medico di base ?
Perché sto girando 100 ginecologi ed essendo una ragazza per me spendere tutti questi soldi senza avere risultati pesa !
Grazie mille