Utente
Salve vi scrivo in merito a questo dubbio che mi sta facendo impazzire.
Venerdì di due settimane fa ho avuto un rapporto non protetto ma non completo, il giorno dopo (ovvero sabato sempre di due settimane fa) ho fatto una siringa di prontogest visto che il ciclo non mi veniva da 2 mesi.
Venerdì scorso (ovvero 6 giorni dopo la prontogest) sono comparse delle macchie di sangue e il giorno seguente (sabato) ho avuto ciclo abbondante con doloretti e perdite davvero abbondanti alche ho iniziato la pillola zoely come mi aveva prescritto la gine ma il ciclo è andato via via a diminuire sin da subito fino a scomparire.
Ora a distanza di una settimana che ho iniziato la pillola mi chiedo se quelle erano perdite da impianto o ciclo.
Al momento ho anche iniziato una cura per la candida con crema vaginale da mettere sia all'interno che sulle piccole labbra, vorrei fare un test di gravidanza per scongiurare ogni dubbio ma non so se la crema possa alterare il risultato magari anche lavando la zona prima di fare il test.
Ringrazio anticipatamente

[#1]  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
La crema vaginale non altera l'esito del test di gravidanza.
L'inizio dell'assunzione della pillola (nel suo caso ZOELY) quasi sempre porta a riduzione del flusso mestruale , ma se la pillola è stata assunta in modo corretto , nessuna preoccupazione..
TRANQUILLA
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#2] dopo  
Utente
Caro dottore la ringrazio per la sua risposta.
Quello che intendevo è se è possibile che il ciclo indotto dalla prontogest in realtà non sia stato proprio ciclo ma perdite da impianto visto che comunque è arrivato 6/7 giorni dopo il rapporto a rischio ed è comunque stato prima di cominciare la pillola

[#3]  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Soltanto un test di gravidanza potrebbe chiarire questa situazione.
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI