Utente 458XXX
Salve, il 16 ottobre ho bruciato una piaghetta al collo dell'utero. Dovevano arrivarmi le mestruazioni ieri, ma non ancora mi arrivano. Non mi sono mai venute in ritardo, sempre prima ma mai in ritardo. Non avverto nemmeno i soliti doloretti che me le preannunciano. Può essere che questo ritardo sia dovuto agli ovuli Finderm Forte che mi ha segnato il ginecologo da prendere per 20gg? Io sto prendendo anche due volte al giorno Inofert combi per l'ovaio policistico. Può essere ancora questo farmaco che mi provoca ritardo perché mi sta regolarizzando il ciclo? Il 12 ottobre ho avuto un rapporto con coito interrotto, può essere che sia rimasta incinta, nonostante il mio futuro marito è sicurissimo di non aver fatto danni? E se per caso sia davvero rimasta incinta (non che la cosa mi dispiaccia), la bruciatura della piaghetta fatta 4 giorni dopo può aver fatto danni? Attendo una vostra risposta.
Cordialmente.

[#1] dopo  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
In ordine le rispondo:
- la terapia con ovuli vaginali non procura ritardi mestruali
- l'inositolo non è un farmaco ma un integratore che porta a normalizzazione dei cicli ovulatori.
- il COITO INTERROTTO dal punto di vista contraccettivo è altamente INSICURO e per questo le consiglio di eseguire un test di gravidanza .
SALUTI
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#2] dopo  
Utente 458XXX

La ringrazio della risposta. Le mestruazioni sono appena arrivate precise al 28esimo giorno. Mi sono allarmata troppo presto, forse per il desiderio di una gravidanza. Di solito mi arrivano 5gg prima e non avendo quei soliti dolori, pipì limpida, ho iniziato a pensarci. Sarà stato l'integratore che mi sta normalizzando sui 28gg.