Utente
Buongiorno,
Volevo chiedere una delucidazione se era possibile...ho fatto la visita circa 7 mesi fa' con controllo rimandato ad un'anno e la dottoressa mi ha detto che ho: ovaio destro cm30x21 policistico e il destro cm41x17policistico. Da quando mi è arrivata la prima volta il ciclo non è mai stato regolare delle volte ritardi di 10/15 Anche 20 giorni come è avvenuto adesso e raramente con 3 giorni di ritardo.
Come dicevo mi è arrivato il ciclo con 19 giorni di ritardo il punto è che non ho avuto seno dolorante mal di pancia forte solo il giorno stesso dei piccoli dolori minimi alla pancia (solitamente il primo giorno non sto bene e prendo sempre un solo antidolorifico il primo giorno e basta questa volta no ) anche il flusso lo trovo diverso rispetto al solito, solitamente i primi 2 giorni abbondante 3 e 4 medio e meno di medio 5 macchine, Questo ciclo di cui è il secondo giorno effettivo 1 giorno abbondante 2 giorno molto molto meno non sporco tutto l assorbente.
Quando ho il mio solito ciclo i primi due giorni anche quando cammino ho la sensazione che stia perdendo sangue.
In realtà questo ciclo è come se stessi già al 4 giorno di ciclo mio normale, ma il 2 effettivo di questo mese(il mio ciclo ha la durata di 5 giorni )
Non posso dire che sia scarso scarso ma sicuramente di meno rispetto al solito.
A cosa può essere dovuto?
In più la ginecologa mi aveva prescritto il clositol per regolarizzare il ciclo in realtà ha avuto effetto su di me solo 2 mesi. I restanti 4 ugualmente ritardo tanto che lho sospeso poi che mi ero ingrassata di 10 kg e non ho più preso nulla da settembre. In più
volevo sapere se era possibile se in futuro avendo due ovaie policistiche non potrò avere bambini è una domanda che mi pongo spesso..leggendo,leggo che con un'ovaio policistico si può andare incontro all'infertilita ' io ne ho 2 allora è sicuro...
La ringrazio dell'attenzione mi scusi il dilungamento.

[#1]  
Dr.ssa Vincenza De Falco

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
16% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2009
Buongiorno,

prima di tutto una premessa, riguardo questo ciclo diverso dal solito, sta pensando per caso a una "falsa mestruazione"?
Ha avuto rapporti non protetti da una adeguata metodica contraccettiva?

Riguardo la sua situazione di ovaio policistico, è opportuno fare una distinzione tra ovaio POLICISTICO e ovaio MULTIFOLLICOLARE, perchè abbastanza spesso il multifollicolare viene chiamato policistico, ma sono due cose completamente diverse.

Diverse per i seguenti motivi:

1) ECOGRAFICO:

- L' OVAIO POLICISTICO è caratterizzato dalla presenza di tante piccole cisti che si dispongono in modo caratteristico alla periferia dell'ovaio a "corona di rosario" con al centro visibile il tessuto ovarico
- L'OVAIO MULTIFOLLICOLARE invece è caratterizzato dalla presenza di tanti piccoli follicoli distribuiti uniformemente in tutto l'ovaio.

2) CLINICO:

- In caso di OVAIO POLICISTICO, oltre al caratteristico reperto ecografico delle ovaie possono essere presenti sintomi dovuti a un eccesso di androgeni come acne e aumento della peluria (irsutismo), irregolarità del ciclo soprattutto oligomenorrea, mancanza di ovulazione, sovrappeso o obesità, iperinsulinismo, sindrome metabolica.
- In caso di OVAIO MULTIFOLLICOLARE possono essere presenti irregolarità del ciclo, ma NON sono presenti i sintomi dell'iperandrogenismo, l'aumento di peso o alterazioni metaboliche, si tratta solo di una situazione di lieve squilibrio ormonale che in genere è transitoria e si riscontra soprattutto in età giovanile, molto frequente nelle ragazze adolescenti e nelle giovani donne.

Un’altra cosa da valutare è la reale presenza di un ciclo considerato come irregolare.

Nel suo caso lei riferisce di avere avuto da sempre fin dalla prima mestruazione un ciclo più lungo con ritardi.

Se il suo ciclo è sempre stato così nel senso che le viene sempre con lo stesso ritardo ed è presente l’ovulazione, lei ha un ciclo regolare, che si discosta dalla media di 28-30 giorni riferito alla popolazione femminile generale, ma è comunque regolare perché ogni donna ha il suo ritmo fisiologico.

Nella maggior parte dei casi è di 28-30 giorni, ma può essere come nel suo caso, più lungo, o anche più corto, l’importante è che sia sempre così e per verificare questa regolarità è importante tenere un diario delle mestruazioni in cui annotare le date in cui arriva la mestruazione e altre note, come la quantità, eventuali fenomeni di spotting, eventuali dolori mestruali o altri sintomi che si osservano prima durante o dopo il ciclo.

Veniamo al discorso della fertilità.

In caso di OVAIO POLICISTICO possono esserci problemi di fertilità, ma oggi grazie a vari protocolli terapeutici è possibile far venire l’ovulazione e indurre la gravidanza.

In caso di OVAIO MULTIFOLLICOLARE non ci sono problemi di infertilità o sterilità.

Quindi si rassereni, perché in entrambe le situazioni di ovaio policistico o multifollicolare, è possibile comunque concepire e diventare mamme:-)

Un caro saluto.
Dott.ssa Vincenza De Falco, Ginecologa, Roma
www.menopausaserena.org

[#2] dopo  
Utente
Buongiorno Dottoressa intanto la ringrazio moltissimo per avermi risposto..
Come si distinguono le false mestruazioni?
In realta' io non ho avuto rapporti protetti.. Ma è il caso mi debba fare un test?
Oggi è il 4 giorno e non ho più niente Quindi mi è durato solo 3 giorni tra cui come le dicevo il primo giorno macchie e poi durante la notte lho riempito tutto il secondo ,medio e il terzo praticamente pochissimo...avrò cambiato si e no 4/5 assorbenti in tuttio...stamattina che è il 4 mi sono svegliata con il ciclo definitivamente finito. E ciò non è mai accaduto... mi devo preoccupare per questo insolito ciclo ?
Io solitamente ho 3 giorni abbondanti 4 poco 5 niente o macchie.....in più come le dicevo non ho avuto nessun sintomo o tensione al seno che di solito ho..
Grazie ancora..

[#3] dopo  
Utente
Oppure può capitare che duri così ogni tanto? Sono preoccupata..

[#4]  
Dr.ssa Vincenza De Falco

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
16% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2009
"Come si distinguono le false mestruazioni?"

In realtà è impossibile distinguerle da quelle "vere"!
Ma ci si può orientare per distinguerle in base ai fatti precedentemente accaduti.

Se ci sono stati rapporti sessuali NON protetti, il dubbio di una gravidanza esiste, ma l'unico modo certo per eliminarlo è fare il test di gravidanza.

Legga: https://www.medicitalia.it/minforma/ginecologia-e-ostetricia/1436-sono-incinta-false-mestruazioni-quando-fare-il-test-di-gravidanza.html

A volte anche nelle donne che hanno sempre cicli regolari e con le stesse caratteristiche, può succedere, ogni tanto, di avere una mestruazione diversa dal solito, perchè noi umani non siamo "macchine" perfette, purtroppo.

Se la "diversità" del ciclo persiste allora è opportuno avvertire la ginecologa che la segue abitualmente.

Un caro saluto.
Dott.ssa Vincenza De Falco, Ginecologa, Roma
www.menopausaserena.org

[#5] dopo  
Utente
È stata veramente gentilissima,la ringrazio molto

[#6]  
Dr.ssa Vincenza De Falco

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
16% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2009
Di nulla, buon fine settimana.
Dott.ssa Vincenza De Falco, Ginecologa, Roma
www.menopausaserena.org